sabato 3 ottobre 2015

11 OTTOBRE, GIORNATA BANDIERE ARANCIONI FA TAPPA AD ORIA (DOPO 3 ANNI), CONTRO OGNI PREVISIONE, GRAZIE A.....

Già.... proprio così! Infatti sul sito web del TCI, nella pagina dedicata all'iniziativa, il Comune di Oria non compare.

 Ho motivo di ritenere che il merito va ai consoli territoriali di tale Club: Giovanni COLONNA e Giuseppe GENCHI, se Oria è stata inclusa nel programma di tale iniziativa  del TCI ( festa con visite guidate gratuite, degustazioni, attività ed eventi aperti a tutti), che si svolge ogni anno in quei Comuni Bandiera Arancione, le cui amministrazioni comunali hanno dato preventivamente  la loro adesione.

GENCHI (ufficiale in quiescenza dell'Aviazione Militare) in particolare è un ex collega ed amico di vecchia data di Giuseppe Romanin, proprietario del castello di Oria insieme alla moglie Isabella Caliandro, i quali nella giornata di domenica 11 ottobre consentiranno ai partecipanti all'evento in questione di visitare, in via del tutto eccezionale, l'antico maniero, in danno del quale  sono stati commessi presunti abusi edilizi, come da capi di imputazione di cui al procedimento penale instaurato presso il Tribunale di Brindisi.
Il castello, tuttora chiuso ai turisti, dopo un recente dissequestro penale, dovrà essere sottoposto a lavori di ripristino delle opere abusive non sanabili, così come disposto dal Giudice Penale competente, in occasione dell'udienza preliminare di "patteggiamento della pena" richiesto dalla difesa dei coniugi Romanin-Caliandro.
Per approfondimenti cliccare QUI.


PROGRAMMA GIORNATA BANDIERE ARANCIONI IN PROVINCIA DI BRINDISI  DIRAMATO DAL TCI
A Cisternino, la mattina
L’incontro con tutti i partecipanti, anche con quanti sceglieranno di muoversi con mezzi propri, è fissato alle ore 9.30 in piazza Vittorio Emanuele. Qui l’arancione si sposa con il bianco accecante della calce che illumina le case basse e il dedalo di strade della città medievale. La visita guidata al centro storico prevede la tappa alla Chiesa Madre e ovviamente la sosta al belvedere che s’affaccia sulla Valle d’Itria dai caratteristici trulli tra lussureggianti vigne, ulivi e sinuosi muretti a secco. Alle ore 12.00 è previsto l’incontro istituzionale con il sindaco di Cisternino, Donato Baccaro, per il saluto di benvenuto.

  A Oria, nel pomeriggio.
Subito dopo il momento conviviale (che, stando ad indiscrezioni di una mia amica "chianca", dovrebbe avvenire in un ristorante del luogo, NdR) , alle ore 15.30 i visitatori saranno accolti a Oria dal sindaco Cosimo Ferretti. 
Segue la visita del centro storico, con tappa alla Cattedrale e passeggiata nel Quartiere Ebraico. Tra i momenti più attesi, c'è sicuramente la visita guidata al Castello di Oria: aperto eccezionalmente grazie alla disponibilità della famiglia Romanin Caliandro, proprietaria del maniero dal 2007. Il Castello riapre le sue porte ai soci e amici Tci dopo la lunga chiusura degli ultimi anni, sottolineando la particolare attenzione verso il Touring riservata dai coniugi Giuseppe Romanin e Isabella Caliandro.

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...