giovedì 19 ottobre 2017

ORIA - IL PREFETTO HA NOMINATO IL COMMISSARIO PREFETTIZIO.

Si chiama Pasqua Eminia Cicoria. E fino alle prossime elezioni amministrative fungerà da “sindaco” di Oria (e quindi con i poteri dell'intera Giunta Municipale), oltre a occuparsi delle funzioni fino a qualche settimana svolte dal Consiglio comunale.
La nomina è arrivata quest’oggi per mano del prefetto di Brindisi Valerio Valenti,  dopo che nella giornata di martedì 17 ottobre il commissario ad acta dr. Michele Albertini ha approvato quel "famoso" documento che per due volte non è stato approvato in Consiglio Comunale, motivo per il quale è intervenuto per legge lo scioglimento anticipato dello stesso  Consiglio.
La dottoressa Cicoria, Vice Prefetto Vicario, è già stata commissario e sub commissario di altri importanti Comuni pugliesi, nonché commissario ad Oria dopo la "caduta" del sindaco Pomarico.
Auguro buona fortuna a noi oritani.
Personalmente non mi illudo che la d.ssa Cicoria possa fare qualcosa in più della spicciola ordinaria amministrazione.
I problemi che affliggono Oria, da oggi e fino alle prossime elezioni, molto probabilmente si aggraveranno. Mi chiedete quali? Ve ne cito qualcuno: diffusa cultura della illegalità (esempio: occupazione abusiva di marciapiedi da parte di commercianti muniti di licenza e non; abbandono dei rifiuti nelle campagne); macchina amministrativa sgangherata [insufficiente organico dipendenti comunali, mancanza di dirigenti (D.ssa D'Elia e Gobbi in maternità, il responsabile della P.M. il I° novembre va via per prendere servizio part-time a Grottaglie]. Corpo Vigili con organico che si conta sulle dita di una mano.
Mi fermo qui.... perché l'elenco dei problemi del palazzo di città è lunghissimo.




Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...