giovedì 31 gennaio 2013

ORIA - GLI SCRUTATORI SARANNO SORTEGGIATI SENZA REGOLAMENTO E SENZA CRITERI PREFISSATI.

Nella giornata di oggi ho appreso che a seguito di una riunione tenutasi ieri sera nella maggioranza è stato deciso che gli scrutatori per le elezioni politiche saranno sorteggiati dalla Commissione Elettorale Comunale, composta da sindaco, Fullone e Pasulo per la maggioranza e da Mazza per la minoranza.

Ricordo a me stesso che il sorteggio era stato richiesto dai partiti di opposizione con un comunicato datato 16 gennaio scorso.

Stamattina  il dr. Angelo Mazza, componente la Commissione Elettorale  in rappresentanza della minoranza,  ha inviato una mail a mezzo PEC al sindaco,  forse perchè ancora all'oscuro del fatto che Pomarico unitamente agli altri due componenti della commissione avevano già deciso per il sorteggio integrale (fra tutti i circa 1200 iscritti all'albo) senza interpellarlo e/o coinvolgerlo (dimostrando a mio parere scarsa sensibilità e senso di democrazia .... e perchè no ..... anche strafottenza!).

 Nella mail di Angelo Mazza si legge:
 [Le chiedo di voler convocare una riunione informale urgente al fine di verificare la possibilità di creare già in questa occasione ed in assenza di regolamento, una preventiva selezione all’interno dell’elenco comunale degli scrutatori. Detta selezione potrebbe, per esempio, ma si tratta solo di una ipotesi, essere finalizzata a individuare i giovani fino ad una certa età (da stabilire di comune accordo) ed escludere chi ha già usufruito della nomina nelle ultime tornate elettorali. A mio modesto avviso ciò sarebbe possibile e perfettamente compatibile con la normativa vigente, oltre che giusto.]

Il sindaco allo Strillone_online ha dichiarato
[La decisione è stata presa all'unanimità e ne siamo orgogliosi: non favoriremo questo o quel cittadino e ci terremo lontani da ogni polemica e accusa di clientelismo: possiamo dire di esserci comportati diversamente rispetto alla precedente amministrazione]

Che dire? Forse dovrei essere contento di questo risultato al quale ho contribuito anch'io con i tanti articoli scritti durante i 5 anni di vita di questo mio blog. Invece non sono per niente soddisfatto, in quanto un sorteggio senza filtri creerà, a mio modesto parere, non pochi problemi. Non solo potranno essere sorteggiati soggetti che non versano in condizioni di bisogno, ma potrebbero essere baciati dalla fortuna soggetti che sono stati nominati nelle scorse tornate elettorali e che, sempre grazie alla sorte, potrebbero essere risorteggiati in occasione delle prossime elezioni, che potrebbero tenersi anche quest'anno (regionali).

L'appuntamento è quindi per la mattina del 4 febbraio, alle ore 11:00, presso il municipio. Al sorteggio  potrà assistere il pubblico, al quale consiglio di portarsi qualcosa da mangiare appresso, in quanto se risulta vera la notizia datami da un'amica chianca, si farà tardi. E sapete perchè? Perchè pare che la commissione troverebbe già pronto tutto l'occorrente  per il sorteggio, e per tutto intendo un'urna contenente i biglietti con i nomi dei circa 1200 iscritti all'albo degli scrutatori, ragion per cui al fine di assicurare la massima trasparenza e regolarità i componenti la commissione dovrebbero, sempre a mio modesto parere, effettuare un controllo capillare di tutti i sorteggiabili e sorteggiandi.
Spero di essere stato chiaro.

ORIA - IERI PINO MALVA HA TERMINATO DI AUTOSOSPENDERSI DA ASSESSORE COM/LE. STAMATTINA E' STATO IN GIUNTA.


ORIA - RUMORS DA RADIO_CHIANCA. A BREVISSIMO PINO MALVA SARA' SOSTITUITO IN GIUNTA DA.....

Alcune voci non confermate riferiscono a Radio_Chianca che è imminente la defenestrazione di Pino Malva da assessore comunale. Fra  le varie ipotesi circa il successore la più accreditata è quella che indica il dr. Emilio Pinto, consigliere comunale del PD, già Presidente della Pro Loco, nonchè attuale direttore artistico della medesima associazione turistica.
In tal caso, la poltroncina di consigliere comunale che lascerebbe vuota il Pinto verrebbe occupata  da Cosimo Patisso (per gli amici Mimino), il quale da mesi è intento a scaldarsi i muscoli a bordo campo ......... e  ...... per il momento non aggiungo altro.

mercoledì 30 gennaio 2013

AL GIUDICE CLEMENTINA FORLEO PIACE GRILLO (SVZ DI TELERAMA).

martedì 29 gennaio 2013

GIORNATA DELLA MEMORIA E ... I SOLITI ...... STRAFALCIONI SUGLI EBREI.

Sul manifesto (realizzato da un locale istituto scolastico) che vedete qui pubblicato si legge: "Visita del Ghetto degli Ebrei......"
Non mi stancherò mai di ripetere che ad Oria non c'è mai stato un ghetto degli ebrei (perchè mai perseguitati) ed a tal proposito vi invito a leggere due preziosi libri:
- Dr. Pasquale Spina: “ORIA- Strade vecchie, nomi nuovi. Strade nuove, nomi vecchi" (.... alle pagg.221-223);
- Prof. Giuseppe D'Amico: “La Comunità Ebraica Oritana e il suo Rione” ed. Rione Judea Oria.

Spero che qualcuno si faccia carico di spiegare questi importanti particolari alle varie scolaresche.
E se nessuno lo fa non dobbiamo scandalizzarci più di tanto,  se si considera che Oria è forse l'unico comune d'Italia  ad avere nella toponomastica Via Papa Paolo IV (Gian Pietro Carafa), primo e grande persecutore degli ebrei, nonchè inventore dei ghetti. 


lunedì 28 gennaio 2013

ULTIM'ORA: IL PROF. PINO MALVA SI E' AUTOSOSPESO DALLA CARICA DI ASSESSORE COMUNALE. (A ci capesci è drittu!)


Oria e il SUO castello su un sito web italo-americano.

Personalmente ho molto apprezzato il contenuto di questo articolo, in quanto non si leggono  le solite stronzate circa il torneo dei rioni, le sue origini, il banno de lo torneamento, Federico II ..... etc.

Cliccare sull'immagine per leggere l'articolo.


domenica 27 gennaio 2013

DISINFORMAZIONE PUBBLICA A PAGAMENTO (a cura di Angelo Mazza)

[.......il più classico e mortificante esempio di “disservizio pubblico” oltre che di attività di “pubblica disinformazione"]
Per leggere l'intero articolo cliccare sull'immagine:
(Immagine tratta dal web e quindi di proprietà dell'autore)

sabato 26 gennaio 2013

ORMAI E' DIVENTATO UN VIZIO PER IL COMUNE DI ORIA INVIARE LE NOTIFICHE A RIDOSSO DELLA SCADENZA DEI TERMINI PER RICHIESTE PAGAMENTI TRIBUTI EVASI O PER MULTE AL CODICE DELLA STRADA.

In questi giorni il responsabile della polizia municipale di Oria a mezzo di apposita determina ha deciso di affidare ad Equitalia vari Ruoli Ordinari Coattivi, per complessivi circa 350mila euro, relativi alle violazioni al codice della strada, accertate a mezzo autovelox nell'anno 2008.

Ho motivo di ritenere che qualche cartella verrà notificata oltre i cinque anni previsti dalla legge.
Vi consiglio quindi di fare attenzione e di non avere fretta nel pagare. Rivolgetevi ad un avvocato per un parere. Per approfondire la materia inserite in google le parole chiave "prescrizione multe stradali".

Molto sommessamente voglio fare delle considerazioni e pormi/porvi delle domande.
Mi chiedo e vi chiedo se è normale che il Comune debba attendere 5 anni per procedere al recupero di dette somme.
Nelle scorse settimane molti oritani hanno ricevuto notifiche per avvisi di accertamento relativi ad ICI anni 2006 e 2007, nonchè per Tosap e Tarsu anno 2007. Mi è stato riferito che buona parte di detti avvisi dovranno essere annullati in autotutela per vari motivi (ivi compreso il discorso della soglia dei 30,00 euro).
Mi chiedo e vi chiedo se arriverà mai un giorno che i cittadini contribuenti saranno trattati con maggiore rispetto e dignità.
Mi chiedo e vi chiedo se arriverà mai un giorno che qualche dipendente comunale pagherà di tasca propria per gli errori commessi e per le inutili spese per raccomandate postali.
Un'ultima domanda: a fine anno riusciremo a sapere l'entità delle mancate entrate (già iscritte in bilancio) nelle casse comunali per quanto sopra descritto?

CHI E' IL DESTINATARIO DEI PROVOLONI?

Per il momento posso solo dirvi che è un attempato  giornalista professionista, di origini oritane (che non conosco personalmente), con oltre venti anni di iscrizione all'albo dei giornalisti.

 Non vi riporto il servizio giornalistico  che, secondo il mio modesto parere, ha fatto guadagnare i provoloni al signore in questione, in quanto non ritengo opportuno propalare su internet un servizio (avente come oggetto alcune problematiche di attualità legate al castello di Oria) che ritengo abbia contenuti diffamatori nei confronti di più soggetti.

Chiaro il mio messaggio? Quando posso .... cerco di evitarmi qualche grana ... qualche assegno per spese legali.

Ho motivo di pensare che altri  pubblicheranno qualche dettaglio in merito all'incresciosa vicenda (senza rischio di doversi esporre ... come me) .

venerdì 25 gennaio 2013

IL MOV/TO POLITICO "ORIA E'": MAI PENSATO DI ATTACCARE INDISCRIMINATAMENTE COMPONENTI GIUNTA MUNICIPALE IN CARICA.


ALLA REDAZIONE
IL NUOVO QUOTIDIANO DI PUGLIA – BRINDISI

AL SIGNOR SINDACO DI ORIA

AL SIGNOR ASSESSORE
ING. CLAUDIO ZANZARELLI

AL SIGNOR ASSESSORE
AVV. COSIMO ASSANTI

AL SIGNOR ASSESSORE
AVV. MARIA GRAZIA IACOVAZZI

AL SIGNOR ASSESSORE
COSIMO DI GIOVANNI

AL SIGNOR ASSESSORE
PROF. GIUSEPPE MALVA

AL SIGNOR
FRANCO ARPA

AL SIGNOR
CLAUDIO MATARRELLI

AL SIGNOR
ELISEO ZANZARELLI

Con riferimento alle dichiarazioni del sottoscritto apparse sul Nuovo Quotidiano di Puglia – Brindisi del 25.01.2012 tengo a precisare che alcune delle dichiarazioni riportate non ne rappresentano  assolutamente il pensiero né ne riassumono la posizione politica, le quali possono ritrovarsi unicamente nel documento del  Movimento “Oria è” del 9.1.2013 e noto a tutti voi.
Tornando all'articolo citato, mi riferisco, in particolare, al titolo e ai passaggi riguardanti le “persone” e gli “assessori” che non starebbero raggiungendo i risultati sperati per smentire categoricamente che io mi sia riferito o voglia rifermi ad essi.
E d'altronde, io nell'intervista al Quotidiano come il Movimento “Oria è” nel documento del 9.1.2013 giammai abbiamo fatto riferimento alle persone o al singolo operato del singolo assessore, ponendo piuttosto ed unicamente un problema politico sull'estrema delicatezza della fase politico-amministrativa che stiamo vivendo, esortando il  Sindaco e i gruppi e le forze politiche ad avere un confronto costruttivo e trasparente sulle tematiche indicate, comprensibile ai cittadini, capace di aprirsi al confronto con la Città, dove possano trovarsi le forze migliori che ci aiutino nel compito di amministrare la Città, di affrontarne i problemi, di risolverne le questioni annose e incancrenite, di dare risposte a chi ha sperato nel cambiamento.
Spiace quindi che dalla lettura dell'articolo possa essere passato il messaggio che il sottoscritto e il Movimento “Oria è” possano avere avuto come obbiettivo un attacco indiscriminato alle persone e agli assessori della giunta municipale in carica: se tanto è avvenuto me ne spiace ed anzi me ne scuso, ma tanto non sarebbe dovuto avvenire essendo il mio pensiero già conosciuto ed anzi pubblicamente offerto alla riflessione politica cittadina.
Oria, 25 gennaio 2013
                                                                                                          Avv. Tommaso Carone
                                                                                                           Consigliere Comunale
                                                                                                                      Oria è

NON C'E' DUE SENZA TRE!


giovedì 24 gennaio 2013

UN PROVOLONE NON BASTA ..... NE AGGIUNGO UN ALTRO.

Articolo correlato alla vignetta: QUI


ANTEPRIMA CONSEGNA PROVOLONE.


NELLE PROSSIME ORE CONSEGNERO' UN PROVOLONE AD UN GIORNALISTA ORIGINARIO DI ORIA ..... SE LO MERITA PROPRIO!

Siete curiosi eh? Tranquilli ... a breve appagherò la vostra curiosità!

mercoledì 23 gennaio 2013

ORIA ... E LE SUE COSE STRANE! PIAZZA DONNOLO ANCORA COSI'!

 Dalla meta di dicembre i lavori in Piazza Donnolo sono fermi con immaginabile gran disagio da parte dei proprietari dei locali che affacciano in quello spiazzo sventrato in occasione degli scavi archeologici. Pare che gli archeologi incaricati dalla competente Soprintendenza hanno terminato il proprio lavoro, ma i lavori di riqualificazione dell'intera area inspiegabilmente si sono bloccati.
Qualcuno ci dirà i motivi?
Oppure non sapremo una beata minchia alla pari del mistero delle due querce espiantate?
Domanda: quei proprietari pagheranno ugualmente IMU, TARSU e TOSAP per passo carrabile????

COMUNE DI ORIA - PROBLEMI ALBO PRETORIO ONLINE, STRAORDINARIO PER SERV. ELETTORALE E INCARICHI A DITTE DI FIDUCIA!

Son passati circa 20 giorni e la determina n.4, datata 3.1.2013, con la quale è stato costituito l'ufficio elettorale comunale,  non è stata ancora pubblicata sull'albo pretorio online del Comune di Oria.
Analogamente non è stata ancora pubblicata la determina con la quale è stato esternalizzato  il "servizio allestimento plance per manifesti elettorali".
 Sono proprio curioso di scoprire il nome della "ditta di fiducia" alla quale è stato dato incarico per qualche migliaio di euro. 
Ed a proposito di euro, attraverso Radio_Chianca ho appreso che al personale facente parte del gruppo di lavoro del servizio elettorale sarà elargito un importo complessivo di circa 28.600,00 euro a titolo di straordinario.
Nelle immagini seguenti (pervenute a Radio_Chianca) alcuni dettagli relativi alla determina suddetta.
Cliccare più volte sulle immagini per ingrandire:




martedì 22 gennaio 2013

IL MINISTERO DEI TRASPORTI HA RISPOSTO AL MIO QUESITO: NELLE STRISCE BLU NIENTE MULTE PER TICKET SCADUTO.

[......Nel caso in argomento pare di capire che la sosta avviene in aree di parcheggio, ed è consentita a tempo indeterminato, ancorché assoggettata al pagamento di una somma. Tale circostanza esclude dunque a priori l'applicazione della sanzione dì cui all'art. 7 comma. 15, in quanto questa ricorre solo qualora si tratti di sosta limitata nel tempo, ovvero vietata a determinate categorie di veicoli. La sosta che si protrae oltre l'orario corrispondente all'importo pagato, quale risulta dalla ricevuta regolarmente esposta, configura invece solo una inadempienza contrattuale, con conseguente recupero delle ulteriori somme dovute, ed eventuale penale a carico dell'inadempiente, da fissare con apposito regolamento comunale, come peraltro sancito dall'ari. 17 e. 132 della L n. 127/1997. 
Si resta a disposizione per ogni eventuale ulteriore chiarimento.]

lunedì 21 gennaio 2013

ED ECCO A VOI LA MADRE DI TUTTE LE INTERROGAZIONI PARLAMENTARI (riguardanti Oria) IN ATTESA DI RISPOSTA.


ATTO CAMERA
 INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA 4/15477 
lunedì 26 marzo 2012, seduta n.611 

 Firmatari:
 TURCO MAURIZIO -  BELTRANDI MARCO - BERNARDINI RITA - FARINA COSCIONI MARIA ANTONIETTA -  MECACCI MATTEO -  ZAMPARUTTI ELISABETTA (tutti del Partito Democratico)
Al Ministro della difesa. 
Per sapere - premesso che: 
da notizie di stampa si apprende che il signor Pietro De Virgilis, residente ad Oria (Br) ha depositato un esposto-denuncia presso la sezione di polizia giudiziaria della polizia di Stato della competente procura di Potenza contro il tenente Simone Clemente e il maresciallo Marco Guardo del nucleo operativo e radiomobile dei carabinieri di Francavilla Fontana e il sostituto procuratore Raffaele Casto; a detta del De Virgilis sarebbero state scritte falsità nei verbali sulla base dei quali poi è stato iscritto nel registro degli indagati con l'accusa di avere rilasciato false dichiarazioni al pubblico ministero; il fatto ha origine da una lettera anonima inviata all'autorità giudiziaria nella quale si dice che Antonio Metrangolo, presidente del consiglio comunale di Oria, eletto con 317 preferenze nella lista «Noi centro per Ferrarese», per avere voti ha elargito buoni benzina da dieci euro l'uno. Sei i beneficiari, tra i quali De Virgilis. Vengono avviate le indagini. De Virgilis e la moglie, che è incinta, sono sottoposti a interrogatori. A De Virgilis oltre all'aver preso buoni benzina viene contestato di avere detto che una telefonata ricevuta da Metrangolo era della moglie; nell'esposto denuncia è tra l'altro scritto «Sono stato perseguitato, io e tutta la mia famiglia solo perché non dichiaravo le cose false che volevano farmi dichiarare e sono stato chiamato, insieme a mia moglie, ben sei volte a «sommarie informazioni» e/o come «persona informata sui fatti». Il reato contestato è il voto di scambio. Nei giorni scorsi ai sette è stata notificata la conclusione delle indagini. De Virgilis «accusa» i carabinieri di averlo tenuto in caserma dalle 15 alle 21, chiuso in una stanzetta, mentre altrove interrogavano la moglie incinta. Perché andavano a «caccia» dei buoni benzina. «Ne sono stati acquisiti 268 dal 1° gennaio al 1° giugno del 2011 e di questi solo uno gli stessi carabinieri hanno voluto attribuirlo a Memmola, mentre gli altri non li hanno potuti attribuire a nessuno perché erano attribuibili ai mezzi impiegati dalle forze dell'ordine in occasione del campo profughi Oria-Manduria di quel periodo. La mia colpa è quella di essere stato attinto da una lettera anonima e pur frequentando Metrangolo non ero a conoscenza di quanto i carabinieri volevano sentirsi dire» -
: se sia a conoscenza dei fatti narrati e quali iniziative, per quanto di competenza, intenda assumere, ove ne ricorrano i presupposti, sul piano amministrativo e disciplinare.
SOLLECITO IL 28/05/2012
SOLLECITO IL 04/07/2012
SOLLECITO IL 26/07/2012
SOLLECITO IL 26/10/2012
SOLLECITO IL 06/12/2012

domenica 20 gennaio 2013

A PROPOSITO DI INTERROGAZIONI SENZA RISPOSTE ..... UDITE ... UDITE!

ORIA - Qualche settimana fa 5 consiglieri di opposizione si sono rivolti al Prefetto di Brindisi per segnalare che il sindaco Pomarico ha disatteso l'obbligo di rispondere, entro 30 giorni, ad una  interrogazione presentata  ai sensi dell’art. 43 del D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267, dell’art. 21 del Regolamento per il funzionamento del Consiglio Comunale e dell’art. 26 dello Statuto del Comune di Oria.

Orbene, poco fa nel cazzeggiare su internet, ho scoperto che il sindaco Pomarico non è l'unico a non rispondere alle "interrogazioni".
 Questo "vizietto" è di moda anche nelle alte sfere, se si considera che, per quanto riguarda problematiche relative ad Oria e/o oritani, si attende ancora:
-   risposta scritta da parte del Ministro per lo Sviluppo all'interrogazione  a risposta scritta n. 4-00402 presentata al Senato dal sen. SALVATORE TOMASELLI del PD, mercoledì 23 luglio 2008 nella seduta n.046;
 
-   risposta scritta da parte del Ministro per il Turismo all'interrogazione a risposta scritta n. 4-05411 presentata al Senato dal sen. SALVATORE TOMASELLI del PD, mercoledì 15 giugno 2011, seduta n.567;

-   risposta scritta da parte del Ministro delle Finanze all'interrogazione a risposta scritta 4-08842 presentata dal sen.  MICHELE SACCOMANNO, martedì 11 dicembre 2012, seduta n.852.

sabato 19 gennaio 2013

SEMPRE PIU' DIFFICILE AVERE FIDUCIA NELLE ISTITUZIONI .... COMPRESO IL SETTORE "GIUSTIZIA"

«Il sistema di polizia, il trattamento dell’imputato e il rapporto fra pubblici ministeri e giudice sono ancora fermi al 1930. Le forze dell’ordine considerano delinquenti tutti gli indagati, i cittadini sono trattati alla stregua di pezze da piedi, spesso gli interrogatori degenerano in violenza. Il Pm gioca a fare il commissario e non si preoccupa di garantire i diritti dell’inquisito. E il Gip pensa che sia suo dovere sostenere l’azione del Pm». 

Il suddetto testo è tratto da una lunga intervista rilasciata l'anno scorso a un quotidiano da Edoardo Mori, che è stato giudice per ben 42 anni.

Vi state chiedendo il motivo per il quale pubblico questo post? Devo confessarvi che,  a causa di alcune notizie apparse sulla stampa locale negli ultimi giorni (mi riferisco al caso di quell'oritano che nel 2007 ha denunciato un concittadino per minacce gravi e che il rinvio a processo -che si terrà nel prossimo mese di maggio- è arrivato solo adesso ... dopo oltre 5 anni ), nonchè a causa di una infelice  esperienza vissuta fra quattro mura al cospetto di un pubblico ministero (che mi aveva convocato in quanto, a suo insindacabile parere, risultavo persona informata sui fatti, in grado di riferire circostanze utili ai fini delle indagini) sono stato costretto a riflettere in modo approfondito sulla fiducia piena e incondizionata che per alcuni decenni ho nutrito verso le istituzioni in genere, e verso la magistratura in particolare.

Non avevo mai pensato che un libero, onesto, serio ed incensurato cittadino, possa un bel giorno decidere di farsi quattro etti di cazzi suoi, fino ad assumere un atteggiamento al limitè dell'omertà, non per timore di rappresaglia da parte di eventuali indagati, bensì per non rischiare di essere trattato alla stregua di pezze da piedi da avvocati e da PM ........ che giocano a fare gli sceriffi.

Mentre scrivo mi ritorna alla mente una frase che da piccolo spesso sentivo pronunciare a persone adulte: "Non ho mai avuto a che fare con la Giustizia .... manco per una testimonianza!" e a pensarci bene facevano di tutto per non trovarsi nelle condizioni di farsi ascoltare come testi.

Per il momento mi fermo qui .....  per ritornare a scrivere qualcosa sull'argomento quando avrò voglia.

venerdì 18 gennaio 2013

8 FEBBRAIO - A BRINDISI ANTEPRIMA DEL FILM "TAGLIONETTO" CON L'ATTRICE ORITANA NADIA CARBONE .... E NINO FRASSICA

Venerdì 8 febbraio presso il cinema Andromeda di Brindisi con ben 3 proiezioni a partire dalle ore 18:30. Info e prenotazione biglietti al 360261143

CASTELLO DI ORIA: ULTIMISSIMA DA RADIO CHIANCA.

[Sembra che ieri mattina sia partita dal Comune una lettera a firma del sindaco e dell'assessore Assanti, molto dura, con cui si chiede di rendere visitabile il castello.]

Finalmente .... un pò di p****!

giovedì 17 gennaio 2013

ORIA - IL COMUNE ... E CERTE DETERMINE ALQUANTO STRANE.

E' pur vero che si tratta solamente di trecento misere euro, ma io trovo molto strana questa determina. Perchè? Perchè si parla di impegno di spesa per un corso a cui dovevano partecipare due dipendenti comunali, nonchè contestuale liquidazione di fattura emessa due settimane prima da parte di una ditta.
Domande: 
- quando si è fatto il corso?
- dove si è fatto?
- chi sono i due dipendenti comunali che hanno partecipato al corso?
- perchè doveva essere "propagandata tale ricorrenza tramite l'impiego di manifesti, ecc."?

Cliccare più volte sull'immagine per ingrandire:

IL COMUNE DI ORIA ORMAI ESTERNALIZZA TUTTO. STAVOLTA E' TOCCATO AL "SERVIZIO ALLESTIMENTO PLANCE PER PROPAGANDA ELETTORALE"

Le motivazioni le troverete in questa delibera di Giunta.

In detto atto non si spiega quanto si spenderà per questa ennesima "esternalizzazione".
Io sono del parere che il servizio in questione, anche per questa tornata elettorale, poteva essere svolto da personale dipendente del Comune e vi confesso che sono proprio curioso di conoscere il nome della "ditta di fiducia" che si aggiudicherà questo affidamento con procedura d'urgenza .... per qualche migliaio di euro.
In detta delibera inoltre  è scritto che con determina n.4, datata 3.1.2013, è stato costituito l'ufficio elettorale comunale, determina che a tutt'oggi, dopo ben 14 giorni, non è stata ancora pubblicata sull'albo pretorio online. Normale tutto questo? Bohhh????

mercoledì 16 gennaio 2013

CARABINIERI INVIATI DA ROMA CAMPERATI DA UNA SETTIMANA AD ORIA PER INDAGINI RELATIVE AL CASTELLO???

Cliccare: QUI.

ORIA - L'OPPOSIZIONE CHIEDE DI SORTEGGIARE GLI SCRUTATORI DI SEGGIO ELETTORALE E COMUNQUE VADA IL CONS. ANG. MAZZA (componente la commissione) SORTEGGERA' QUELLI DI PROPRIA COMPETENZA.

In merito alla nomina degli scrutatori in occasione delle prossime elezioni politiche del 24 e 25 febbraio prossimi, i partiti di opposizione nel Consiglio Comunale di Oria chiedono al Sindaco ed ai partiti di maggioranza di voler dare indicazione ai propri rappresentanti in seno alla Commissione Elettorale Comunale di procedere alla selezione degli scrutatori di seggio effettivi e supplenti mediante pubblico sorteggio. È ora di dare un forte segnale di cambiamento nella direzione di garantire la massima trasparenza amministrativa, senza voler favorire nessuno, iniziando proprio dalla nomina degli scrutatori e abbandonando il sistema tanto impopolare quanto ingiusto della nomina diretta, pur previsto dalla legge. L’auspicio delle forze di minoranza è che si proceda, se non immediatamente quanto meno subito dopo le prossime elezioni, a codificare il sorteggio rendendolo l’unico e definitivo sistema di individuazione degli scrutatori. Ciò potrà avvenire attraverso l’approvazione di un apposito regolamento comunale che preveda, inoltre, un sistema di rotazione degli iscritti all’Albo Comunale da una tornata elettorale all’altra e che privilegi, sempre tra gli iscritti nell’albo comunale, i soggetti meno abbienti, i precari ed i disoccupati. L’analoga richiesta rivolta nei giorni scorsi al Sindaco della vicina Francavilla Fontana da “Noi Centro” e “UDC”, che sono proprio i partiti politici cui aderiscono il nostro Sindaco (Presidente della Commissione) ed i consiglieri Fullone e Pasulo (componenti), ci fa essere fiduciosi se non addirittura certi della adesione alla presente richiesta da parte del Sindaco e della sua maggioranza e del fatto che, pertanto, ad Oria si procederà al sorteggio di tutti gli scrutatori effettivi e supplenti. Se così però non dovesse essere, in conseguenza della inopinata opposizione del Sindaco e/o dei due componenti espressione della maggioranza, il Consigliere Angelo Mazza, componente della Commissione in rappresentanza delle forze politiche di opposizione, in occasione della apposita riunione che si terrà, come previsto dalla legge, tra il 25° ed il 20° giorno antecedente alla data delle elezioni, procederà comunque al sorteggio dei 13 componenti effettivi e dei 6 supplenti, la cui designazione spetta alla minoranza.
 Oria, 16 gennaio 2013

COMUNICATO STAMPA dei Partiti e Movimenti Politici di opposizione nel Consiglio Comunale: Io Amo Oria-Io Amo l’Italia, PDL, Impegno Sociale, La Puglia Prima di Tutto.

martedì 15 gennaio 2013

ORIA - LA FORTE PIOGGIA HA FINANCHE PROVOCATO LO SPOSTAMENTO DI FIORIERE NEL CENTRO STORICO?

Strano ma vero! Questa foto l'ho scattata questa sera in Corso Umberto, ad Oria.



ORIA - TRA POCO SI CONSUMERA' AL COMUNE IL SOLITO BECERO BANCHETTO DELLA NOMINA DEGLI SCRUTATORI DI SEGGIO ELETTORALE!

Cliccare QUI per articoli precedenti. 

lunedì 14 gennaio 2013

COMUNE DI ORIA - E' NORMALE CHE IN PRESENZA DI COSE COSI' GRAVI NESSUNO CHIEDE UNA COMMISSIONE CONSILIARE D'INCHIESTA?

In questi articoli (A e B) si parla di storielle poco chiare, aventi come protagonisti due oritani che nell'esercizio di certe funzioni sono Pubblici Ufficiali.
 In particolare si parla di:
- una querela per minacce gravi (.....aprire la testa in due....) per fatti risalenti al 2007, di cui si occuperà il giudice di pace di Oria a partire dal maggio prossimo;
- una querela che (secondo quanto affermato dalla Procura della Repubblica di Brindisi) sarebbe del  tutto infondata, ai limiti della calunnia, perché i fatti narrati sono stati del tutto distorti nel loro accadimento naturale
-mancato licenziamento da parte del Comune di un  dipendente condannato in via definitiva a 3 di reclusione per estorsione;
 - mancato pagamento, da parte di un funzionario del Comune, degli oneri di urbanizzazione per la costruzione di alcuni appartamenti,  insieme ad un imprenditore.



RASSEGNA STAMPA: "a passata memOria" (necropoli e campo calcetto)


VIDEOLETTERA DELLE MAMME "NO AL CARBONE"

Le mamme "No al Carbone" si sono incontrate per chiedere attenzione per questo territorio e per i suoi figli, i bambini, i primi a subire senza colpa i danni dell' inquinamento da carbone e non solo. Con questa lettera si rivolgono ai magistrati impegnati nel processo ai dirigenti ENEL.

domenica 13 gennaio 2013

ORIA - LAVORI IN CORSO PRESSO ZONA INDUSTRIALE STANNO DESTANDO MOLTA CURIOSITA'.

Già proprio così, tantissima curiosità da parte degli oritani. Nei giorni scorsi ho ricevuto varie telefonate del tipo: "Uè ... hai visto alla zona industriale ... stanno facendo un parcheggio coperto con tettoie .... per metterci cosa? Sembra una cattedrale nel  deserto!"

 Sinceramente non conosco il progetto e quindi posso solo dirvi che trattasi di "Lavori per la realizzazione di infrastrutture a supporto della zona PIP - PO FESR 2007- 2013 - Asse VI linea di intervento 6.2 azione 6.2.1" (i soliti finanziamenti pubblici per capirci), come da bando pubblicato nell'albo pretorio online del Comune di Oria.
video

sabato 12 gennaio 2013

ATTENZIONE !!!! IMPORTI PARI O INFERIORI A 30 EURO NON VANNO PAGATI! (AVVISI ACCERTAMENTO SPEDITI DAL COMUNE)

Fate attenzione: se a seguito dell'istanza di annullamento in autotutela, non vi viene annullato l'avviso, entro 60 giorni dalla data di notifica  siete costretti a pagare oppure a presentare ricorso nei modi previsti dalla legge.
FAC-SIMILE ISTANZA ANNULLAMENTO IN AUTOTUTELA 

All’Ufficio Tributi e Fiscalita’ Locale del Comune di ORIA
 OGGETTO: (indicare il tipo di tributo)________________________
 Istanza di annullamento in autotutela relativa ad avviso di accertamento n°_____________ del ____________

 Il/La sottoscritto/a _____________________________________________ nato/a a _____________________________ (____) il___________________, con residenza/ sede legale a ______________________________ (______) in Via ____________________________________________________ C.F. __________________________tel. ____________________ in qualità di ____________________________________ dell’immobile sito in Oria alla Via ___________________________________
PREMESSO CHE: 
- in data____________ha ricevuto notifica dell’avviso di accertamento e/o di irrogazione delle sanzioni ed interessi relativo/i a (indicare il tipo di tributo) n°______________________del_________________ per l’importo complessivo di €__________________;
CONSIDERATO CHE:
- ai sensi dell’art. 3, comma 10 della Legge n. 44 del 26 aprile 2012, a decorrere dal 1° luglio 2012, non si procede all’accertamento, all’iscrizione a ruolo e alla riscossione dei crediti relativi ai tributi erariali, regionali e locali, qualora l’ammontare dovuto, comprensivo di sanzioni amministrative e interessi, non superi, per ciascun credito, l’importo di euro 30, con riferimento ad ogni periodo d’imposta;
 CHIEDE:
- ai sensi dell’art.2-quater del D.L. 30/09/1994, n.564, come modificato dall’art. 27 della Legge 18/02/1999, n.28, che codesto Ufficio riesamini le ragioni del proprio operato e provveda, in autotutela, all’annullamento del provvedimento indicato in oggetto per le motivazioni sopra espresse.
Data______________
Firma _________________________

venerdì 11 gennaio 2013

ORIA - "MICA POSSIAMO TENERE INSIEME UNA MAGGIORANZA GRATIFICANDO GLI OBBIETTIVI E I DESIDERATA DI ALCUNI" (a cura del Mov/to Politico ORIA E')

Movimento cittadino socio-politico ORIA E'

Siamo tutti e grandi e vaccinati e sufficientemente maturi per prenderci la responsabilità di dire che così proprio non va! Stiamo attraversando una fase politico-amministrativa molto molto delicata e la politica che non decide, paralizzata dai veti incrociati e succube di lotte intestine, sempre di corsa a mettersi sotto la tutela di questo o quel dipendente, non rende alcun servigio alla Città. Quello che avevamo criticato della passata amministrazione, l'esiguità dei numeri e l'instabilità in consiglio comunale, torna ad affacciarsi pericolosamente con questa amministrazione: non avremmo voluto vedere le stesse scene dei precedenti consigli comunali, incapaci di funzionare per la deliberata mancanza del numero legale. Serve chiarezza!

IMPORTANTISSIMO!!! GLI AVVISI DI ACCERTAMENTO IL CUI IMPORTO COMPLESSIVO RISULTA ESSERE INFERIORE O PARI A 30 EURO NON DEVONO ESSERE PAGATI E CHI HA GIÀ PAGATO HA DIRITTO AL RIMBORSO.

Ce lo spiega il Dr. Angelo Mazza, commercialista, nonchè consigliere comunale di minoranza.
Cliccare QUI per leggere l'articolo.

giovedì 10 gennaio 2013

ORIA - ELIMINATO UN POTENZIALE PERICOLO IN VIA FRANCAVILLA. STAMATTINA TAGLIATI ALBERI NEI PRESSI DEL MEDIEVAL INN.


ORIA - IL DR. ANGELO MAZZA CI AIUTA A CAPIRE SE "PAGARE O NON PAGARE" (AVVISI ACCERTAMENTO TOSAP - ICI - TARSU)

Cliccare sull'immagine per leggere l'articolo.


mercoledì 9 gennaio 2013

ORIA - SECONDO ME ANCHE QUESTI ORITANI SI SONO DISTINTI NEL 2012 E ANDAVANO CONSIDERATI DALL'AMMINISTRAZIONE COMUNALE, IN OCCASIONE DELL'EVENTO "ORITANI NEL MONDO"

Mi riferisco:
- alla D/ssa Maria Josè Falcicchia (superpoliziotta a Milano);

-a Diego Moretto dell'agenzia immobiliare Oikos;

-ad  Angelo Lippolis dell'azienda agricola D'Antona (da circa un anno all'estero per motivi di lavoro);

-al Tenente Colonnello Vincenzo VOLPE responsabile Cooperazione Terrestre della Missione Militare Italiana a Malta  (ove attualmente risiede con la famiglia);

- a Gianluca Mazza chitarrista di Allerija Band;

-a  Domenico Russo, laureato in Beni artistici teatrali, cinematografici e dei nuovi media” (Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Parma), ha lavorato presso il Teatro Lenz di Parma e attualmente collabora con la Fondazione Magnani Rocca (Mamiano di Traversetolo, Parma) per la quale ha pubblicato anche alcune schede del Catalogo della Mostra TOULOUSE-LAUTREC e la Parigi della Belle Epoque;

-a Vanessa Doria, laureata in CTF presso l'Università di Chieti, sassofonista nel Progetto Artistico Oritano di Oria, nonchè tamburrina nel Gruppo Sbandieratori e Musici di Bucchianico (CH), dove a partire dal 1550 si svolge "La Festa dei Banderesi", una rievocazione storico-folcloristica, in onore di Sant'Urbano I° Papa martire, che trae origine da un fatto d'arme, accaduto a Bucchianico nel Medioevo.

 Qui di seguito il video della serata realizzato da Mimino D'Elia; 

Film Oritani nel mondo from cosimo.delia on Vimeo
.

ORIA - TRALICCIO TELECOM DI VIA TOTI: IL SINDACO CIRCA SETTE MESI HA DETTO CHE ......

"L'Ente Comunale ha inoltrato richiesta alla Telecom per la rimozione dell'antenna di Via Toti. In caso di risposta negativa il municipio ricorrerà al TAR." (sindaco Pomarico dixit)

Per non essere pignoli sorvoliamo sul dettaglio che a ricorrere al TAR non può essere il municipio inteso come immobile, bensì l'amministrazione comunale, intesa come persona giuridica.

Domande: 
Qualcuno di voi sa darmi notizie in merito?
Il traliccio verrà spostato?
 La risposta della telecom è stata negativa?
La Giunta ha già deciso di ricorrere al Tar?
Aspettiamo fiduciosi?
Fino a quando?
Ci facciamo un nodo al fazzoletto?
 Chi riferisce al sindaco?



ORIA - DELLA CHIUSURA CAMPO CALCETTO EX NECROPOLI SI INTERESSA LA STAMPA. SONO CONTENTO!



ORIA - RONDO' NEI PRESSI DEL MUNICIPIO ANCORA INCOMPLETO E INSICURO. FATE ATTENZIONE A NON FARVI LA BUA.


martedì 8 gennaio 2013

ORIA - IL TORNEO DEI RIONI LEGATO A SAN BARSANOFIO? MA QUANDO MAI ????


Che San Barsanofio  possa essere amante dei forestieri ci può pure stare ma che qualcuno leghi la sua figura al Torneo dei Rioni ...... proprio NO .... io non ci sto!
 Leggete QUI.
Apprenderete anche che quest'anno il palio per il torneo sarà donato dal Comune di Novoli.


[NOVOLI (Lecce) – Tra le tante novità dell’edizione 2013 della festa di Sant’Antonio Abate e della “Notte della focara” 2013 c’è anche il gemellaggio tra la città di Novoli e quella di Oria che quest’anno sarà presente con il suo Corteo storico all’accensione del falò novolese. Una “promozione del territorio a costo zero”, come l’ha definita il sindaco di Novoli e presidente della Fondazione Focara Oscar Marzo Vetrugno che questa mattina, durante la conferenza stampa di presentazione dell’evento novolese, ha espresso la volontà di offrire al Comune ed alla Pro Loco di Oria “il Palio” per il Torneo dei Rioni di agosto 2013. La proposta rientra nel progetto di condivisione nato tra i due Comuni, con le Parrocchie e le Pro Loco, per promuovere le identità e le risorse delle rispettive Comunità in occasione degli eventi principali che le rappresentano, la Fòcara di Sant’Antonio Abate ed il Torneo dei Rioni legato a San Barsanofio. Nel suo intervento, il Sindaco di Novoli ha sottolineato il percorso virtuoso di partenariato interistituzionale avviato con le buone prassi per promuovere ed auto-promuovere la qualità locale e le eccellenze regionali a costo zero, in occasione degli eventi che richiamano attenzione mediatica e flussi di turismo nazionale ed internazionale. ........]

Per noi oritani invece non è a COSTO ZERO se si considera che solo per la partecipazione di sbandieratori e contorni vari oritani alla NOTTE DELLA FOCARA, sono stati spesi ben 4mila euro dei contribuenti oritani.

lunedì 7 gennaio 2013

ORIA - SBAGLIO O CIRCA SETTE MESI FA IL SINDACO CI AVEVA DETTO CHE......

"L'Ente Comunale ha chiesto alla Deutsche Bank l'adeguamento della facciata al contesto storico e architettonico in cui è ubicata. 
Ringrazio la Deutsche Bank per la sensibilità dimostrata e per l'impegno assunto a procedere con sollecitudine alla ristrutturazione richiesta. Giugno 2012. (sindaco Pomarico dixit)"

Aspettiamo fiduciosi? Facciamo un nodo al fazzoletto?

ORIA - LA BEFANA COME DONO HA PORTATO A TANTISSIMI ORITANI CARTELLE PAGAMENTO EVASIONE VARI TRIBUTI ANNO 2007

Un consiglio: NON AFFRETTATEVI A PAGARE! Chiedete consiglio a qualche esperto prima di pagare. Sono convinto che vi sono dei casi di annullabilità (anche d'ufficio in autotutela).
Un esempio fra tutti: una persona mi ha riferito che gli è stato intimato di pagare la somma di 9 euro (comprensiva di tributo evaso per euro 3,50, sanzione ed interessi).

  (art.25 della legge 27.12.2002 n.289).
Gli importi delle somme versate, ai sensi dei commi precedenti, devono essere arrotondati all’unità di Euro e l’importo minimo non deve essere inferiore ad euro 12,00

Prossimamente scriverò qualcosa circa i termini di notifica e sulla possibilità del RAVVEDIMENTO CON REGOLARIZZAZIONE PER PIU' ANNI IN UN'UNICA SOLUZIONE.

domenica 6 gennaio 2013

ORIA - LA GAZZETTA MEZZ. DI OGGI CONFERMA ARIA DI CRISI AL COMUNE.


sabato 5 gennaio 2013

ORIA - MISTERO SUL MOTIVO DEL BLOCCO DEI LAVORI IN PIAZZA DONNOLO.

 Da circa un mese i lavori in Piazza Donnolo sono fermi con immaginabile gran disagio da parte dei proprietari dei locali che affacciano in quello spiazzo sventrato in occasione degli scavi archeologici. Pare che gli archeologi incaricati dalla competente Soprintendenza hanno terminato il proprio lavoro, ma i lavori di riqualificazione dell'intera area inspiegabilmente si sono bloccati.
Qualcuno ci dirà i motivi?
Oppure non sapremo una beata minchia alla pari del mistero delle due querce espiantate?


Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...