venerdì 30 gennaio 2015

CASO MARIO DE NUZZO - PETIZIONE POPOLARE ONLINE ( già sottoscritta da oltre 18mila persone )

 "I nostri pensieri, per quanto buoni possano essere, sono perle false finché non sono trasformati in azioni. " (Mahatma Gandhi)

Propongo una colletta.

Ho rilevato che finora oltre 18mila persone hanno firmato la petizione online lanciata da Antonio De Nuzzo, vorrei sbagliarmi..... ma qualcosa mi dice che la commissaria prefettizia presso il Comune di Oria difficilmente potrà prendersi DA SOLA una simile enorme responsabilità.
 Ricordo a me stesso che finanche il celeberrimo avvocato Nino Marazzita aveva illuso la famiglia De Nuzzo e l'ex sindaco Pomarico che sarebbe riuscito a consigliare una soluzione. Ovviamente "tutto fa brodo" e quest'ultima iniziativa è servita ad accendere di nuovo i riflettori sulla vicenda, da me accesi attraverso il mio blog con una fiumara di articoli ; quest'ultima iniziativa è servita a far si che che tante altre persone ne venissero a conoscenza.

Nelle ultime ore ha scritto Eliseo Zanzarelli de Lo Strillone News, Brindisi Oggi, Il_Mattino.it, totalita.it, padovanews.it, leggo.it, huffingtonpost.it; sta per scrivere un giornalista della testata online Today.it ........ chissà se qualche grossa testata giornalistica non decida di organizzare una colletta a livello nazionale!
Ricordo a me stesso che nel corso del 2013 si è interessata al caso anche RAI_Uno col programma LA VITA IN DIRETTA, nonchè una squadra del programma LE IENE (il buon Giulio Golia accompagnato da Nicola Remisceg). Non tutti però sanno che dopo una giornata trascorsa ad Oria a raccogliere informazioni ed intervistare persone LE IENE decisero, chissà per quale sconosciuta ragione, di non mandare in onda il servizio ( http://www.arpa-oria.com/2013/10/il-comune-di-oria-batte-cassa-da-15.html ).
Orbene, non me ne voglia l'amico Antonio De Nuzzo, ma molto sommessamente devo dire che, a mio modesto parere, "alla persona che non ha ormai più nulla da perdere" (come nel suo caso) tutto si può consentire, ragion per cui al suo posto inviterei pubblicamente Giulio Golia a chiarire il perchè del suo SILENZIO, nonchè a sputtanare pubblicamente altri soggetti che, pur avendone obbligo professionale e morale, non sono stati in grado di dare GIUSTI CONSIGLI !
E mi fermo qui.... della serie A CI CAPESCI CAPESCI !!!!

 P.S.: Se ognuno dei firmatari la petizione sarebbe disposto a versare 25 euro per una eventuale colletta in favore della famiglia De Nuzzo, potremmo racimolare circa 450mila euro. Io ci sto.... e voi?

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...