mercoledì 30 settembre 2015

ORIA - CASTELLO: I PROPRIETARI CONDANNATI CON RITO ABBREVIATO. A MARZO PROCESSO PER ALTRI DIECI.

Stamattina riflettevo sulla notizia circa la condanna dei proprietari del castello REI CONFESSI (avendo patteggiato la pena) di abusi edilizi. 
A marzo saranno processati anche gli altri 10 imputati, fra i quali quattro funzionari della Soprintendenza di Lecce, la stessa che dovrà controllare il ripristino dei lavori non sanabili.
 Mi chiedo se ai Giudici qualcuno ha detto che in base al Codice dei Beni Culturali gli abusi in danno  di monumenti nazionali sottoposti a vincolo statale non possono essere sanati e che gli immobili vanno confiscati. 
Mi  aspetto una concreta azione da parte del Comune in ordine al procedimento amministrativo che va rispolverato, al fine di controllare, nell'interesse generale ....ciò che la Soprintendenza non può serenamente fare e garantire alla città. Sinceramente ho molte perplessità....specie in mancanza di un responsabile della POL. MUNICIPALE. Al defunto comandante f.f. va riconosciuto il merito di essere riuscito, dopo varie segnalazioni, a convincere la magistratura che qualcosina di penale era avvenuta........e stava avvenendo. 

Al seguente link l'articolo di stampa.

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...