martedì 17 settembre 2013

ORIA - IL SINDACO DOMANI INCONTRA I GENITORI DI TUTTI I BAMBINI DELLA SCUOLA DELL'INFANZIA, FRUITORI DELLA MENSA SCOLASTICA.

Immagine dal web
L'incontro è previsto per le ore 09,00 di domani 18.9.2013, e si prevede un notevole afflusso di genitori, i quali armati di valide motivazioni intendono confrontarsi col sindaco in ordine alla decisione presa dalla Giunta in data 6 c.m. di aumentare a euro 2,50  il costo del buono mensa per coloro che hanno una dichiarazione ISEE 2012 superiore a 10.001 euro, nonchè di azzerare il ticket per coloro che presentano dichiarazione ISEE inferiore a 5.000 euro. (Cliccare QUI e QUI per leggere post precedenti).

Stando a voci che circolano molti genitori sarebbero intenzionati a non far mangiare i figli a scuola qualora la delibera non dovesse essere annullata.
Nella giornata di ieri 16 settembre, sono stati affissi dei manifesti murali (recanti data 11.9.2013) per informare l'utenza delle novità di cui sopra e che eventuali domande dovranno essere consegnate al Protocollo Generale entro e non oltre il 30 settembre 2013.
In pratica solo DIECI giorni a disposizione per informarsi, recarsi presso un patronato per farsi compilare una dichiarazione, e presentare la domanda al Comune nei giorni ed orari di ufficio.

Dire che ciò è VERGOGNOSO è poco! 
Dire che ciò è indice di SUPERFICIALITA' è poco! 
Dire che è indice di SCARSA SENSIBILITA' è poco! 
Dire che questo modus operandi di amministrare non è da BUON PADRE di famiglia è altrettanto poco!
Dire a TUTTI GLI ORITANI che non possiamo tollerare sempre e comunque questi comportamenti è il MINIMO!!!
Dimenticavo di aggiungere che in quei DIECI giorni a disposizione molti genitori interessati alla compilazione del Mod. ISEE dovranno recarsi presso la propria banca (o ufficio postale), al fine di farsi rilasciare una carta attestante l'ammontare dei risparmi depositati al 31.12.2012. Quest'ultimo particolare è motivo per molti di rinunciare alla presentazione del Mod. ISEE (e quindi pagherebbero il massimo importo previsto: 2,50 euro), in quanto si rifiutano di sbandierare ai quattro venti "certe proprie cose riservate".

A molti genitori, altresì, non è chiaro il meccanismo previsto nella delibera e riportato nel manifesto circa "iL SECONDO FIGLIO FRUITORE".
Parimenti non è chiaro il motivo per il quale nel modello di  domanda il punto 1) è identico al punto 4).

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...