venerdì 21 febbraio 2014

IL GEOM. G. MARINO' E L'AVV. ASSANTI CHIUDONO L'ESPERIENZA E L'APPARTENENZA NEL PARTITO DI VENDOLA, SEL.


Comunicato Stampa
Geom. Giancarlo Marinò – Avv. Cosimo Assanti

    Le vicende politiche nazionali e locali degli ultimi tempi, impongono a noi tutti un’attenta riflessione sulle modalità di partecipazione alla vita politica, sul modo di rappresentare gli interessi della comunità di appartenenza e, cosa più importante di tutte, su come ampliare la base di partecipazione popolare alle scelte politiche e amministrative, assicurando così il massimo della rappresentanza e della condivisione.
La crisi della forma partito tradizionale, così come uscita dalla realtà politica e sociale del novecento, rappresenta un dato oramai acquisito, e la fine della connotazione ideologica con l’assenza di un progetto radicale di trasformazione sociale da proporre, ha trasformato i partiti c.d. post – ideologici in semplici cartelli elettorali se non addirittura di notabili.
    In questo contesto, il sistema partitico viene visto con diffidenza dai cittadini, i quali allontanandosene contribuiscono ad acuire la crisi stessa della politica che invece un’ampia partecipazione farebbe venir meno.
  
  Occorre avere il coraggio del cambiamento, il coraggio di sperimentare nuove formule di partecipazione e di rappresentanza.
    Sinistra Ecologia e Libertà, ha avuto difficoltà a raccogliere le istanze di cambiamento che venivano dalla società civile, è rimasta una creatura senz’anima, e per questo anno dopo anno ha visto erodere in maniera irreparabile la propria base di consenso, ignorata finanche da quelle classi sociali a cui tendenzialmente faceva riferimento.

    Un partito ha una sua ragion d’essere quando ha una connotazione di massa, altrimenti diventa incapace di incidere sui processi sociali e politici: la politica della pura testimonianza è deleteria, e sacrifica in maniera inaccettabile energie vitali, risorse e speranze di cambiamento.
    Per questo motivo, riteniamo di dover considerare chiusa la nostra esperienza e la nostra appartenenza a Sinistra Ecologia e Libertà, e nel contempo organizzare la nostra attività politica facendo appello a tutte le forze sane della Città di Oria, assicurando ad ogni istanza sociale un agire politico finora assente.
    Il nostro pensiero e il nostro ringraziamento va a i compagni di Sel di Oria, rispetto ai quali nutriamo grandissima fiducia e considerazione, sicuri che anche per il futuro le nostre strade, seppur diverse, andranno avanti in parallelo verso l’obiettivo comune del benessere e dello sviluppo della nostra comunità.

    Oria lì, 20.02.2014

Geom. Giancarlo Marinò                 Avv. Cosimo Assanti

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...