venerdì 20 dicembre 2013

PER ME NON E' UNA NOVITA' LA FUORIUSCITA DI M. MARINO' DALLA MAGGIORANZA. LO AVEVA DI FATTO ANTICIPATO IL 30 NOV. DICENDO "SIAMO ALLA FRUTTA".

Questo post è correlato al precedente.
Il seguente testo è tratto dal verbale dei lavori del Consiglio Comunale del 30.11.2013, pagg. 45-47.

[MAURO MARINO':
Mi deve consentire, Presidente, visto che l’ha fatto già un altre circostanze, qualche minuto in più rispetto al tempo concesso in caso di dichiarazione di voto. Intanto sgombro ogni dubbio su non approvare questo bilancio perchè ho fatto parte di questa Amministrazione e faccio parte di questa Amministrazione e non posso che votare questo Bilancio. 
Una cosa la voglio chiarire e la voglio dire pubblicamente perché sento il dovere da Consigliere Comunale, sento il dovere da segretario cittadino di Noi Centro, che nella maggioranza è il primo partito di questa coalizione, é il partito che ha vinto le elezioni, è il partito che più si è dato da fare a fare liste e a cercare di portare alla vittoria le nostre colalizioni, è il partito che le responsabilità che il Sindaco sbandiera giustamente ai quattro venti si è sempre dimostrato pronto. Io in tutte le riunioni di maggioranza da un anno e mezzo a questa parte lamento una non responsabilità da parte di qualcuno, lamento un disequilibrio nel rapporto delle forze politiche, lamento tantissime altre cose, in queste riunioni si dice che si deve fare qualcosa puntualmente il giorno dopo se ne fa un’altra. 

Allora lo dico pubblicamente, così se domani mattina c’è un fallimento io non sono responsabile della caduta dell’Amministrazione: io ho fatto passi indietro da gigante sotto tutti i punti di vista, il mio partito, io in prima persona, quando si è trattato di caricarsi della quota rosa è andato dal capo peones per chiedere il bonus per la politica aperta, il capo peones è venuto in prima persona a dirmi "fatti da parte perché qui non ci sono questioni personali, qui c'è la città devi farte da parte, c'è prima la città e poi il resto". 
Io a questa persona a cui voglio bene, ma penso che lui lo ricambia questo sentimento in maniera diversa oggi ho detto: "Bene, non mi sono sottratto - perché ho un ruolo da rispettare - ad andare a parlare così come non mi sono sottratto quando un Consigliere Comunale della nostra Maggioranza, un certo Gianfranco Sorrento pretendeva di fare chissà che cosa dell’Amministrazione, l'ho fatto volare dalla finestra perché il ruolo che io oggi occupo mi permette di far volare le persone dalla finestra e l'ho allontanato dalla mia Amministrazione; tagliando la testa a una mia carissima amica, Rossella Pinto. Allora Sindaco, siccome la politica è debole, oggi la nostra politica è debole, noi ci possiamo mettere tutto l'impegno di questo mondo ma non andremo da nessuna parte, tu hai detto delle cose sagge, sacrosante, che io condivido in pieno, hai detto che abbiamo fatto delle cose buone. È vero! 
Adesso te le ricordo e ti do anche la paternità delle cose buone. Vogliamo ricordarci della S. Andrea? Il merito è totalmente tuo, è totalmente tuo, della tua caparbietà e della mia caparbietà perchè ci siamo "sputtanati" sui giornali che la S. Andrea andava fatta. Vogliamo parlare del Museo? Chi abbiamo fatto fuori? Pino Malva!
 La persona che ci fa avere un milione di euro per fare una cosa grandiosa per la nostra città, parliamo di turisti e compagnia bella, ti ricordo che in quella riunione di maggioranza facemmo di tutto per far passare questa cosa, a distanza di tempo tagliamo la testa a Pino Malva e facciamo fuori il Consigliere di riferimento, non facciamo nulla per cercare di recuperarli. Questo è un altro fallimento. Vogliamo parlare di piazza San Domenico? 
È un’altra tua caparbietà. Sono iniziative tue, sono iniziative della parte tua politica, il resto è totalmente assente. Noi abbiamo sbagliato a far governare altre persone al posto nostro, noi siamo il primo partito della coalizione, siamo delle persone responsabili e te l'abbiamo dimostrata la nostra responsabilità, dobbiamo riprendere in mano lo scettro, il comando. 
Qualche Assessore che viene in Giunta che si fa le "seghe mentali", scusate il termine, quando un Assessore propone un centro storico come una grande iniziativa e dice "come ti permetti a toccare i soldi" va cacciato Sindaco! Una città che punta al turismo e oggi non ha un Assessore al Turismo è un’Amministrazione che non ha senso di esistere. 
Quella delega va assegnata immediatamente a costo di chiuderci nella stanza e parlare con tutti i partiti politici, va assegnata. 
Se il PD ha un problema lo deve dire nelle riunioni di maggioranza, deve venire a dire “io voglio fare questo”, e deve fare un passo indietro. Cioè Sindaco, queste cose vanno chiarite. Se poi ci aggiungiamo che abbiamo dei soggetti all’interno del Comune che ci stanno remando contro, se ci aggiungiamo che il Segretario Generale che noi nominiamo, a cui diamo fiducia sta dalla mattina alla sera a scriverti delle carte contro e a mettere nelle delibere di Giunta che va anche in Procura - ancora non c'è andato - se ci mettiamo che ci scrive dalla mattina alla sera dei documenti contro i nostri atti amministrativi e ancora non sono andati una volta al TAR per smontare i nostri atti amministrativi, siamo alla frutta! Dobbiamo svoltare. 
Questi soggetti hanno fatto ricompattare la maggioranza e l’opposizione, l’opposizione che da disponibilità alla risoluzione dei problemi generali del paese è una grande apertura. Siamo fortunati ad avere soggetti che fanno opposizione soltanto sulle cose importanti, l’emendamento di Tommaso Carone non è un emendamento politico, nell’emendamento ci sono delle questioni importanti, come si faceva anon approvare l'emendamento di Carone? é una cosa responsabile che ha fatto, è sfuggito all'Amministrazione, è sfuggita a qualcuno, lui la solleva è chiaro che passa, per me. Se qualcun altro si è solleticato il cervello, che ci posso fare io? 
Siccome ho il dovere da Segretario cittadino del partito, ed è Noi Centro fino adesso e diventerà Nuovo Centro-destra, questo ve lo posso garantire, non appena lo faremo lo faremo in Consiglio Comunale, noi dobbiamo svoltare Sindaco. 
Come dice Tommaso lo scettro ce l'hai tu, si tratta di sederci, di capire quello che dobbiamo fare e trovare una via di mezzo, però se continuiamo a barcamenarci sui ricatti di qualcuno, di qualche soggetto che pensa di essere forte, ma non ha capito che è la persona più debole, io questo l’ho capito, la persona che ricatta è una persona debole. Se ci vogliamo dare una mossa io continuo a dare la mia disponibilità a questa Amministrazione perché mi sono un po' defilato, questo mi dispiace molto. Io sono pronto a rivedere tutto, a porre tutte le questioni, ma se questa disponibilità non c’è io non lo so cosa potrà succedere, credo che dureremo due mesi, tre mesi e poi andremo a casa. 
Quando Giancarlo Marinò parla di campo sportivo lo fa in maniera provocatoria, nonostante il senso positivo, ma lo fa in maniera provocatoria perché dice “com'è possibile che chiedo una cosa da un anno e mezzo, abbiamo le risorse, abbiamo i progetti, abbiamo tutto e la questione non viene portata avanti?”.
 Non lo cosa come sia possibile, è una debolezza politica, è una debolezza politica di tutti, perché è chiaro che il campo sportivo va aggiustato, come vanno aggiustate le scuole, va aggiustato tutto. Sindaco oltre non so che dire, per me ci dobbiamo sedere il 2 dicembre, fare immediatamente l’analisi dei rapporti tra i partiti e dell’equilibrio delle forze politiche e il giorno dopo si può andare avanti, altrimenti lo dico pubblicamente io non sono più disposto ad essere coinvolto, perché mi sono dimenticato un piccolo particolare, mi fermano le persone e mi dicono che io comando il Comune di Oria, io il comune di Oria non lo comando, io vengo tirato in delle situazioni per le quali non sono responsabile. 
Mi sono stancato, io sono una persona per bene, avrò altri tipi di problemi, ma io sono una persona per bene e voglio salvaguardare la mia dignità personale. Io mi sono candidato non per avere un interesse personale, mi sono candidato perché voglio mettere la mia professionalità a disposizione dell’Amministrazione e non mi sono candidato per altro. Grazie.]

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...