giovedì 15 ottobre 2015

ORIA - PIAZZA LORCH, LAVORI BLOCCATI ..... E LE VARIE VOCI MESSE IN GIRO DA TALUNI SOGGETTI

Attraverso il giornale online Lo Strillone abbiamo appreso nei giorni scorsi che il Comune di Oria corre il serio rischio di perdere parte del finanziamento per i lavori in atto in piazza Lorch e che c'è stato, da parte di qualcuno, il tentativo di far stralciare i lavori di Oria, dal progetto finanziato dalla Regione Puglia insieme ai Comuni di Latiano e San Pancrazio Sal/no.
Tentativo, che, stando a "voci di chianca", sarebbe tuttora in atto ad opera di un soggetto interessato, il quale asserisce che il progetto esecutivo è stato stravolto a causa di imprevisti e, pertanto, a causa di varie criticità  di natura tecnica ed economica,  è opportuno stralciare i lavori riguardanti Piazza Lorch ad Oria.
Essendo un ignorante in materia vorrei capire a che gioco sta giocando questo "qualcuno" e cosa comporterebbe in pratica un eventuale "stralcio dei lavori di Oria" anche e soprattutto in relazione alla possibilità di perdere il finanziamento europeo.
Domani è prevista una conferenza dei capigruppo consiliari e lunedì prossimo un consiglio comunale straordinario per discutere dell'argomento.
Vorrei solo ricordare a coloro che parlano di imprevisti nel corso dei lavori (riferendosi agli scavi archeologici) che stanno cavalcando una tigre spelacchiata, in quanto era tutto previsto e prevedibile se si considera che con una nota del 15 maggio 2014, la Soprintendenza per i Beni Archeologici di Taranto comunicava al RUP architetto Cosimo STRIDI [[[[[  che, nonostante sia noto che le testimonianze archeologiche di età messapica siano state attestate lungo tutta la superficie urbanizzata, << …sulla base dei limitati dati archeologici disponibili…>> per l’area interessata dai lavori (Piazza Lorch) non riteneva di dover applicare gli artt. 95 e 96 del D.lgs. 163/06  (Verifica preventiva dell’interesse archeologico). Tuttavia la stessa Soprintendenza richiedeva il "controllo archeologico continuativo" dei lavori di movimento terra previsti dal progetto, con lo scopo di prevenire danni agli eventuali resti archeologici rinvenuti. Nella stessa nota veniva specificato, inoltre, che nei settori di cantiere interessati da eventuali rinvenimenti archeologici, i lavori avrebbero dovuto essere sospesi per consentire gli opportuni approfondimenti d’indagine da parte degli studiosi e che si faceva riserva di chiedere varianti al progetto originario per la salvaguardia e tutela dei resti archeologici che dovessero venire in luce nel corso dei lavori.]]]

In occasione del Consiglio Comunale monotematico del 7 settembre scorso il consigliere di minoranza Claudio Zanzarelli, vice sindaco con la passata amministrazione Pomarico, ebbe a dichiarare: ".....abbiamo avuto la conferma che ad Oria basta scavare con una zappa e viene fuori quello che non possiamo prevedere. In piazza San Domenico, ce l'avevano garantito tutti gli archeologi di Oria che lì non avremmo trovato niente e invece.... c'è una necropoli."

Questa affermazione altro non era che una grossa castroneria se si considera il contenuto della surrichiamata nota della Soprintendenza Archeologica, nonchè la circostanza che ad Oria non esistono archeologi (che io sappia).....  a meno che il predetto consigliere voleva riferirsi a qualche ciarlatano millantatore, più o meno noto.

E dire che poco prima, il cav. Pomarico, consigliere di minoranza, ex sindaco, aveva avuto  la baldanza di rivolgere la seguente frase al sindaco: "IO MI AUGURO CHE LEI NON SI FACCIA CONSIGLIARE MALE. UN VECCHIO PROVERBIO LOCALE RECITA: "Fattila cu li megghiu ti tei e fanci li spesi" .

Sarebbe il caso di ricordare al Pomarico un altro vecchio proverbio locale: "A CI SPUTA ANCIELU ANFACCI LI VAI" 

P.S.: intanto un ex consigliere comunale pubblica commenti ermetici e criptati su Facebook, del tipo: """  ...quindi ricapitolando... la maggioranza vuole mantenere i ritrovamenti archeologici, così come già deliberato in consiglio comunale, mentre l'opposizione vuole che il progetto mandato in gara sia rispettato (sala conferenze esclusa). Sono sempre più convinto che qualcuno sta giocando fortemente con il fuoco!!!"""

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...