mercoledì 11 febbraio 2015

IL COMUNE DI ORIA RIUSCIRA' A RECUPERARE QUESTI SOLDI? (leggere anche post precedente)


Alla c.a. della D/ssa Pasqua Erminia CICORIA 
- Commissario Straordinario presso il Comune di ORIA 
 (a mezzo PEC: protocollo.comune.oria@pec.rupar.puglia.it)

ISTANZA
 (ai sensi dell'art. 70 ter dello Statuto del Comune di Oria)

PREMESSO: 
-che con delibera di G.M. n.204 datata 19.12.2013 la decaduta amministrazione comunale deliberava di voler procedere al recupero di un credito di 37.380.946 delle vecchie lire, derivante da un contenzioso con un ingegnere del luogo, iniziato nel 1989 (sentenza n.401/2010 della Corte di Appello di Lecce, passata in giudicato),
- che nella stessa delibera si demandava al Responsabile del Settore Affari Generali - Servizio Contenzioso, l'adozione degli atti consequenziali, compresa la nomina del legale cui affidare la difesa del Comune di Oria;

 VISTO:
 - che a tutt'oggi non ho avuto modo di leggere, fra gli atti pubblicati nell'albo pretorio online del Comune di Oria, alcuna determina dirigenziale relativa a quanto sopra; 

CONSIDERATO: 
- che il Comune di Oria non è nuovo a episodi di mancato recupero credito (esempio di attualità: http://www.lostrillonenews.it/2014/07/18/tar-ordina-comandante-dei-vigili-non-pagare-quei-24mila-euro-oneri-prescritti)

 RIVOLGO INTERROGAZIONE: 
(ai sensi dell'art. 70 ter dello Statuto Comunale

al fine di conoscere gli intendimenti e/o le determinazioni in merito adottate dai competenti Uffici Comunali e/o dalla S.V. illustrissima.

In attesa di cortese riscontro porgo distinti saluti.

Oria, lì 11.2.2015

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...