sabato 15 febbraio 2014

PUBBLICO PER DIRITTO DI REPLICA ... A PROPOSITO DELLE BANDE CITTADINE. (NON MI SENTO DI DOVER CHIEDERE SCUSA A NESSUNO).


Ricevo e pubblico..... e chissà se non devo dare spazio nelle prossime ore anche all'altro gruppo bandistico, citato in questo testo. Tengo a precisare che non mi sento corresponsabile di eventuali diffamazioni verso terzi, eventualmente derivanti dalla presente comunicazione, che, sottolineo, pubblico solo ed unicamente per diritto di replica.
 
  Egregio Cavalier Arpa,
nel suo articolo pubblicato sul suo Blog e divulgato democraticamente sulla relativa pagina facebook, in data 13 Febbraio 2014, dal titolo
“ORIA - LE BANDE CITTADINE SONO DUE, MA SOLO UNA SUONA PER CONTO DEL COMUNE.... CON SOLDI DI TUTTI I CITTADINI?”
anche se con astuzia non ha fatto nomi, ha palesemente fatto pubblico riferimento al buon nome della rispettabile Associazione, per fare notizia, suscitando domande e interrogativi alla gente che la legge, sul nostro conto.
Infatti, fra le righe, si leggono alcune parole, corredate di link, che con un semplice click riconducono facilmente al download, da sito istituzionale, di pubblica determina emessa a favore della nostra Associazione musicale.
 “ Deve sapere che la nostra Associazione è in possesso di Tutti i titoli, requisiti e documentazione, anche e soprattutto fiscale, attinenti alle prestazioni eseguite e che ci consentono di competere ed esibirci lecitamente, ovunque e con chiunque “.
Precisiamo che dal 1 gennaio 2011 al 14 febbraio 2014 l’unica “Associazione Bandistica” in Oria regolarmente titolare del permesso annuale SIAE risulta essere l’Associazione Culturale Musicale Progetto Artistico Oritano.

Da lettori del suo post ci chiediamo: con quale permesso SIAE sono espletati i “ qualche funerale” ? …
(dove il qualche sta per il 50 % dei servizi funebri dove è stata richiesta la banda musicale).

Molte volte, e gliene siamo grati, ha offerto il suo spazio web ai nostri eventi ma non è la prima volta che assume dimostrabili atteggiamenti lesivi, al buon nome e l’immagine della nostra Associazione Musicale, la quale con l’impegno ed il risultato di notevoli sacrifici, fatti su tutto il territorio, raccoglie pubblicamente anche dalla Comunità Oritana, i dovuti riconoscimenti, perché ampiamente apprezzata per le sue qualità tecnico professionali dimostrate nel campo musicale.

Tanto meno non gradiamo di essere pubblicamente usati e messi al bando, quando l’Associazione è interpellata o ha avanzato lecita e pubblica offerta, per esercire la propria prestazione musicale nelle varie attività socio culturali e religiose che si organizzano nel territorio.
                                                                                                                                           
             Farebbe bene a porre PUBBLICHE SCUSE nei confronti degli associati, e in particolare a coloro, tra cui un’innocente bambina, ai quali, ha fatto ingiustamente riferimento nel sopra titolato post, e che non meritano sicuramente, di essere citati nei suoi riferimenti ad apparentamenti politici, sia per la lealtà e la serietà che li contraddistingue, che per la professionalità da tutti noi dimostrata negli anni.
              Farebbe bene quindi a documentarsi, prima di scrivere e affermare che ad Oria esistono        esercitano, due complessi Bandistici.
Per qualsiasi chiarimento siamo a sua completa disposizione.
Saluti                
Oria, 14 Febbraio 2014                                                            
                                     Associazione Culturale Musicale Progetto Artistico Oritano
                                                           Il Consiglio direttivo  
                           

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...