lunedì 31 dicembre 2018

ORIA - DANNO ALLE CASSE COMUNALI PROCURATO DA ESTINZIONE MULTE AUSILIARI TRAFFICO

Inviata a mezzo PEC
 
AL SINDACO DI ORIA
AL RESPONSABILE DELLA POLIZIA LOCALE ORIA
AL COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI ORIA
e, p.c.: ALLA PREFETTURA DI BRINDISI
AL COMANDO COMPAGNIA CARABINIERI FRANCAVILLA F/na

Io sottoscritto ARPA Francesco,  titolare dei diritti di partecipazione previsti nello Statuto del Comune di Oria,

  INVITO LE SS.VV. ILL/ME

-ognuno per la parte di propria competenza, ad intervenire energicamente ed immediatamente nei confronti della ditta ISEA srl, gestrice del servizio parcheggi a pagamento nel Comune di Oria, affinché venga interrotto il cosiddetto RAVVEDIMENTO OPEROSO nell’iter delle multe elevate dagli ausiliari del traffico.
Attraverso detto ravvedimento operoso viene data la possibilità di estinguere la contravvenzione pagando entro le 24 ore la somma di Euro 10,00 a titolo di PENALE.
Tale meccanismo, seppur previsto dal Capitolato di Gara (sprovvisto di parere di regolarità tecnica e contabile), oltre a non essere consentito da nessun articolo del Codice della Strada e/o dal relativo Regolamento, provoca un danno erariale, ovvero alle casse comunali se si considera che per ogni multa così estinta il Comune incassa solo euro 3,10 (aggio del 31%), mentre in caso di multe regolarmente contestate ed effettivamente pagate dai trasgressori il Comune incasserebbe euro 20,16 (entro 5 gg, con riduzione del 30%) ed euro 32,46 (oltre 5 gg ed entro 60 gg).

Giova evidenziare che tale procedura illecita è già stata sollevata da consiglieri comunali di minoranza in occasione del consiglio comunale del 19.12.2018 e che continuare ad omettere di intervenire equivale, a mio parere, rendersi complici dell’azione illegittima producente il danno erariale sopra evidenziato.
Cordiali saluti.
Oria, lì 31.12.2018

domenica 30 dicembre 2018

ORIA - SEMPRE PIU' NEL RIDICOLO LA SITUAZIONE TRAFFICO E VIABILITA'.


Ieri sera mi sono vergognato di essere oritano!
Forestieri che sono stati multati dagli ausiliari del traffico per aver parcheggiato l'auto in piazza Lorch senza esporre il ticket di sosta, ma non dovevano essere multati perché il parcometro n. 3 prendeva le monete ma non emetteva lo scontrino, oltre ad avere inattivo il lettore di carte di credito e bancomat. Vi è di più! Gli ausiliari del traffico non avevano titolo a controllare le auto in sosta in quel tratto di strada (da Porta Manfredi e fino a Via Mario Pagano intersezione con Via Isonzo), poiché erano ben visibili i divieti di sosta mobili indicanti DIVIETO DI SOSTA DALLE ORE 15 E FINO AL TERMINE MANIFESTAZIONE, giusta ordinanza del Comandante della Polizia Locale, ragion per cui eventuali multe per divieto di sosta (e non per mancanza di ticket per strisce blu) non potevano essere elevate da ausiliari del traffico.
E' stato testimone del disservizio e delle lamentele di alcuni forestieri un consigliere comunale di maggioranza, il quale ha telefonato alla sindaca, che a sua volta si è portata immediatamente sul posto.
Vi dico che la scena era da vergogna, se si considera che le auto erano parcheggiate anche sul lato destro della strada  dove vige sempre il divieto di sosta.
La domanda nasce spontanea: "il Comandante della Polizia Locale pensa di aver assolto il suo compito limitandosi ad emanare un'ordinanza (fra l'altro lacunosa circa l'indicazione del tratto di strada interessato)?" Lacunosa perché Piazza Lorch non termina con l'intersezione con Via Isonzo, bensì molto prima, ragion per cui andava indicata anche Via Mario Pagano!

Nell'ordinanza si legge: 1. il divieto di sosta ed il divieto di transito a partire dalle ore 15.00 e sino a fine manifestazione, in Piazza Lorch, dall’intersezione con Via Torre S. Susanna fino a Via Isonzo; 2. La deviazione in Via Torre S. Susanna del traffico veicolare di Piazza Lorch proveniente da Via Manduria, Via D. Bonifacio e Piazza Manfredi; Sarà cura del personale operaio comunale di transennare l’area stradale interessata dalla manifestazione, con l’indicazione del percorso alternativo di circolazione, così come specificato sopra nel punto 2.
Di fatto il transito in direzione Via Mario Pagano avveniva regolarmente.

L'ordinanza conclude così: "La Forza Pubblica è incaricata del rispetto della presente Ordinanza, applicando nei confronti dei trasgressori le sanzioni previste dalla Normativa vigente. DISPONE Che il presente provvedimento sia - notificato, ognuno per quanto di propria competenza, a: 1. Comando Polizia Locale SEDE;  2. Comando Stazione Carabinieri ORIA", ma il Comandante della Polizia Locale ha disposto l'impiego di un vigile fino alla fine della manifestazione in detta area? Il Comandante della Polizia Locale è consapevole che i Carabinieri non possono certamente perdere tempo a far rispettare una siffatta sua ordinanza?

Concludo col dire che per evitare di apparire ipocriti, inefficienti, superficiali, latitanti, omissivi, ignoranti, è preferibile non emettere siffatte ordinanze. Ovviamente la responsabilità oggettiva ricade sull'organo politico, ovvero sulla sindaca che continua a tenere per se la delega alla Polizia Municipale.

Stiamo regalando soldi ad una società barese per redigere il PUP (Piano Urbano Parcheggi), dimenticando che ad Oria abbiamo molti PUPari...... ma pochi PUPi!


giovedì 27 dicembre 2018

ORIA - L'ALBO PRETORIO DEL COMUNE DIVENTA MENO TRASPARENTE. MISTERO !!!!

Fino a pochi giorni fa il sito internet del Comune di Oria conteneva due sezioni di ALBO PRETORIO ONLINE (quella dal 15/03/2017 ad oggi e quella antecedente). In entrambe le sezioni era possibile fare la ricerca nell'archivio storico inserendo il numero di un atto oppure una chiave di ricerca nell'oggetto della funzione RICERCA AVANZATA.
Nella giornata di ieri ho scoperto, con grande stupore, che è scomparsa la vecchia sezione e che nella nuova è stata eliminata l'opzione STORICO nella funzione RICERCA AVANZATA.
Sconosco le motivazioni alla base di detta decisione, ma una cosa è certa: per altri Comuni nulla è cambiato (esempio: San Michele Sal/no; Erchie, Mesagne, San Pancrazio Sal/no) e sicuramente non è sintomo di TRASPARENZA.
COMUNE DI MESAGNE

COMUNE DI ORIA

mercoledì 26 dicembre 2018

ORIA - CENTRO DIURNO PER DEMENZA. SALTA IL CONTRATTO. COSA NE SARA' DEL FINANZIAMENTO REGIONALE DI 700mila EURO?

Articoli precedenti QUI

ORIA - VIETATI PETARDI E BOTTI DAL 22 DICEMBRE AL 7 GENNAIO..... ma nessuno pubblicizza.


ORDINANZA DELLA SINDACA  DI ORIA
· nel periodo dal giorno sabato 22 dicembre 2018 al giorno lunedì 7 gennaio 2019, è vietato far esplodere botti e/o petardi di qualsiasi tipo, su tutto il territorio comunale (specificando che i botti cosiddetti “declassificati” di libero commercio possono essere esplosi in zone isolate-fuori dall'abitato e comunque a debita distanza dalle persone, dagli animali e, in particolare, possono essere esplosi lontano dai luoghi ove si tengono
manifestazioni pubbliche e di particolare affollamento).

· Deroghe potranno essere concesse dall’Amministrazione Comunale su richiesta scritta e
motivata nell’ambito della tenuta di particolari manifestazioni.

· La violazione alla presente Ordinanza comporta l'applicazione di una sanzione
amministrativa pecuniaria da €. 25,00 ad €. 500,00, il sequestro del materiale pirotecnico
utilizzato o illecitamente detenuto, ai sensi dell'art. 13 delle Legge 24/11/1981, n. 689 e la
successiva confisca, fatte salve, inoltre, eventuali e ulteriori sanzioni di carattere penale.

Oria, lì 21.12.2018

·

domenica 23 dicembre 2018

ORIA - CARO BABBO NATALE, TI PREGO FAI SPARIRE QUEI SEGNALI.

Mi chiedo: possibile che a nessuno degli amministratori comunali viene in mente di eliminare quei segnali di informazioni ai turisti fin quando non viene attivato un serio PUNTO INFORMAZIONI AL TURISTA? Suvvia!

sabato 22 dicembre 2018

ORIA - MULTE PARCHEGGI A PAGAMENTO ILLEGITTIME FIN QUANDO ..............

Proprio così! Multe illegittime che possono essere annullate dal Giudice in caso di ricorso, fin quando i parcometri non saranno in grado di funzionare con le carte di credito e bancomat.
Quindi, non fatevi incantare dalla possibilità di estinguere la multa pagando subito 10,00 euro, possibilità questa non prevista da nessuna norma e alla quale a breve qualcuno metterà la parola FINE. Parola mia, fidatevi!
Per approfondimenti leggere QUI.

venerdì 21 dicembre 2018

ORIA - PARCOMETRI SENZA LETTORE PER BANCONOTE. DISAGI PER GLI UTENTI.

In questi giorni mi è capitato spesso di notare persone alle prese con i parcometri che si arrabbiavano per il fatto che trovavano chiusa la fessura per inserire le banconote.
Ritengo che il Comandante della Polizia Locale, responsabile del servizio parcheggi a pagamento, deve intervenire immediatamente per obbligare la ditta gestrice  a rendere i parcometri idonei al pagamento con banconote, poiché, a prescindere di ciò che è scritto nel capitolato di gara, nella relazione tecnica della ISEA, a pagina 17 al punto CASSAFORTE MONETE dei parcometri si legge: "....all'interno è inserita una cassaforte monete e banconote……….. La capacità in monete e banconote è completamente programmabile".
Al punto TIPI DI PAGAMENTO si legge "I parcometri sono predisposti per i seguenti sistemi di pagamento alternativi: - banconote con lettura automatica del verso di inserimento e del tipo di taglio, completamente programmabile per l'esclusione di eventuali tagli di banconote. Sistema di auto centramento della banconota ed espulsione automatica di supporti cartacei non riconosciuti."
Ed ancora, a pag. 10 al punto Scassettamento parcometri, rendicontazione, contabilità, etc. è scritto: La Isea srl, in caso di aggiudicazione, effettuerà di volta in volta le seguenti operazioni per lo scassettamento: (segue la stampa di un report su carta tipo scontrino nel quale sono riportate, nelle varie voci, le banconote di 5, 10, 20 e 50 euro).

ORIA - PARCHEGGI A PAGAMENTO. ECCO COSA INTENDE FARE L'AMMINISTRAZIONE COMUNALE.

A mio parere, si vuol fare un regalo alla ditta ISEA con la parte che di seguito leggerete di colore blu, unitamente eventualmente alla decisione di chiudere entrambi gli occhi sull'obbligo della ditta  di pagare la TOSAP e la TARI, nonché di non imporre che i parcometri funzionino anche con lettore banconote, e di eliminare per le multe il ravvedimento operoso entro le 24 ore, pagando 10 euro.
------------------------------------------------------------------------------
Il Consiglio Comunale del 19.12.2018, coi voti favorevoli di tutta la maggioranza e dei consiglieri di minoranza D'Ippolito e Fullone, ha approvato la seguente:
M O Z I O N E
- di impegnare l’Amministrazione a dare immediata attuazione e procedere in tempi rapidissimi alla verifica del rispetto della delibera, del capitolato di gara e del contratto per la gestione dei servizi dei parcheggi a pagamento e all’adempimento delle obbligazioni assunte dall’azienda in virtù del capitolato stesso e del contratto sottoscritto;
- di impegnare l’amministrazione in un periodo di osservazione delle modalità di attuazione del servizio al fine di individuare criteri e ambiti per la modifica del servizio a beneficio di tutti i cittadini;
- di impegnare l’Amministrazione a dare immediata attuazione e procedere in tempi rapidissimi alla verifica del rispetto della delibera, del capitolato di gara e del contratto per la gestione dei servizi dei parcheggi a pagamento e all’adempimento delle obbligazioni assunte dall’azienda in virtù del capitolato stesso e del contratto sottoscritto;
- di impegnare l’amministrazione in un periodo di osservazione delle modalità di attuazione del servizio al fine di individuare criteri e ambiti per la modifica del servizio a beneficio di tutti i cittadini;
- Considerato che nella Delibera di Giunta n. 05 del 10/01/2017 si prevede un aggio percentuale del 20% sugli introiti, che nel Capitolato di Gara è stato previsto che gli introiti derivanti dagli abbonamenti siano incamerati per intero dalla Ditta aggiudicataria, di dare mandato all’Amministrazione Comunale di verificare la legittimità di tale previsione nel Capitolato e di adottare le eventuali misure consequenziali;
- Di Verificare la possibilità di prevedere esenzioni e/o riduzioni per il pagamento della tariffa prevista in contratto per i titolari di pass invalidi per le donne gravide o mamme di figli fino ai sei mesi di età;
- Di demandare all’Amministrazione ogni più opportuno atto o iniziativa volta al rispetto dell’offerta tecnica proposta dalla Ditta aggiudicataria e del contratto sottoscritto in data 18/06/2018;
- Di verificare la possibilità di introdurre modifiche del Servizio prevedendo nuove e/o diverse aree di parcheggio zona blu, una diversa distribuzione degli stalli sul territorio, la possibilità di eliminare la tariffa a pagamento nelle domeniche e nei giorni festivi, la ridefinizione degli orari o delle fasce orarie con particolare riferimento alle ore serali successive alle 21.00, in particolar modo nel periodo estivo, la possibilità di concedere abbonamenti anche alle categorie commerciali o professionali e comunque diverse da quelle indicate nella Delibera di Giunta N. 5/2017, verificare il rispetto del numero degli stalli previsti per gli invalidi;
- Di verificare in ogni caso le modalità di rilascio degli abbonamenti sin qui concessi dalla Ditta aggiudicataria e che i beneficiari rientrino nella categoria individuata dalla Delibera di Giunta Municipale n. 5/2017 e dal Capitolato d’appalto;
- Di provvedere perché la Ditta aggiudicataria introduca modalità di pagamento della tariffa con carte di credito o bancomat, modalità imposte dalla legge di Stabilità 2016 (L. n. 208/2015);
- Di Impegnare l’Amministrazione a verificare le modalità di svolgimento della formazione del personale assunto dalla Ditta aggiudicataria;
- Di verificare l’esatta esecuzione da parte della medesima Ditta delle proposte migliorative di cui alla Relazione tecnica ed in particolare dell’attivazione del forum di discussione e del numero per segnalazioni da inviarsi a mezzo sms o whatsapp, l’introduzione della scheda prepagata takitime, la messa a disposizione di n. 5 distributori di sacchetti per igiene cani;
- Di verificare e richiedere il rispetto della normativa sulla privacy dei dati inseriti sui documenti di abbonamento da esporsi all’interno delle auto.

giovedì 20 dicembre 2018

CUI PRODEST?

Image and video hosting by TinyPicORIA - Ieri sera un Consiglio Comunale che passerà alla storia per tutta una serie di aspetti. Al primo punto si è discusso delle problematiche del servizio parcheggi a pagamento e non vi dico le castronerie che ho ascoltato da più parti.
 Mi son fatto un'idea: qualcuno deve farsi coraggio ed inoltrare un dettagliato esposto alla Procura della Repubblica ed all'ANAC, visto che ieri sera, ad eccezione di due consiglieri di minoranza, nessuno ha voluto istituire una speciale commissione di inchiesta per analizzare tutti gli atti di gara. È stata approvata una mozione con la quale si dà mandato alla Giunta di verificare SOLO certe cose e tralasciarne altre.
 Durante una breve pausa dei lavori ho detto ad un consigliere di maggioranza: "Perché non scrivete anche che alla ditta si deve far pagare, come per legge, la TOSAP e la TARI?". Sapete cosa mi ha risposto? "Se dobbiamo verificare il procedimento di gara salta tutto".
 A questo punto mi chiedo: "A chi giova non verificare tutto? "
 Altro dettaglio che mi fa pensare è che ho sentito rimproverare, da consiglieri della maggioranza, all'ex sindaco Ferretti che i parcheggi a pagamento non andavano istituiti in assenza di un serio piano traffico e piano parcheggi, la stessa maggioranza ha poi votato una mozione che impegna la Giunta ad ampliare le aree con le strisce blu.
Mi fermo qui per non diventare prolisso e per evitare di dire cose sulle quali è bene, al momento, tacere!
Una ciliegina sulla torta? La sindaca ha pontificato che i decreti per gli ausiliari del traffico sono stati da lei firmati prima del 26 novembre. Si è dimenticata di dire che un simile atto per essere valido ed efficace deve essere datato, protocollato e pubblicato. Non credo che al MEF e all'ISTAT si usa fare diversamente!
 Forse mi accingerò a scrivere un dossier in merito.

ORIA - LA VERITA' SUI "PROGETTI PARTECIPATI"


Nel pomeriggio di oggi l'amministrazione comunale ha organizzato un incontro con la cittadinanza al fine di "presentare la proposta progettuale per la realizzazione di un nuovo Parcheggio in via Fratelli Bandiera. Il progetto rientra nella strategia di interventi per la fruizione di aree ed infrastrutture finalizzati al miglioramento della qualità dei sistemi e dei servizi di accoglienza nel settore turistico, promossa dalla Regione Puglia".
Nella sua pagina Facebook la sindaca scrive:  "La partecipazione della cittadinanza è fondamentale. Tutti i cittadini sono dunque vivamente invitati a partecipare all'incontro."
Ho fondato motivo di ritenere che il motivo di detta sollecitazione deriva dal fatto che in occasione dell'incontro si spera in un'aula gremita al fine di poter scattare alcune foto da inviare, insieme al progetto, alla Regione Puglia unitamente ad una copia del manifesto murale (appositamente realizzato di dimensioni ridotte). Perché è necessario inviare ciò? Semplice: perché trattasi di finanziamento che prevede come elemento indispensabile la partecipazione dei cittadini nella fase preliminare della progettazione. Spero di sbagliarmi, ma, se il mio intuito non mi inganna, ci troviamo in presenza, per l'ennesima volta, di una falsa forma di "partecipazione popolare", poiché il progetto di massima, stando ad informazioni in mio possesso, è già bello e pronto. Spero anche di sbagliarmi circa un'altra sensazione: forse qualche tecnico oritano aveva già realizzato tale progetto e, sempre forse, ha una certa vicinanza con l'attuale maggioranza che governa la città.
Questo caso mi fa pensare a delle similitudini con il progetto di riqualificazione di piazza Lorch. Anche in quel caso esisteva un progetto che fu sponsorizzato dall'allora consigliere di maggioranza Emilio Pinto; anche il quel caso trattavasi di finanziamento regionale che prevedeva la partecipazione dei cittadini al progetto; anche in quel caso fu allegato alla documentazione inviata a Bari una locandina che certificava un incontro con la città, che, stando a ciò che fu riferito a voce ai funzionari della Regione dagli amministratori oritani, aveva visto la partecipazione massiccia del popolo!
In verità ci sarebbe un'altra similitudine coi due progetti: entrambe le aree sono classificate come aree archeologiche di particolare interesse, ragion per cui nei lavori da effettuare in Via F/lli Bandiera si potrebbero verificare gli stessi problemi di piazza Lorch, ovvero rinvenimento di antiche tombe, blocco dei lavori da parte della Soprintendenza etc. ….. etc.
Concludo col dire che non parteciperò all'incontro di oggi, poiché per me vera partecipazione popolare avrebbe significato un vero coinvolgimento della gente in tutte le scelte del caso, a partire dal sito, che potrebbe essere, per esempio, l'estesa area di Pezza dell'Abate in Via Latiano, la quale oltre ad essere più ampia (ideale per parcheggio di pullman), non è di interesse archeologico e sarebbe di facile collegamento  con la Strada San'Andrea, e quindi alla Superstrada Appia TA-BR.
Ed ancora, perché non fare un concorso di idee per coinvolgere tutti i tecnici della città?
Meditiamo gente, meditiamo.



OGGI LUTTO NAZIONALE. BANDIERE A MEZZ'ASTA..... ma non dappertutto.


La Presidenza del Consiglio ha disposto nella giornata di oggi, giovedì 20 dicembre 2018, l'esposizione a mezz'asta delle bandiere nazionale ed europea sugli edifici pubblici dell'intero territorio nazionale in segno di lutto per la morte del giovane giornalista italiano nell'attentato di Strasburgo dei giorni scorsi.
Alle ore 12,30 odierne, le bandiere situate nel piazzale del municipio di Oria sventolavano alla cima del pennone. Mi auguro che ciò sia stato causato dalla mancata ricezione della nota del Governo.

martedì 18 dicembre 2018

ORIA - DECRETI DI NOMINA AUSILIARI TRAFFICO DA FAR TRASECOLARE. Senza data e senza protocollo!

Roba da vergognarsi!
UDITE.....UDITE!!!
Solo nella giornata di oggi, dopo ben 23 giorni dall'inizio del servizio parcheggi a pagamento; dopo aver richiesto al Segretario Comunale la pubblicazione, con PEC datata 7 dicembre; dopo segnalazioni fatte da altri; alla vigilia del Consiglio Comunale in cui si discuterà dell'argomento;

NEL PRIMO POMERIGGIO DI OGGI SONO STATI PUBBLICATI I DECRETI DI NOMINA DEGLI AUSILIARI DEL TRAFFICO IN SERVIZIO AD ORIA, nell'albo pretorio online.

Tutti senza data e senza protocollo e tutti senza una seria relata di notifica agli interessati, ragion per cui chi ha interesse può utilizzarli per ricorrere contro le multe ricevute, poichè non è data certezza che ad elevarle siano stati pubblici ufficiali in possesso di regolare decreto. 
A proposito di forma e contenuto di decreto, pubblico qui un decreto emesso nella vicina Francavilla Fontana al fine di fare una comparazione e farci un'idea della gravità della vicenda.
Vi informo altresì che solo due sono di Oria, 4 sono di Maruggio ed una di San Giorgio Jonico.

CLICCARE SULLE IMMAGINI PER INGRANDIRE.



giovedì 13 dicembre 2018

ORIA - DOMANI 14 DIC. DIBATTITO PUBBLICO "RACCOLTA DIFFERENZIATA ED ABBANDONO DEI RIFIUTI.


COSTITUITA AD ORIA L’ASSOCIAZIONE “MENTE CIVICA”
Su iniziativa di un gruppo di cittadini si è costituita ad Oria l’associazione “Mente Civica”.
L’associazione, apartitica e senza fini di lucro, si prefigge lo scopo di approfondire, attraverso pubblici dibattiti, specifici problemi della nostra città, consentendo a tutti di offrire liberamente il proprio contributo di idee e proposte che siano da stimolo per la soluzione degli stessi.
Si intende, inoltre, essere punto di riferimento per tutti quei giovani che, volendo approfondire la conoscenza dei vari aspetti della pubblica amministrazione, vorranno partecipare ai corsi di formazione politico-amministrativa che a tal fine potranno essere organizzati e stimolare, quindi, un’inversione di tendenza che contribuisca a riavvicinare le nuove generazioni alle istituzioni e alla politica in generale.
E’ con questi intenti che l’associazione si rivolge a tutti coloro che vorranno condividere con noi questo percorso nell’interesse esclusivo della nostra città.
Con l’occasione si invitano i cittadini al primo dibattito pubblico che si terrà il 14 dicembre 2018, alle ore 18,30, nell’aula consiliare del Comune di Oria, sul tema “Raccolta differenziata ed abbandono dei rifiuti – Problematiche e possibili soluzioni”, cui parteciperanno relatori esperti della materia.

lunedì 10 dicembre 2018

ORIA - CALENDARIO 2019 GRUPPO PROM. UMANA. 15 DICEMBRE PRESENTAZIONE


COMUNICATO STAMPA

IL CALENDARIO 2019: “La Passione di Cristo in Oria dal 1995 al 2019: 25 anni di ricordi ed impegno”.
Sabato, 15 dicembre 2018 alle ore 19,30 presso la Chiesa di San Francesco d’Assisi si terrà la prima iniziativa programmata dal Gruppo di Promozione Umana per l’anno sociale 2018/2019.  Sarà presentato il Calendario 2019 dal titolo “La Passione di Cristo in Oria dal 1995 al 2019: 25 anni di ricordi ed impegno”, giunto alla VI edizione.
Il calendario viene comunemente indicato come il “Calendario della Passione” e vuole essere uno strumento di divulgazione per conoscere la storia, la fede e le tradizioni della nostra comunità cittadina ivi compresa la sacra rappresentazione della Passione.      
      
Quest’anno, la sacra rappresentazione della Passione celebra il 25° anniversario e si è voluto ripercorrere la sua storia attraverso le foto e i manifesti a partire dal 1995, anno in cui il Gruppo ha assunto la direzione ed organizzazione della rappresentazione affinchè tale tradizione non andasse perduta.
Attraverso le varie foto abbiamo potuto ricostruire come tutta la comunità cittadina sia stata coinvolta nel corso degli anni con la partecipazione di tantissimi concittadini. Inoltre, si potrà osservare come sono cambiati, anche,  i luoghi della rappresentazione dove si è passati dalle piazze e vie del centro storico allo scenario naturale dell’Ist. dei PP. Rogazionisti.
Il Calendario è, anche, un veicolo di promozione della “ Passione di Cristo in Oria”, un appuntamento che si rinnova puntualmente ogni anno, nella Domenica delle Palme che si terrà il 14 aprile 2019. Le foto del Calendario, nel corso degli anni, sono state realizzate dai fotografi Michele Farina, Vincenzo Almiento, Fernando Barone, Tonino Cigliola, Debora Mele, Claudio Matarrelli, P.Nicola Mogavero che hanno permesso al Gruppo di avere una cospicua documentazione.
Durante la serata, sarà anche illustrato il programma degli eventi organizzati per l’anno 2019. Il prof. Luigi Neglia, relazionerà sulla storia della Passione in questi venticinque anni e presenterà il Calendario. I saluti all’assemblea saranno portati da Don Giuseppe Leporale, neo amministratore della Parrocchia, attento alla promozione di eventi che avvicinino la comunità cittadina alla fede e dal Sindaco Dott.ssa M.Lucia Carone e da Angelo Nisi del direttivo nazionale di Europassione per l’Italia. I brani musicali sono stati curati e scelti da Giovanni Danese che accompagnerà al pianoforte la voce di Vanessa Nisi. Sarà proiettato il trailer sulla Passione 2019 realizzato da Vincenzo Pescatore e  Emmanuele Proto, quest’ultimo ha curato anche la grafica del Calendario. La pubblicazione del Calendario è stata resa possibile grazie ad Assicurazioni Generali, Farina Automobili, Omega Alimentari, Supermercati Dok, CP Allestimenti di Carlo Patisso e GVS legnoart che, nella loro sensibilità, oramai da anni ci sostengono in questa iniziativa.
 La Sacra Rappresentazione, aderendo al circuito europeo e nazionale delle Passioni, è patrocinata dall’Ass. Internazionale Europassion, da Europassione per l’Italia e dal Comune di Oria che sostiene la Passione di Oria nel Progetto Unesco. Il Gruppo di Promozione Umana  porta con orgoglio il nome della Città di Oria in Europa e in Italia: è quanto è stato fatto nel corso di questi anni e ultimamente,anche, al Convegno Nazionale di Europassione per l’Italia tenutosi a Cianciana (AG) lo scorso mese di Ottobre.                                                                                                                                                                        Per informazioni sulle iniziative: www.gpu-passioneoria.it

domenica 9 dicembre 2018

ORIA - PROBLEMI PARCHEGGI A PAGAMENTO: COMUNICATO DELLA SEZIONE LOCALE DELLA LEGA .

Premessa:
Tempo fa ho deciso di non pubblicare comunicati stampa emessi da partiti o movimenti politici, per evitare il coinvolgimento in fastidiose diatribe. Stasera faccio eccezione a detta mia regola pubblicando il seguente comunicato diramato dalla locale Sezione della Lega, in considerazione del fatto che trattasi di importante argomento di interesse generale, che con questo blog in passato ho tante volte trattato. Evidenzio che non ho nessun legame con la Lega sia a livello nazionale che a livello locale. Ricordo a me stesso che trattasi comunque di forza politica che, nel bene e nel male, governa la nazione, ragion per cui merita rispetto.



COMUNICATO STAMPA
Lamentele incessanti, concittadini esasperati, ausiliari del traffico sul piede di guerra pronti a sanzionare.
La Legge parla chiaro e il capitolato d’appalto in linea con essa, il cittadino deve avere la possibilità di pagare la sosta non solo con le monete ma anche con metodi alternativi quali banconote e carte di credito o bancomat, pena l’annullamento della multa.
 Questi cavilli sono noti agli addetti ai lavori: avvocati, forze dell’ordine, sindaco e amministratori, ma sono sconosciuti alla maggior parte dei cittadini, i quali talvolta sono impossibilitati ad ottemperare al pagamento del ticket per i parcheggi poiché sprovvisti di monete e, ignari, pagano le multe nonostante il Comune, per primo, sia non in regola quanto al servizio della sosta a pagamento. La Lega Salvini Premier sezione di Oria ha deciso di dar voce ai Cittadini scontenti e ancora una volta vittime di inefficienze e ingiustizie.
 Questo ed altri punti non chiari sono al momento sotto nostra osservazione; chi sta vigilando per verificare le modalità di sottoscrizione degli abbonamenti a residenti e commercianti, essendo gli stessi introiti totalmente a favore della ditta appaltatrice senza corresponsione di alcun aggio al Comune?
E’ questo modo di amministrare che non ci piace.
 Perché multare i cittadini (ignari) quando il primo a violare le norme è proprio il Comune?
In attesa di Babbo Natale in bicicletta ci auguriamo che in tempi rapidissimi il Comune faccia rispettare alla ditta appaltatrice quanto previsto dal capitolato e dalla Legge adeguando i parcometri alle normative vigenti, ritenga nulle le multe elevate finora e, nel frattempo, sospenda il servizio.
La Lega Salvini Premier sezione di Oria ha inoltre avviato un’analisi della documentazione di gara ed ha già potuto evidenziare alcuni punti meritevoli di chiarimenti da parte degli organi competenti e che verranno posti all’attenzione dei cittadini prossimamente.

LEGA SALVINI PREMIER
Sezione di Oria
Adolfo Sartorio

giovedì 6 dicembre 2018

ORIA - PARCHEGGI A PAGAMENTO. PROBLEMATICHE

Image and video hosting by TinyPic
AVVISO IMPORTANTE
Sto ricevendo varie telefonate di concittadini che lamentano problematiche varie relative al nuovo servizio parcheggi a pagamento. Alcuni mi sollecitano a pubblicare un dettagliato rapporto di tutto ciò, degno di critica, che ho eventualmente rilevato attraverso la lettura delle carte e dopo aver osservato la segnaletica ed i parcometri apposti dalla ditta gestrice.
Premetto che ciò mi lusinga, anche se non mi meraviglia, se si considera che con questo blog ho contribuito a far "saltare" il precedente servizio (quello della Koinè).
Con molta sincerità, ritengo che preferisco lasciare detto compito a TUTTE le forze politiche presenti sul territorio. Mi riferisco a quelle presenti in Consiglio Comunale ed a quelle non presenti: LEGA e M5S. Ovviamente potrei valutare di aderire a richieste di pareri e/o chiarimenti da parte di qualche politico.
Concludo con una raccomandazione: se vi capita di avere problemi nel manovrare le funzioni di un parcometro sbagliate se parcheggiate l'auto senza ticket, nell'errata convinzione che potete giustificarvi in caso di successiva contestazione di multa. Sul parcometro dovrebbe esserci il numero di telefono della ditta ISEA ai cui operatori bisogna rivolgersi per ricevere assistenza o riferire malfunzionamenti. Conservate nel telefono gli estremi della telefonata come prova della chiamata effettuata.
Buona fortuna!!!

mercoledì 5 dicembre 2018

ORIA - IMMAGINE A FORMA DI CUORE IN UN CAMPO VISTO DALL'ALTO.


ORIA - Sarà stato un cuore poetico o innamorato l'autore del disegno di un cuore (forse con un mezzo meccanico)  su un campo verde, alle spalle del palazzetto dello sport.
L'immagine è stata scattata da Google il 20 luglio scorso.

martedì 4 dicembre 2018

ORIA - SANTA BARBARA, PROTETTRICE DEI VIGILI DEL FUOCO E DEI MARINAI.

La mattina di domenica 2 dicembre nella chiesa dedicata a San Barsanofio l'associazione nazionale dei marinai (ANMI), sezione di Oria, ha festeggiato Santa Barbara. Al termine della funzione religiosa, che ha visto la partecipazione di rappresentanti di varie associazioni d'arme, sono stati consegnati attestati di merito a vari soci. Fra questi anche l'ing. Francesco Dalessano, progettista, alla fine degli anni Novanta del secolo scorso, del monumento al marinaio ubicato nei pressi della villa  comunale, il quale ha illustrato ai presenti brevi cenni sulla "storia" di detto monumento, frutto di un'idea del compianto Pino Vacca.



lunedì 3 dicembre 2018

ORIA - DA OGGI ATTIVO IL SERVIZIO RIMOZIONE FORZATA MEZZI IN DIVIETO DI SOSTA.

Piano piano continuano i preparativi per far funzionare al meglio il servizio parcheggi a pagamento.
 Stamattina il Comando Polizia Municipale ha firmato il contratto con una ditta specializzata nella rimozione forzata di automezzi parcheggiati in divieto di sosta. Auguri oritani!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...