giovedì 29 gennaio 2015

AL TAR DI LECCE SI DISCUTE DI UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO DI ORIA. MISTERO CIRCA LA COSTITUZIONE IN GIUDIZIO DA PARTE DEL COMUNE.

Al Dr. Rosario Cuzzolini, Responsabile dell’Accesso Civico del Comune di Oria
Al Commissario Prefettizio presso il Comune di Oria
e, p.c.: Al Prefetto della provincia di Brindisi

 OGGETTO: RICHIESTA DI ACCESSO CIVICO
(ai sensi dell’art. 5 del Decreto legislativo  n. 33 del 14 marzo 2013)

Il sottoscritto  ARPA Francesco,
PREMESSO
che l’art. 32, comma 1, della legge 69/2009 dispone che “a far data dal 1 gennaio 2010 gli obblighi di pubblicazione di atti e provvedimenti amministrativi aventi effetto di pubblicità legale si intendono assolti con la pubblicazione sui propri siti informatici da parte delle amministrazioni e degli enti pubblici obbligati”
CHIEDE
in adempimento a quanto previsto dall’art. 5, commi 1, 2, 3 e 6 del Decreto legislativo n. 33 del 14 marzo 2013, la pubblicazione sul sito internet www.comune.oria.br.it e la contestuale trasmissione al sottoscritto, ovvero la comunicazione dell’avvenuta pubblicazione, indicando il collegamento ipertestuale,  degli atti amministrativi  (delibera e determina dirigenziale) della costituzione  in giudizio del Comune di Oria, e conseguente affidamento di incarico legale, relativi a due ricorsi pendenti presso il TAR di Lecce tendenti ad ottenere  l’annullamento  dell’ordinanza n.55 del 3.10.2014 emanata dal Dirigente p.t. dell’Ufficio Urbanistica del Comune di Oria, avente per oggetto presunte irregolarità nella recinzione dell’impianto fotovoltaico sito in contrada Palombara Piccola. In particolare trattasi del ricorso n.2932/2014 presentato dalla GE.FIN. Energy Oria Division, s.r.l., e del ricorso n.2931/2014 presentato da “D’ANTONA” Società agricola a r.l.. -----

Da fonte confidenziale si è appreso che nei giorni scorsi il TAR con apposita ordinanza avrebbe accolto la richiesta di sospensione cautelare avanzata dai legali della società D’ANTONA, rinviando ad una prossima udienza la trattazione di merito del ricorso.------------------------------------

Per quanto occorrer possa, si rappresenta che sia le parti ricorrenti che il TAR hanno investito lo scrivente della veste di SOGGETTO CONTROINTERESSATO, ai sensi dell’art.41 del Codice del Processo Amministrativo (D.Lgs. 2.7.2010, N.104).

Oria lì 29 gennaio 2015
                                    

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...