giovedì 29 novembre 2018

ORIA - STRISCE BLU E PARCOMETRI: QUALCHE RIFLESSIONE-

Ho motivo di ritenere che il numero dei parcometri installati dalla ditta gestrice  (13 salvo miei errori nel contare) non corrisponda al numero minimo previsto dal capitolato di gara.
Ho avuto modo di rilevare che l'area di sosta a pagamento di Via Latiano (da Piazza Lama e fino all'incrocio con Via Santa Barbara), presenta una situazione di potenziale pericolo per gli utenti essendo costretti ad attraversare la strada per raggiungere il parcometro installato sul marciapiedi del lato opposto della strada, stante anche l'assenza, in alcuni casi, di strisce pedonali.
Comprendo che la scelta di tale ubicazione è stata dettata da esigenze tecniche, ma, a mio parere, al primo posto dovrebbe essere posta la sicurezza dei cittadini. Provate a immaginare quanti metri dovete percorrere se vi trovate a parcheggiare in corrispondenza del ristorante IL SARACENO e di dover acquistare il ticket, attraversando la strada per raggiungere il parcometro posto di fronte al bar Bollicine, oppure all'altezza di Via F. Patisso. Oltre al rischio di dover attraversare strade sprovviste in quel punto di strisce pedonali, se piove rischiate di inzupparvi. E se con voi avete bambini piccoli?
Suvvia…. come si fa a non pensare a queste problematiche!

mercoledì 28 novembre 2018

ORIA - AREA MAGAZZINI ORTOFRUTTICOLI: SITUAZIONE IN NETTO MIGLIORAMENTO

CLICCARE PER INGRANDIRE
 
Foto scattate ieri mattina immortalano una situazione in netto miglioramento all'interno dell'ex polveriera, sede dei magazzini ortofrutticoli, per quanto riguarda l'abbandono dei rifiuti, grazie a decisioni prese dall'amministrazione comunale (ivi compreso il potenziamento della videosorveglianza). Questa è la prova provata che con un po' di impegno i problemi si possono risolvere……anche se  nella fattispecie, a mio parere, si poteva già intervenire con l'insediamento della nuova Giunta Comunale al fine di dimostrare che il CAMBIAMENTO partiva immediatamente.
Comunque, meglio tardi che mai!
Adesso mi aspetto una seria bonifica in tutta l'area, compresa l'eliminazione di erbacce ed altro.

ORIA - RACCOLTA VETRO/METALLI RIPRISTINATA DA QUESTA SETTIMANA.

La Monteco srl, con comunicato diramato oggi pomeriggio sul social network Facebook ha informato che il servizio di raccolta vetro/metalli viene temporaneamente ripristinato da questa settimana. Pertanto riprende il normale calendario.
Si attendono ancora notizie circa la raccolta degli indumenti usati.

martedì 27 novembre 2018

ORIA - SPOSTAMENTO IAT: LETTERA APERTA ALLA SINDACA MARIA CARONE.

Image and video hosting by TinyPicGent/ma D/ssa CARONE,
ho letto sul giornale online Lo Strillone la risposta data all'interrogazione del Consigliere Domenico D'Ippolito e, molto sommessamente, devo esternare alcune perplessità dopo aver appreso "ufficialmente" che per lo spostamento dello IAT non esiste alcuna delibera di Giunta Municipale o di Commissario Straordinario.
Personalmente, la ritengo una procedura anomala ed illegittima e mi piacerebbe sapere  attraverso quale fonte la S.V. ha appreso che gli uffici comunali operarono, nel maggio scorso, di intesa con il Commissario Straordinario, nell'inviare una scheda progettuale a Pugliapromozione, se si considera che la Commissaria, d/ssa Cicoria, non viene più ad Oria, al pari della d/ssa Ciciriello, la quale in qualità di dirigente del settore Servizi Sociali, nel produrre atti gestionali datati 25 giugno u.s., per l'acquisto di mobili per il nuovo ufficio, non faceva riferimento alcuno a "volontà verbali" espresse dalla predetta D/ssa Cicoria.
Ciò premesso, ritengo che per una questione di legalità l'attuale Giunta dovrebbe deliberare in merito ed evidenziare anche se per l'occupazione di locali al piano terra di Palazzo Martini vi è stato il necessario parere del Direttore del Museo Archeologico e dei Messapi, il quale, di fatto, dovrebbe essere il responsabile di tutto lo stabile.

Evidenzio che ho scoperto, attraverso la lettura della Delibera di G.M. N. 135 del 04/10/2017,  che con PEC datata 29.8.2017 il Comune di Oria ha inviato a Pugliapromozione  "......….la scheda di rilevamento su servizi e logistica dell’ufficio Info-Point turistico della Rete Regionale ubicato presso Palazzo Martini, attuale sede del Museo Archeologico di Oria e dei Messapi, candidato alla qualificazione e potenziamento per il predetto Avviso……"

Palesi, a mio parere, le discordanze rispetto alla realtà dei fatti, se si considera che fino alla scorsa primavera l’ufficio IAT era ancora ubicato in Via Papatodero (E NON PRESSO PALAZZO MARTINI SEDE DEL MUSEO) e presenziato da dipendenti comunali.

Ops….. una zanzara mi è venuta nell'orecchio per dirmi che il Direttore del Museo non poteva esprimere nessun parere, in quanto decaduto il 17 ottobre 2014 insieme al sindaco Pomarico che lo aveva nominato, e il cui incarico non è stato a tutt'oggi rinnovato.

sabato 24 novembre 2018

ORIA - RIFIUTI: PROBLEMI CON LA RACCOLTA DEL VETRO/METALLI E INDUMENTI USATI.

La MONTECO srl nei giorni scorsi ha comunicato a tutta l'utenza dei Comuni serviti che "a causa dell'indisponibilità dell'impianto di conferimento, il servizio di raccolta del VETRO non potrà essere effettuato fino a nuova comunicazione."
La stessa Monteco nella giornata di ieri 22 novembre non ha assicurato nella città di Oria il programmato servizio raccolta indumenti usati a mezzo camion posizionato nei pressi della villa comunale.
Il calendario distribuito dalla Monteco circa il conferimento degli indumenti usati terminava nella giornata di ieri 22 novembre. Domanda: e il calendario per i prossimi mesi???
Auspico un concreto intervento da parte dell'assessore all'Ambiente del Comune  di Oria, ingegnere Simona Erario, alla quale evidenzio che eventuali mancate "prese settimanali" di vetro e metalli, oltre a creare disagi agli utenti generano illecito arricchimento del gestore.

giovedì 22 novembre 2018

ORIA - LA DITTA DEI PARCHEGGI A PAGAMENTO DOVRA' PAGARE LA TASSA RIFIUTI.

Sono convinto che l'assessore Angelo Mazza, nonché vicesindaco, il quale ha deleghe alle Attività Produttive e Fiscalità Locale, farà molta attenzione affinché la ditta ISEA srl, affidataria del servizio parcheggi a pagamento, applichi ai dipendenti il prescritto contratto collettivo nazionale di lavoro, nonché versi al Comune la Tassa Rifiuti Solidi Urbani (TARI).
Sono convinto di quanto anzidetto poichè stasera ho riletto un articolo sul suo blog datato 30.10.2012, col quale spiegava che allora la ditta dei parcheggi doveva versare al Comune euro 41.349 a titolo di tassa rifiuti.

ORIA - PARTENZA DELLE STRISCE BLU.....SBIADITE?

Ci siamo quasi, manca poco all'avvio del servizio previsto per lunedì prossimo.
Nella giornata di oggi la ditta ISEA ha inviato comunicazione ai soggetti che dovranno rivestire la qualifica di ausiliario del traffico. Nella giornata di domani la sindaca di Oria dovrebbe firmare i relativi decreti di nomina. Secondo voci di piazza 4 su sette dovrebbero essere forestieri [3 di Maruggio (2 donne e un uomo) e una donna di Fragagnano che prenderà posto nell'ufficio della ditta sito in Via G. D'Oria, n.68.]
Il contratto avrà la durata di 5 anni, salvo interruzioni anticipate.
Buon lavoro agli ausiliari ed in particolare agli oritani baciati dalla dea bendata.

domenica 18 novembre 2018

ORIA - CONSIGLIO COMUNALE GIORNO 23 NOV. ANZICHE' DOMANI 19.

Stasera non ho voglia di scrivere, ma mi riservo di farlo appena possibile. Vi informerò di una "perla" della burocrazia del Comune di Oria, che provoca sprechi di denaro pubblico.
Intanto, vi informo che il Consiglio Comunale si terrà il giorno 23 novembre, venerdì, anziché domani lunedì, come pubblicizzato attraverso il sito internet del Comune, nonché dalla sindaca attraverso la sua pagina Facebook.
Vi anticipo che nel giro di un paio di giorni i Consiglieri Comunali per questa assise hanno ricevuto ben 3 notifiche, effettuate anche da vigili urbani, i quali per ore sono stati distolti dal loro servizio, in sostituzione del messo comunale che era assente.



giovedì 15 novembre 2018

ORIA - IL 26 NOVEMBRE PARTE IL SERVIZIO PARCHEGGI A PAGAMENTO. CHI SARANNO GLI AUSILIARI?

Stando ad una vox populi l'inizio del servizio è fissato per il 26 c.m., ovvero fra pochi giorni.
Come ben sappiamo la ISEA srl, ditta appaltatrice, nei mesi scorsi ha già selezionato un certo numero di persone da impiegare come Ausiliari del Traffico, attraverso un annuncio pubblicato sullo Strillone.
Le persone selezionate e ritenute idonee al servizio, inserite in apposita graduatoria, sono state invitate a partecipare al corso di formazione che si terrà in Fragagnano nel pomeriggio dei giorni 19 e 20 novembre. A seguito di ciò, la ditta (entro i due giorni successivi) sceglierà un numero massimo di 7 unità, mentre i restanti partecipanti saranno chiamati solo in caso di scorrimento graduatoria dovuta a rinunce, cessazioni o spostamenti di personale in altri Comuni.
Verrà data priorità a coloro che hanno già svolto medesimo servizio e maturata esperienza lavorativa come ausiliario del traffico, polizia locale o ambiti equivalenti (già individuati nella fase iniziale).
Domanda: gli ausiliari saranno di Oria, come il precedente appalto con la Koiné?
Risposta: secondo voci di chianca ben 4 su 7 (quasi tutte donne) potrebbero essere forestieri, precisamente della provincia di Taranto, e qualche bene informato conoscerebbe anche nome e cognome (a me sono state riferite solo le iniziali: M.M.; R.D.; R.S.; A.Z.)
Vedremo..... disse il cieco!

ORIA - SINDACO E MAGGIORANZA MILLANTANO MERITI CHE NON HANNO! (a cura del cons. D'IPPOLITO)

Ricevo e pubblico:
COMUNICATO STAMPA
Mi verrebbe da dire che questa non è solo l’Amministrazione “del Cambiamento”, ma anche della fortuna,
“DELLA FORTUNA DI ORIA” !
Perché, mai come ora, e ben venga, si è verificata una congiuntura favorevole, per il nostro paese, il quale potrà utilizzare  una cospicua somma come disposto dalla Circolare n. 25 del 3 ottobre 2018, emanata dal Ministero dell’Economia e delle Finanze, che modificando la precedente Circolare n. 5 del 20 febbraio 2018, afferma .”L’avanzo di amministrazione rimane nella disponibilità dell’ente che lo realizza e non può essere oggetto di prelievo forzoso  attraverso i vincoli del pareggio di bilancio”.

Un evento straordinario, che le passate Amministrazioni non hanno potuto vivere, ma che ora si può concretizzare, grazie anche al sacrificio dei cittadini contribuenti, che molto hanno dato e poco hanno ricevuto in servizi e opportunità.

Il comunicato stampa della Coalizione “per il cambiamento” del 14 c.m. ha lasciato intendere tutt’altro: “Abbiamo un Sindaco e un ‘Amministrazione che trovano le risorse necessarie ……..”.

Adesso si potranno realizzare opere per 400mila Euro alle quali, appena un mese fa, nessuno dei nostri Amministratori “SUPER EROI” pensava.

           CHE FORTUNA PER ORIA!
Domenico D’IPPOLITO, consigliere comunale

mercoledì 14 novembre 2018

ORIA - NASCE SEZIONE DELLA LEGA.

Nasce ad Oria una sezione della LEGA di Salvini. Per approfondire collegarsi con Lo Strillone al seguente: LINK
Commissario cittadino è stato nominato Adolfo Sartorio.
Nelle scorse elezioni politiche del 4 marzo ad Oria furono 476 i voti a favore della Lega per la Camera dei Deputati, mentre 484 per il Senato.

lunedì 12 novembre 2018

ORIA - FACCIAMO UNA RISATINA.

Premesso che è umano sbagliare, ritengo che questi errori sono dovuti alla pratica del copia-incolla. In verità capita spesso di riscontrare queste "perle" nell'albo pretorio online.
Nel primo caso non si capisce se le lesioni personali sono state la conseguenza di una caduta sul marciapiede sconnesso, oppure del morso di un cane randagio. Inoltre non è chiara la data del sinistro.


Nel secondo caso …..la realizzazione del Paratorneo 2017 è stata curata dalla parrocchia Cattedrale?????

DETERMINA UFFICIO CONTENZIOSO COMUNE DI ORIA REGISTRO GENERALE N° 1237 DEL 07/11/2018

....................OMISSIS.............................
Premesso che con pec del 23.10.2018, acquisita al Prot. dell’Ente n. 17287 di pari data, il Sig. xxxxxxxxx faceva pervenire a questo Ente una proposta di invito ad aderire a convenzione di negoziazione assistita ad oggetto il risarcimento dei danni personali che lo stesso avrebbe subito in data 09.03.2014 a causa di una disconnessione del marciapiede di Via Torre Santa Susanna, all’altezza del xxxxxxxxxxxxxxxx;
....................OMISSIS.............................
Che con Delibera di Giunta Comunale n. 46 del 29.10.2018 l’organo esecutivo pertanto provvedeva: 1) ad aderire all’invito del Sig. xxxxxxxxxx di procedere alla negoziazione assistita di cui agli articoli 2 e seguenti del decreto legge 132/2014 convertito in Legge 162/14 in relazione al risarcimento dei danni personali subiti a causa del sinistro del 01 gennaio 2016;
....................OMISSIS.............................
D E T E R M I N A Per quanto in premessa addotto: 1) Di conferire l’incarico all’Avv. xxxxxxxxx con studio legale in Oria (Br) alla xxxxxxxxxxxxxxx per l’assistenza del Comune di Oria nell’ambito della procedura di negoziazione assistita ai sensi dell’art. 2 e seguenti decreto legge 132/2014 convertito in L. 162/14 presentata dal Sig. xxxxxxxxxxx per risarcimento danni da morso di cane randagio;
------------------------------------------
DETERMINA SERVIZI SOCIALI COMUNE DI ORIA
REGISTRO GENERALE N° 1240 DEL 07/11/2018
.....................OMMISSIS.........….
di liquidare in favore della Parrocchia “ Maria Assunta in Cielo” – Basilica Cattedrale”sopra evidenziata, la somma di € 3.000,00 quale contributo per la realizzazione della 5° Edizione del Paratorneo dei Rioni del 30/07/2017, mediante accredito su conto corrente bancario indicato nella nota di rendicontazione con imputazione della spesa giusto impegno assunto con il presente atto;

ORIA - AREA MAGAZZINI ORTOFRUTTICOLI: DI MALE IN PEGGIO.





domenica 4 novembre 2018

ORIA - DEGRADO RIFIUTI: IL CONSIGLIERE DI MINORANZA D'IPPOLITO INTERROGA LA SINDACA.

Al Sig. Sindaco del Comune di Oria
Al Presidente del Consiglio Comunale di Oria


Interrogazione ai sensi dell’art.43, comma 3 T.U. 267/2000 artt. 21, 22 e 25 Regolamento per il funzionamento del Cons.Com/le.


OGGETTO: Degrado ambientale e Abbandono rifiuti
Premesso:
-che il degrado ambientale e l’abbandono dei rifiuti appare ormai fuori controllo sia nel cento storico, dove le lamentele si susseguono giornalmente (vedi immagini sui social, topi, serpenti erbacce etc), che nelle campagne, ormai nel degrado più totale nonostante le numerose segnalazioni fatte pervenire da chi scrive e puntualmente passate inosservate.;
-che la situazione peggiora sempre di più, a causa dell’inerzia dell’amministrazione, arrecando grossi danni all’ambiente e alla salute pubblica;
-che i cigli delle strade di campagna sono diventati meta di smaltimento rifiuti urbani indifferenziati dove quotidianamente si assiste alla pratica incivile del “lancio del sacchetto di immondizia”, per non parlare di camion interi di calcinacci, detriti, elettrodomestici ed altri rifiuti speciali prodotti da officine e laboratori scaricati sul ciglio delle strade di campagna.
Con tutto ciò premesso e considerato
-che l’abbandono dei rifiuti è un reato che viene sanzionato dalla legge. In Particolare dall’articolo 255 del D. L. n° 152/2006 - e che nella sua campagna elettorale uno spot testualmente recitava ”esiste una città e una campagna pulita con meno immondizia” ;
  Con la presente si chiede di sapere:
1) Quali sono le azioni e la strategia che l’Amministrazione intende perseguire per tentare di risolvere il problema dell’abbandono dei rifiuti, fenomeno che nei fatti determina il livello di efficienza dell’ amministrazione comunale ed il livello di civiltà della nostra comunità. Si richiede risposta scritta nel prossimo Consiglio Comunale.
Oria li 02/10/2018
Il consigliere comunale (Domenico D’IPPOLITO)
P.s. si allega documentazione fotografica

ORIA - COMUNE, DANNI ERARIALI: ARRIVERA' UN GIORNO CHE QUALCHE AMMINISTRATORE O FUNZIONARIO PAGHERA' ?



E' proprio vero: ad Oria tutto è possibile, può accadere di tutto!
E' accaduto che un commerciante di prodotti ortofrutticoli, a cui era stato dato in locazione un capannone nell'area ex polveriera, per il periodo dal 2009 al 2017 non ha pagato il canone di affitto per ben 7 anni. La ditta ortofrutticola è fallita e nutro il sospetto che il Comune annoterà sul ghiaccio il credito di 37.200,00 euro, il quale sarà forse riportato negli atti contabili come RESIDUO ATTIVO.
Domando:
1)-amministratori e funzionari comunali perché non hanno provveduto, sin dal primo anno di mancato pagamento, a sfrattare il moroso commerciante? 
2)-arriverà un giorno che la Corte dei Conti farà pagare a detti funzionari ed amministratori comunali i danni provocati alle casse del Comune?
3)-tutti gli altri fittavoli di capannoni dell'ex polveriera sono in regola col pagamento del canone? Se vi sono altri morosi, quali azioni sta intraprendendo o intende intraprendere l'attuale amministrazione comunale?
Ricordo a me stesso che il denaro riveniente dagli affitti di quei locali dovrebbe essere utilizzato per la manutenzione dell'intera area.
COMUNE DI ORIA
DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO CONTENZIOSO
REGISTRO GENERALE N° 1193 DEL 25/10/2018
Premesso che:
- l’Ente risulta proprietario di locali commerciali situati in agro di Oria alla contrada Belloluogo, zona “Ex polveriera”, concessi in locazione giusti contratti regolarmente repertoriati e registrati;
- veniva accertata la sussistenza di una situazione di mancato pagamento dei canoni con riferimento al conduttore Sig.XXXXXXXX per gli anni 2009, 2011, 2013, 2014, 2015, 2016 e 2017, per un totale complessivo di € 37.200,00 come attestato dall’Ufficio di Ragioneria con nota prot.n. 6646 del 16.04.2018;

- nell’interesse dell’Amministrazione di soddisfare il residuo credito vantato dal Comune, l’attuale
gestione commissariale dell’Ente ha ritenuto, quindi, opportuno oltre che doveroso intraprendere
un’azione giudiziale nei confronti del conduttore richiamato per il recupero del credito al fine di
limitare il più possibile il danno economico derivante all’Ente comunale;
Richiamata:
- la Delibera del Commissario assunta coi poteri della Giunta Comunale n. 72 del 19.04.2018 è stato stabilito di intraprendere nei confronti del conduttore Sig.XXXXXX idonea azione giudiziaria per il recupero dei canoni di locazione non pagati in premessa richiamati, demandando al Responsabile del Settore Affari Generali - Servizio Contenzioso, per quanto in premessa riportato, l’adozione degli atti gestionali consequenziali compresa la nomina del Legale cui affidare a difesa del Comune di Oria, nel rispetto della regolamentazione interna vigente e delle condizioni economiche ivi previste;

- la Determinazione n. 488 r.g. del 24.04.2018 con la quale si provvedeva a conferire l’incarico all’ Avv.XXXXXXXXXXX al fine di avviare ogni procedura ritenuta idonea per il recupero dei canoni di locazione non pagati al Comune di Oria dal conduttore XXXXXX, titolare di un contratto di fitto ad oggetto un immobile ad uso commerciale di proprietà comunale;


Atteso:
 che con il medesimo provvedimento venivano determinate le competenze professionali spettanti all’Avvocato nominato per la espletanda attività di assistenza, ai sensi del vigente regolamento comunale sul conferimento deli incarichi e del decreto ministeriale n. 55/2014, in complessivi € 2.000,00 dei quali contestualmente veniva assunto ai fini della regolarità contabile ed ai sensi dell’art. 183 del Tuel il necessario impegno di spesa;


Considerato:
che, prima dell’avvio dell’azione legale affidata all’Avv. XXXXXXXXXXX, perveniva all’Ente comunicazione dell’avvenuto fallimento della ditta ortofrutticola creditrice pertanto, dovendo l’ente tutelare la propria posizione creditoria con differenti modalità, senza il necessario ausilio di un professionista, occorre revocare l’incarico all’Avv.XXXXXXXX conferito con la citata Determinazione contestualmente svincolando le somme che erano state impegnate a copertura degli oneri di difesa;

ORIA - RIFIUTI NELL'AREA MERCATI ORTOFRUTTICOLI: CONTINUA LA GRAVE SITUAZIONE DI DEGRADO.

A differenza di chi pensa che è esagerato e dannoso per la città preoccuparsi pubblicamente dell'abbandono dei rifiuti da parte di PORCI, nonché di problematiche legate all'attuale sistema di raccolta rifiuti, molto sommessamente vi dico che, a mio parere, del tutto dovrebbe interessarsi anche il Prefetto, massimo rappresentante del Governo centrale nel territorio, costituendo il Comitato Provinciale per l'Igiene ed il Decoro Pubblico.
In questi giorni il giornale online Lo Strillone ha pubblicato un "grido di allarme" a firma del consigliere comunale di opposizione Pino Carbone, candidato sindaco alle scorse elezioni amministrative.

Per leggere l'articolo cliccare QUI.

venerdì 2 novembre 2018

ORIA - UN LIBRO CHE DOVREBBE ESSERE PRESENTE IN OGNI CASA.

Mi riferisco al libro sul castello di Oria scritto dal Dr. Glauco Caniglia, ex presidente del consiglio comunale e più volte consigliere comunale.
A mio parere ogni oritano dovrebbe leggere detto libro e tramandarlo ai posteri, poiché attraverso il quale si viene a conoscenza di fatti e misfatti relativi al più importante bene culturale della città. L'ho trovato particolarmente interessante, in quanto attraverso di esso sono venuto a conoscenza di particolari sconosciuti ed inediti circa il comportamento scorretto tenuto dagli attuali proprietari sin da quando hanno acquistato il castello, ovvero prima ancora del rogito notarile.
Comunque, ritengo che molto ci sarà ancora da scrivere in merito alle vicende amministrative e giudiziarie, se si considera che è ancora tutto in alto mare.
E' mia intenzione dedicarmi alla pubblicazione di una raccolta di tutti gli articoli presenti su internet, allo scopo di non tralasciare nessun particolare utile ed affinché si possa tramandare ai posteri un quadro completo di tutto ciò che nei secoli ha riguardato il castello di Oria. Ciò in considerazione del fatto che, a differenza del passato, molte cose si scrivono su blog e giornali online, ragion  per cui è forte il rischio di non lasciare traccia ai posteri delle vicende e vicissitudini della nostra comunità.
(ad oggi in questo blog ben 207 post su un totale di 6026 pubblicati)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...