venerdì 6 dicembre 2013

ORIA - IL SINDACO REPLICA AL CONSIGLIERE CARONE CIRCA I "SUOI" EMENDAMENTI AL BILANCIO 2013.

RICEVO E PUBBLICO:

Città di Oria 
 Il Sindaco 
 Comunicato Stampa 
Si manifesta vivo sconcerto e stupore per il comunicato stampa del consigliere comunale di “Oria è” Avv. Tommaso Carone del 3 dicembre u.s., contenente una inopportuna autocelebrazione circa l’approvazione da parte del Consiglio Comunale del 30 novembre di due emendamenti al bilancio di previsione 2013 dallo stesso presentati. Dal tenore del comunicato stampa, sembra come se importanti provvedimenti riguardanti la viabilità e l’eliminazione delle barriere architettoniche nella città di Oria si realizzeranno grazie al suo intervento nelle operazioni di approvazione del bilancio.

 Vi è da dire, invece che, non si sa quanto colpevolmente o meno, il consigliere comunale di “Oria è” rivendica risultati inesistenti, in quanto gli attraversamenti pedonali per via Latiano, Via Francavilla e Via Santa Barbara in particolare, ma anche a seguire altre vie, sono stati già da diversi mesi ordinati alla ditta fornitrice, e verranno consegnati con conseguente posa in opera nelle prossime settimane: l’approvazione del bilancio ha reso vieppiù utilizzabili le somme già allo scopo stanziate (impegno di spesa della primavera 2013!) e rinvenienti dai proventi dell’art. 208 (proventi delle sanzioni amministrative pecuniarie) del Codice della Strada, trattasi pertanto di una paternità illegittima quella vantata dal consigliere Carone, il quale verosimilmente ignora l’attività amministrativa in essere, oltre al fatto che il capitolo di bilancio destinato a tali fini presentava già congrue disponibilità, e che l’ulteriore aggiunta di € 10.000,00 (euro diecimila) nessuna valenza potrà avere nelle opere a compiersi visto che il bilancio approvato, essendo di previsione, riverbererà i suoi maggiori effetti solo entro il 31.12.2013. Ma vi è di più.
Anche la sbandierata somma di € 119.729,00 per l'esecuzione di lavori per l'abbattimento e la rimozione di barriere architettoniche negli spazi e nelle aree pubbliche nonché per migliorare l'accessibilità agli edifici comunali, dal consigliere comunale in questione ritenuta ricavabile dalla vendita dei lotti liberi alla zona artigianale, da verifiche effettuate, si presenta come semplice fumo negli occhi, visto che i quattro lotti liberi esistenti, si sono resi a tali a seguito di rinuncia degli assegnatari, i quali avranno diritto al rimborso delle somme già versate all’Ente a seguito della nuova vendita, pertanto solo la differenza potrà essere impegnata per la previsione contenuta nel bilancio.
 Corre l’obbligo di aggiungere, che comunque l’Amministrazione Comunale intende farsi carico, così come ha fatto finora, delle problematiche inerenti la viabilità o l’eliminazione delle barriere architettoniche, esigenze espresse dalla totalità dei consiglieri comunali che hanno, a differenza del Consigliere Carone, votato il bilancio consentendo comunque lo stanziamento di fondi per tali nobili scopi; fosse dipeso dal Consigliere Tommaso Carone, neanche un euro sarebbe stato stanziato, in quanto dopo aver presentato quegli emendamenti si è poi astenuto sull’approvazione del bilancio, astensione che come l’Avv. Carone dovrebbe ben sapere, in quel caso equivale a voto contrario.
Curiosa la circostanza che dopo aver contribuito alla modifica della proposta di bilancio con suoi emendamenti, ha poi votato contro se stesso e contro i cittadini che pretende di rappresentare. Invece di invitare i cittadini a vigilare affinchè non si verifichino ritardi o omissioni imputabili all’Amministrazione Comunale, ben si dovrebbero invitare i cittadini a vigilare su come certi consiglieri comunali esercitano il loro mandato, sulle responsabilità delle loro azioni e affermazioni, nonché sulla loro onestà intellettuale.
Il Sindaco, unitamente a tutta la sua Giunta, continuerà ad operare nell’interesse di ogni cittadino, con il completamento di tutte le opere già iniziate e con l’avvio degli altri cantieri già in programma, sicuri del fatto che avrà un bel da fare il consigliere Avv. Tommaso Carone a “vigilare” su tutto, perché tanto e il lavoro che si sta facendo e che si farà.
 Oria lì, 04.12.2013
Il Sindaco
 Cav. Cosimo Pomarico

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...