sabato 28 marzo 2015

ORIA - OTTIMA RIUSCITA ASSEMBLEA CITTADINA "GRAVE PROBLEMA ULIVI INFETTI"


A conclusione dell'odierna assemblea cittadina tenutasi presso l'auditorium della chiesa San Giovanni Battista in Oria, organizzata dal "Comitato degli operatori della filiera olivicola dell'Alto Salento", di cui è presidente il dr. Francesco Morleo, ho il piacere di manifestare pubblicamente tutto il mio compiacimento per l'esito della manifestazione.

Attraverso articoli di stampa che saranno pubblicati per l'evento (era presente anche TeleNorba) la Comunità Oritana, a differenza di altre occasioni, darà una bella immagine di compattezza e di CITTADINANZA ATTIVA.

Un grazie di cuore agli organizzatori, i quali, a causa del grave problema "ulivi infetti", sono da vari giorni impegnati su vari fronti (stampa, istituzioni, incontri con cittadini ed esperti), sottraendo tempo alla propria attività lavorativa ed alle proprie famiglie.

 Non sono il solo stasera a pensare che da molti anni non si assisteva ad una massiccia partecipazione popolare per un problema di interesse generale. Devo altresì ringraziare pubblicamente (oltre ad averlo già fatto di persona sul posto) le persone del basso Salento che hanno portato preziosi contributi e testimonianze relative al problema del Complesso del Disseccamento Rapido dell'Olivo (la cui concausa è addebitata al batterio Xylella Fastidiosa).

Preziosa la presenza di agronomi locali e forestieri, con in testa il Presidente Provinciale dell'Ordine. Ed infine, non posso non elogiare pubblicamente tutti quei politici che hanno risposto all'invito FORMALE a partecipare, facendo sentire la loro presenza nella gremitissima sala. Tutti indistintamente lo hanno fatto in modo silenzioso, senza bandiere e/o simboli, fregandosene di quanti potevano pensare che erano lì per fare PASSERELLA!

Posso testimoniare che fino a qualche giorno fa i politici delle due coalizioni facenti capo a Mimino Ferretti e Maria Lucia Carone se ne stavano in disparte, preferendo forse seguire silenziosamente l'evolversi della situazione.... proprio per evitare di essere fraintesi.
 Lunedì 23 marzo ho personalmente inviato sms ad amici politici delle due coalizioni, pregandoli di "informarsi....farsi vedere...farsi sentire, etc.", in quanto, a mio parere, è un grave problema, piovuto fra capo e collo su tutta la comunità e nessuno deve esimersi dal dare il proprio contributo, seppur con la propria presenza fisica....di supporto ed incoraggiamento al comitato neocostituito.

Domani, io ed altri oritani saremo a Lecce per partecipare, alle ore 15,00 in piazza Sant'Oronzo, ad una grande manifestazione interprovinciale in difesa degli ULIVI DEL SALENTO.

Concludo con qualche parolina di biasimo nei confronti di chi sta amministrando la nostra città in questo periodo di gestione commissariale, assumendo e racchiudendo in sè i poteri di Sindaco, Giunta Municipale e Consiglio Comunale. 
Solo qualche parolina devo sommessamente indirizzarle, in qualità di libero cittadino, seppur con la prudenza e la moderazione che m'impone il mio status di Ispettore della Polizia di Stato in quiescenza, nonché di Cavaliere al Merito della Repubblica e vice-presidente regionale dell'Associazione Nazionale Cavalieri.
Questa Signora pare si sia rifiutata di concedere, per l'evento odierno, l'uso dell'aula consiliare del municipio.
Non ha pensato minimamente di interfacciarsi con la città al fine di informare circa la "disgrazia" in questione.
Si è limitata a far stampare ed affiggere per le vie cittadine un manifesto riportante il sunto dell'ordinanza-piano operativo emanato dalla Regione Puglia. Ha "calpestato" il NOSTRO STATUTO COMUNALE, ignorando i NOSTRI DIRITTI DI PARTECIPAZIONE POPOLARE.

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...