lunedì 4 novembre 2013

UN PAIO DI AMICI MI HANNO CHIESTO DI EVIDENZIARE CHE AL CIMITERO DI ORIA LE COSE VANNO BENE.

A quegli amici rispondo pubblicamente così: 

- 1) Mi sia lasciata la libertà di decidere cosa scrivere o non scrivere su questo mio spazio virtuale, denominato, non a caso, LIBERE NOTE DI ARPA;
- 2) Non ritengo di dover elogiare qualcuno  per un qualcosa che, a mio sommesso parere, non è altro che ordinaria amministrazione;
- 3) I servizi cimiteriali sono stati affidati ad una cooperativa forestiera, con assunzione di 3-4 giovani del posto (per fortuna).
DOMANDA: con quale meccanismo sono stati assunti? Sono forse stati segnalati dall'Ufficio di Collocamento?;
- 4) Di recente sono state piantumate delle piante dentro e fuori il cimitero nuovo. L'operazione è costata 7.320,00 euro. Fornitura delle piante e relativi lavori sono stati commissionati ad un imprenditore locale senza aver consultato nessun altro, in quanto, pare, che il relativo regolamento comunale lo consente.
Sarà pure regolare ma mi sia consentita la libertà di dire che senza  un minimo di indagine di mercato tali spese non possono non far arricciare il naso. Ricordo a me stesso ciò che è accaduto in passato con la fornitura dei sacchetti di bitume per tappare le buche stradali (cliccare QUI).
Ovviamente ha poca importanza che l'imprenditore in questione è uno dei due che volontariamente e gratuitamente hanno asfaltato le strade dentro e fuori il cimitero. Cliccare QUI.
Ha altrettanta poca importanza se il preventivo (l'unico) per le nuove piante è stato presentato prima o dopo la piantumazione delle stesse.

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...