venerdì 22 settembre 2017

ORIA ...... ANCORA UNA VOLTA SENZA SINDACO!


 Nell'odierno Consiglio Comunale è stata decretata la fine anticipata dell'amministrazione comunale capeggiata dal sindaco Cosimo Ferretti.
Artefici di ciò sono stati tre consiglieri di maggioranza (Fullone, Spina e Micelli), i quali avendo espresso voto contrario, unitamente ai sei consiglieri di opposizione, hanno di fatto bocciato il conto economico 2016 e lo stato patrimoniale approntato dalla Giunta Municipale, e, di conseguenza, hanno scritto la parola FINE.

Che dire? Poco e niente, se non una semplice riflessione. L'attuale sistema elettorale con elezione diretta del sindaco, introdotto negli anni Novanta, doveva assicurare maggiore stabilità nel governo degli Enti Comunali. Stiamo invece assistendo, dal 2006 ad oggi, alla fine anticipata del mandato elettorale.
Infatti, Ferretti, eletto sindaco nel 2006, esercitò le funzioni per 4 anni, 6 mesi e 14 giorni  (anziché cinque anni come previsto); Pomarico, eletto nel 2011, esercitò le funzioni per 3 anni e 5 mesi; Ferretti, rieletto sindaco nel 2015, ha esercitato le funzioni per soli 2 anni, 3 mesi e 4 giorni.
Ciò premesso, mi chiedo e vi chiedo se tutto ciò giova alla città e se vi sono speranze che le cose migliorino in futuro.


A differenza delle altre volte con la mia attività di blogger non ho contribuito alla caduta dell'amministrazione comunale. Ho sbandierato ai 4 venti che nel 2015 non sono andato a votare e difficilmente lo farò prossimamente se continueranno a candidarsi certi elementi nei vari schieramenti.


Non nascondo di aver occasionalmente collaborato, con la decaduta amministrazione comunale, in modo gratuito e senza alcun tornaconto,  nel solo interesse della città. Cosa che potrei continuare a fare con future amministrazioni comunali a prescindere del colore politico, nella più ampia libertà e fregandomene dei giudizi altrui.

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...