venerdì 13 dicembre 2013

ORIA - COATTA IMPUTAZIONE DI REATO PER UN CONSIGLIERE COMUNALE CHE POTREBBE ESSERE RINVIATO A GIUDIZIO PER REATI CONTRO UN PUBBLICO UFFICIALE.

Dopo il caso del consigliere comunale condannato e successivamente indagato per reati concernenti l'edilizia, nei prossimi giorni potremmo avere un altro consigliere comunale rinviato a giudizio.

La Procura della Repubblica di Brindisi dovrà chiedere il rinvio a giudizio per un Consigliere Comunale di Oria, denunciato nei mesi scorsi per alcuni presunti reati commessi in danno di un pubblico ufficiale. L'obbligo a formulare in modo coatto l'imputazione contro il consigliere comunale è stato imposto dal Gip, che ha ritenuto infondata la richiesta del pubblico ministero di archiviare il caso. Il comma 5 dell'articolo 409 del codice di procedura penale concede dieci giorni alla Procura per formulare il capo d'accusa e trasmetterlo al Gup. 

Dopodichè sarà un altro giudice a stabilire in udienza preliminare se l'indagato dovrà essere rinviato a dibattimento, cioè processato, o prosciolto.

Scommetto che vi state chiedendo perchè ho omesso di scrivere nome e cognome..... e che siete tanto intelligenti da darvi la risposta da soli!


Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...