martedì 22 settembre 2015

NUBIFRAGI: SE MOLTE CONTRADE (E ZONE PERIFERICHE DI ORIA) CONTINUANO AD ALLAGARSI DOBBIAMO DIRE GRAZIE ALL'EX SINDACO POMARICO ed ai suoi sodali.

E dire che in occasione del Consiglio Comunale del 7 c.m. , il cav. Pomarico, consigliere di minoranza, ebbe la baldanza, a proposito dei lavori in Piazza Lorch, di  rivolgere la seguente frase al sindaco: "IO MI AUGURO  CHE LEI NON SI FACCIA CONSIGLIARE MALE. UN VECCHIO PROVERBIO LOCALE RECITA: "Fattila cu li megghiu ti tei e fanci li spesi" .

Penso che tutti noi oritani dovremmo chiedere al cav. Pomarico il nome della persona (suo sodale) che gli consigliò di partorire la seguente lettera, con la quale comunicava alla regione Puglia che rinunciava al contributo di mezzo milione di euro che era già stato stanziato per il recupero funzionale della vora  Danusci, in agro di Oria.

Per approfondire leggere QUI un interessante articolo a firma del consigliere comunale Angelo Mazza, il quale fa riferimento che doveva esserci una verifica della magistratura contabile.... anche se non specifica: se, come,  quando e ad opera di chi è stata informata la competente Procura della Repubblica.

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...