lunedì 30 aprile 2018

ORIA - BUONGOVERNO, CAMBIAMENTO O RITORNO ALLA LEGALITA' ????

A MEZZO PEC
Alla D/ssa Cicoria - Commissario Prefettizio c/o Comune di Oria
Al Responsabile p.t. Polizia Municipale c/o Comune di Oria
All'Arch. Silvia Micunco Responsabile V° Settore Comune di Oria
e, p.c.: Signor Prefetto Brindisi

  Sperando in un Vs. fattivo interessamento e in un cortese cenno di riscontro, ai sensi dell'art.70ter dello Statuto Comunale, Vi segnalo una situazione relativa all'oggetto, da me più volte denunciata pubblicamente (fin dal 2010) attraverso il mio blog www.arpa-oria.com, con post del seguente contenuto. Ad ogni buon fine allego due fotografie dello stato dei luoghi

. ""Ad Oria, in molti casi, i regolamenti e le leggi sono ignorati con il tacito consenso di chi ..... dovrebbe controllare. Volete un esempio? Eccolo: Art.42, comma 5, del Regolamento Comunale di Polizia Mortuaria: "I concessionari d’aree per sepolture private dovranno iniziare i lavori di costruzione delle sepolture entro un anno e completati entro tre anni dal rilascio della concessione d’area." Come potete osservare attraverso le foto qui pubblicate, datate luglio 2010, nel cimitero monumentale da molti anni sono state concesse delle aree per private sepolture, ma ahimè...... i lavori non sono mai stati iniziati, né terminati, anzi...... in alcuni casi vi è stato un accenno di inizio lavori fittizi, se si considera la presenza, molto pericolosa per l'incolumità pubblica, di quei tondini di ferro che fuoriescono dal pavimento. Eppure..... il sopracitato art.42 parla chiaro! Ovviamente non ho nulla di personale nei confronti dei beneficiari di quelle concessioni, che non conosco e non ho interesse a conoscere. Come sempre, parlo in generale e lo faccio per richiamare ANCHE l'attenzione di funzionari ed amministratori comunali che hanno competenza nel settore specifico.""

Distinti saluti.
F/to (digitalmente ) Francesco ARPA


Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...