mercoledì 4 dicembre 2013

E SE VI FOSSERO ALTRI CASI DI CHIUSURA OCCHI DA PARTE DEL COMUNE DI ORIA, CON CONSEGUENTI MANCATI RECUPERO CREDITI?

Mi è stato segnalato da una chianca che un ingegnere oritano, in virtù della Sentenza Corte Appello Lecce n. 401/2010, dovrebbe versare al Comune di Oria ("....immediatamente e senza dilazione....." sic!)  la somma di Lire 37.380.946 oltre gli interessi legali dal giorno della domanda (18/04/2001).

A detta somma andrebbero aggiunti gli interessi, ragion per cui il Comune di Oria avrebbe già dovuto incassare oltre 25mila euro, ma, stando alla confidenza dell'amica chianca, chissà perchè ...... non saranno mai più incassati!

Non riporto il nome e cognome dell'onorato professionista, in quanto non ho avuto modo di fare alcun riscontro circa la confidenza fattami....... e quindi, capisciammè, non voglio rischiare di beccarmi una querela. Ho comunque motivo di ritenere che non trattasi di una bufala e che grazie a questo post qualche consigliere comunale o giornalista farà le opportune verifiche, dopo avermi chiesto nome e cognome dell'ingegnere debitore.

Concludo col dire che se è vero quanto riportato in questo post ed in quello precedente, c'è da rimanere più che schifati. 
Non posso non pensare allo stato d'animo dei familiari del povero Mario De Nuzzo, che sono stati invitati a restituire al Comune oltre 508mila. (Cliccare QUI)


Una riflessione: sapremo mai la verità su queste storielle? Oppure, alla pari dei famosi 600mila euro di residui attivi  e della necropoli messapica distrutta, non sapremo mai una beata minchia?
Già ..... perchè certe verità fanno male a più di qualcuno!

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...