venerdì 10 gennaio 2014

ORIA - STASERA RIUNIONE DI MAGGIORANZA PER UNA VERIFICA, COME RICHIESTO DAL PD.

-Vignetta tratta dal web-
Nella giornata di ieri la segreteria  PD oritana ha diramato un comunicato stampa col quale informa di aver [.....chiesto al sindaco Pomarico un incontro ufficiale alla presenza di tutte le forze politiche di maggioranza (Capigruppo e Segretari politici) al fine di verificare l’attuale situazione politico-amministrativa e stabilire se ci sono le condizioni per continuare l’esperienza di governo. In un recente incontro che si è tenuto presso lo sede del proprio circolo, alla presenza del segretario provinciale Maurizio Bruno, il Partito Democratico di Oria ha analizzato la situazione relativa alla crisi amministrativa in atto, soprattutto, alla luce delle pubbliche dichiarazioni del coordinatore oritano di “Noi Centro”, che avrebbe affermato di non sentirsi più parte dell’attuale maggioranza. Se dovessero esserci le condizioni per andare avanti con l’attuale maggioranza il Pd propone di considerare anche l’ipotesi di un cambio della squadra amministrativa, se questo dovesse contribuire a produrre nuovi entusiasmi per mantenere quelle promesse elettorali per le quali i cittadini oritani hanno scelto questa maggioranza. “Lo spirito Renziano, cui il nostro partito fa riferimento, ci impone, infatti, un cambio di marcia radicale affinché il nostro paese possa fruire di nuovi vantaggi economici, sociali e culturali” – afferma il segretario di Circolo Ing. Claudio Zanzarelli che ha tenuto a precisare, in conclusione, che il Pd non ha mai fatto mancare la fiducia all’amministrazione, fedele a quel vincolo di mandato con gli elettori che ritiene sacro.] 

Orbene, l'incontro si terrà stasera, ma solo coi consiglieri comunali e non anche coi segretari politici.
Voci di piazza danno quasi per certa l'assenza dei consiglieri comunali M. Marinò e P. Pasulo.
Gli attenti osservatori locali sono del parere che nelle prossime ore il sindaco procederà ad un azzeramento della Giunta, per  poi redistribuire le deleghe e sostituire qualche assessore, su indicazione dei singoli consiglieri comunali (i partiti ormai non esistono più... da molto tempo).
Le ipotesi più quotate sono quelle che danno Durante e Jacovazzi come assessori non riconfermati; che il PD lascerà le deleghe Lavori Pubblici - Urbanistica, in cambio di Beni Culturali, Sport, Turismo, Cultura, Spettacolo.
Non si esclude altresì che a sostituire Claudio Zanzarelli come assessore, possa essere  l'attuale consigliere comunale Emilio Pinto.

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...