domenica 27 aprile 2014

FARE VERDE ad Oria sulle tracce dei nuovi BARBARI: 10 quintali di RSU raccolti! (GRANDE ASSENTE L'AMMINISTRAZIONE COM/LE)

FARE VERDE Puglia
Sede regionale: via Kalefati, 2 – 72024 Oria (Br) -

Domenica 27 aprile, ad Oria il Nucleo “Federico II” dell’associazione di volontariato FARE VERDE Puglia, in collaborazione con l’associazione “Azione e Coraggio” ed il supporto della MONTECO srl, hanno svolto la manifestazione di sensibilizzazione sociale “Dove passano i nuovi BARBARI”.
Una trentina di volontari (tra cui il Presidente Nazionale di FARE VERDE, avv. Francesco GRECO), hanno ripulito, tra il sottopasso FF.SS. Sant’Andrea  e c.da Gallana, hanno raccolto circa 10quintali di RSU abbandonati da novelli BARBARI: plastica, vetro, un supporto TV, schermi TV, stoviglie in
plastica, fotografie, moltissimo bicchieri in plastica, sanitari rotti, ecc…… Ritrovati anche alcuni pneumatici, e materiali in amianto, che saranno oggetto di specifico esposto-denuncia alle competenti Autorità Giudiziarie, trattandosi di Rifiuti Speciali non raccoglibili con i normali RSU.
Mentre i barbari di un tempo distruggevano i costumi e la civiltà che l’Impero Romano aveva costruito in secoli di storia, i “novelli Barbari” sporcano ed inquinano il territorio circostante alla propria città, sebbene con il sistema di raccolta “porta a porta” i rifiuti, compresi vecchi elettrodomestici e mobili, vengano gratuitamente prelevati vicino alla porta della propria abitazione ovvero possano essere consegnati presso l’Isola Ecologica sita nella Zona Industriale. Da segnalare la totale assenza di amministratori comunali, sempre più distratti da questi problemi quotidiani, tanto da non concedere neanche il Patrocinio Morale all’iniziativa di FARE VERDE!

Con questa manifestazione i volontari di FARE VERDE Puglia, Azione e Coraggio e delle altre associazioni partecipanti (Confartigianato, VisitOria, Arcieri di San Sebastiano e M5Stelle) hanno voluto richiamare l’attenzione dei cittadini di Oria sulla necessità di tutelare il proprio Territorio, la Natura, da parte di TUTTI con un’attenta Raccolta Differenziata dei rifiuti, vera e propria RIVOLUZIONE CULTURALE che da tre anni sta interessando Oria, con alterni risultati. Rivoluzione che può lasciare un FUTURO VERDE alle future generazioni!
La folta partecipazione ha segnato una FORTE RIBELLIONE di civiltà contro i barbari che, ottusamente, continuano ad avere comportamenti lesivi della trimillenaria Cultura e Storia di Oria.

Oria, 27 aprile 2014                   
                                La resp.le Nucleo “Federico II” di Oria
                                            FARE VERDE Puglia
                                      f.to Dott.ssa Serena MUSCO



Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...