giovedì 24 settembre 2015

IL COMUNE DI ORIA POTREBBE OTTENERE UN FINANZIAMENTO REGIONALE PER RESTAURARE IL RICCO ANTICO PATRIMONIO LIBRARIO.


Nei giorni scorsi il Servizio Beni Culturali della Regione Puglia ha ammesso alla fase di verifica documentale l’istanza contenente la proposta progettuale “Intervento di restauro fondo storico librario”, presentata dal Comune di Oria  nell’ambito dell’Avviso Pubblico per la riqualificazione dei beni culturali regionali.

Un’ottima notizia, anche se, purtroppo, vi sono poche speranze di successo se si considera che la Regione Puglia ha deciso inizialmente di invitare a presentare la prescritta documentazione solo i Comuni, nel numero di 44, che per primi, a partire dalle ore 00:00 del I° settembre 2015, hanno trasmesso a mezzo PEC la richiesta di partecipazione al bando.

Ripeto: poche speranze che Oria ottenga il richiesto finanziamento, in quanto trovasi  nell' elenco ammissibili all' 88° posto e le prime 44 istanze che saranno valutate corrispondono a quelle aventi una richiesta complessiva di finanziamento pari al doppio della dotazione finanziaria di € 16.969.690,73.

Non è mia intenzione bacchettare nessuno del nostro palazzo di città, ma ho motivo di ritenere che qualcuno dovrebbe fare un tantino di "mea culpa"  per aver trasmesso la PEC alle ore 08:33:54 del I°.9.2015, se si considera che molti Comuni hanno inviato le istanze già a partire dalle ore 00:00:00 del medesimo giorno, ovvero ben 80 istanze ammissibili sono pervenute entro le ore 00:49:17.

Peccato! Peccato davvero per un'occasione ... forse ... persa, sol perché qualcuno ha preferito dormire! (vecchio proverbio locale: AZITI     SUBBUTU     CA   CACHI    ADDO'  VUEI )

Domanda: ha forse attinenza una delibera di G.M. datata 23.9.2015 avente per oggetto: "Costituzione ufficio di staff  per il supporto e la collaborazione operativa nell’'esercizio delle funzioni istituzionali attribuite al Sig. Sindaco. Approvazione Disciplinare, Contratto e Avviso Pubblico. – Art. 90 D.Lgs. 267/2000"-
L'Ufficio di Staff del Sindaco dovrebbe servire a migliorare la macchina amministrativa del nostro Comune.........notoriamente carente???? Speriamo bene!

Testo tratto dal sito internet del Comune di Oria:

[Preziosi tesori custoditi nella Biblioteca "De Pace-Lombardi".
 Sono le 300 Cinquecentine censite in "Catalogo delle Cinquecentine " a cura di Maria F. Solazzo e Pasquale Spina e inserite nel catalogo unico dell'Istituto centrale di Roma, che fa capo al Ministero dei Beni Culturali. Digitando su INTERNET edit16.iccu.sbn.it/ si ha la possibilità di scoprire che Oria conserva libri che rappresentano delle vere e proprie rarità. Dal catalogo si evince l'enorme preponderanza dei testi stampati in latino, 218, rispetto ai 58 stampati in italiano; sono presenti anche 20 titoli scritti in greco e uno per ciascuna lingua in ebraico, in francese e in spagnolo. Attraverso il catalogo si può facilmente risalire anche ai luoghi di edizione delle opere: Lione, Roma, Parigi anche se più della metà provengono dalla Serenissima Repubblica di Venezia, tutti i più importanti centri di produzione libraria del sec. XVI.]

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...