lunedì 30 settembre 2013

ORIA - FORSE NON TUTTI SANNO CHE OCCORRONO DELLE AUTORIZZAZIONI PER INSTALLARE ANTENNE (RADIOFONICHE E DI ALTRO GENERE)

Nelle scorse settimane ho rotto le uova nel paniere a qualcuno (involontariamente .....lo giuro!).
Già..... qualcuno, ovvero più di qualcuno!

Mi riferisco ai soggetti che hanno installato certe antenne in un certo posto.... di proprietà NON privata. Mi riferisco altresì ai soggetti che hanno permesso tale installazione.
Penso di aver loro rotto (ripeto: involontariamente) le uova nel paniere, se si considera che dopo qualche giorno dette antenne sono state rimosse.

Questo particolare mi fa pensare che qualcosa non era in regola. Chissà cosa, chissà se solo qualcosa oppure tutto!

Oltre ad aver visto e pubblicato in questo blog certe cosette, nei giorni scorsi ho rilevato che un oritano, che conosco da molti anni,  senza apparente e giustificato motivo, mi ha tolto l'amicizia virtuale sul social network Facebook, nonchè mi ha addirittura BLOCCATO/SEGNALATO facendo si che io non veda lui e lui non veda me su Facebook.
Quasi in contemporanea uno sconosciuto francavillese mi chedeva l'amicizia su Facebook. Accettavo l'amicizia in virtù dell'esistenza di amici in comune su Facebook .... e perchè no ... anche per un pizzico di curiosità dovuto ad un sesto senso collegato a delle speciali antenne che ho sulla testolina (!!!)

 Il tizio (francavillese .... con le mani in pasta negli ambienti radiofonici locali) iniziava  immediatamente una conversazione privata con me, che io troncavo dopo pochi minuti .... avendo capito la fine che poteva fare la mula! (vecchio detto locale).

Attraverso chianche amiche ho appreso che qualcuno (verosimilmente francavillese) sta tentando di  installare ad Oria un impianto per trasmissioni radiofoniche senza essere in possesso di tutte le prescritte autorizzazioni.

Concludo col ricordare a me stesso che il 18 febbraio scorso si è tenuto un consiglio comunale, al fine di concedere l'autorizzazione all'associazione culturale Idea Radio, di installare  un'antenna all'interno del centro abitato, presso l'ex Istituto Antoniano dei Padri Rogazionisti. La discussione di detto argomento fu alquanto accesa ed animata e vi fu l'approvazione con soli 8 voti favorevoli della maggioranza (Carone, che ancora non era fuoriuscito dalla compagine di governo, votò contro). Cliccare QUI.

Trascrivo l'intera discussione di detto argomento:
 
[Punto nr. 5: "Nulla osta all'installazione dell'impianto radiofonico dell'associazione culturale Idea Radio, all'interno del centro abitato presso l'ex Istituto Antoniano dei Padri Rogazionisti di Oria". PRESIDENTE Ci sono interventi da parte dei Consiglieri Comunali in ordine a questo argomento? Il Consigliere Carone prenota il suo intervento. prego Consigliere.
Consigliere CARONE Poco fa mi sono confrontato con il Segretario nell'esame più approfondito della proposta di delibera giunta a questo Consiglio sull'argomento. Mi sembra che vi siano degli aspetti rilevanti da approfondire ed in particolare la parte della delibera in cui il Consiglio rileva che l'impianto non si trovi nei pressi o nelle immediate adiacenze di immobili nei quali si svolgano attività di tipo sensibile, praticamente l'installazione di queste antenne, seppure suffragate e confortate dai pareri tecnici é sconsigliata e rientra nella piena autonomia e discrezionalità dell'organo deliberante che siano installate nei pressi di scuole, ospedali o quant'altro, immobili in cui vi siano attività incompatibili con l'esistenza dell'antenna. Ora, la delibera dice "rilevato che all'interno degli immobili adiacenti..." anzi, la delibera dice "nello stesso immobile (per amor di precisione) non vi siano attività di tipo sensibile", é pur vero però - a me risulta ma potrei essere smentito - che nello stesso immobile dei Patri Rogazionisti si trovi una scuola per minori, di tipo professionale, non so se è ancora aperta, nei pressi si trovano comunque delle comunità per minori, una di mia diretta conoscenza nelle immediate vicinanze, credo a qualche decina di metri se non meno. Mi chiedo avremmo dato il nulla osta rilevato che nelle immediate vicinanze vi fossero scuole, asili nido, ospedali o quant'altro? Non credo. Potremmo dare il nulla osta rilevando che nelle immediate vicinanze ci siano delle comunità per minori o addirittura una scuola di tipo professionale per minori? Chiedo che questo aspetto possa essere approfondito verificando lo svolgimento di queste attività e quindi di valutare sotto altra ottica l'installazione dell'antenna, ma non solo. Vedo che l'installazione dell'antenna - considerato che si tratta di una stazione radio che trasmette su un territorio abbastanza ampio, tra l'altro é molto conosciuta - non prevederebbe una convenzione con la medesima emittente, lì dove potrebbe su un piano della valutazione degli interessi pubblici e quindi nell'ambito della valutazione dell'interesse pubblico alla trasmissione in ogni caso e nel contemplamento degli interessi tra l'interesse della salute e la salvaguardia dell'ambiente quello pubblico alla trasmissione da parte della stazione emittente potrebbe essere valutata la possibilità per l'ente di stipulare una convenzione che la veda favorita nell'ambito della programmazione per esempio dell'emittente o comunque nell'ambito di una valutazione che veda anche, per esempio, un accesso di favore alla contrattualistica e con la stazione emittente nell'ambito della stipula di contratti per l'accesso ai servizi resi dalla radio, questo si potrebbe anche valutare. Chiedo se non sia il caso di valutare più approfonditamente questi aspetti, soprattutto quello relativo alla vicinanza di comunità e di attività sensibili nelle immediate vicinanze del sito prescelto per l'installazione dell'antenna. Grazie.
PRESIDENTE Ci sono altri interventi? Consigliere D'Ippolito.
Consigliere D'IPPOLITO Buonasera. Ho esaminato la documentazione a corredo della delibera, stasera mi sento sicuro di esprimere il parere favorevole su quella delibera in quanto mi sembra che c'é il parere dell'Arpa, un ente abbastanza forte a rilasciare queste autorizzazioni. Abbiamo dei tecnici istruttori della pratica con il parere favorevole, ho sentito parlare di convenzione ma credo che si tratti di un immobile che non é comunale quindi la convenzione con chi la dobbiamo fare. é un ente privato, forse la proprietà é dell'Istituto Antoniano, quindi tutt'al più é l'istituto Antoniano che dovrebbe fare una convenzione con chi dovrebbe installare questa antenna. Per quanto mi concerne la pratica é splendida dal punto di vista della documentazione, quindi mi sento sicuro di poter esprimere il mio parere favorevole sulla installazione di questa antenna, anche perché sono favorevole alla divulgazione, queste false credenze degli obiettivi sensibili, lì nei pressi di quell'antenna non ne vedo particolarmente. Ribadisco il mio completo parere favorevole all'approvazione di questa delibera.
 PRESIDENTE Grazie al Consigliere D'Ippolito. Vi sono altri interventi? Consigliere Pinto.
Consigliere PINTO Condivido le preoccupazioni del Consigliere Carone, ha ragione, posso rassicurarlo, stamattina sono andato al comune proprio con questo problema, ho parlato con il Segretario, mi é stato impossibile parlare con l'ingegnere, però quando ho visto che sulla proposta di delibera c'era la sua firma mi sono tranquillizzato perché ritengo sia una persona molto equilibrata e credo che prima di apporre la firma abbia fatto i dovuti approfondimenti. Per quanto riguarda questo discorso proprio perché l'ho approfondito ritengo che l'Arpa che é l'ente deputato a dare il nulla osta preventivo sulle telecomunicazioni abbia valutato in quel luogo dove dovrebbe essere impiantata questa antenna (che poi é un ripetitore che rimette in circolo il segnale che arriva dalla sede centrale che é Latiano) quali sono le implicazioni che può portare questo tipo di autorizzazione e se ci sono strutture sensibili. Stamattina mi é stato assicurato che per quanto riguarda questo tipo di problema non dovremmo assolutamente avere preoccupazioni. Poiché a Oria ritengo che non abbiamo un'emittente locale che faccia un servizio alla comunità ritengo, almeno da quello che ho potuto apprendere, che l'emittente si sia resa disponibile a trasmettere i Consigli Comunali, non so se corrisponde al vero, Sindaco gradirei che lei confermasse o meno notizia. Nel momento in cui ci da questo servizio e siamo sicuri che ci sono le opportune autorizzazioni firmate anche da organi che sono deputati a controllare le emissioni elettromagnetiche credo che possiamo essere tranquilli a dare il nostro voto favorevole affinché questo servizio venga attivato al più presto.
PRESIDENTE Ci sono altri interventi? Non essendoci altri interventi procediamo con l'appello. Il Presidente procede all'appello, risultano presenti nr. 9 Consiglieri Comunali più il Sindaco.
PRESIDENTE Dieci le presenze, nove più il Sindaco, sette gli assenti. Chi é favorevole? Per dichiarazione di voto il Consigliere Carone.
Consigliere CARONE Credo che le ragioni di riflessione richieste all'attenzione del Consiglio siano tutte fondate e che siano fondate sta nella replica che ho udito dai colleghi Consiglieri. Intanto la sensibilità delle attività é prevista dalla legge e dal regolamento comunale, quindi al di là del fatto che siamo favorevoli o meno la legge e il regolamento ci impone la valutazione l di attività e la valutazione che queste attività siano o meno sensibili a prescindere dalla nostra opinione personale, che può rimanere anche del tutto isolata, come la mia probabilmente stasera. La convenzione non ha nessun riguardo alla proprietà dell'immobile potendosi ben fare e il fatto che il Consigliere Pinto riferisca una fonte ufficiosa, cioé avrebbe sentito dire che Idea Radio sarebbe disposta a fare la diretta dei Consigli Comunali benvenga, io non l'ho sentita, che lei ne sia a conoscenza mi fa piacere. Per chiudere non sono contrario all'antenna in sé o che Idea Radio trasmetta, d'altronde credo che si senta ad Oria, quindi non é un problema della diffusione dell'attività radiofonica o di promuovere attività radiofonica, é un atteggiamento che denoterebbe in me soltanto un vizio e un pregiudizio verso un'attività che peraltro non ho assolutamente, chiedevo un approfondimento, questo non c'é stato, io non sono tranquillo e preannuncio il mio voto contrario. Grazie. PRESIDENTE Altre dichiarazioni di voto? Chi é favorevole all'approvazione dell'argomento posto all'ordine del giorno al n. 5? Non essendoci ulteriori richieste di intervento, il Presidente pone in votazione palese, per alzata di mano, il punto in oggetto segnato che viene approvato.
PRESIDENTE Otto i voti favorevoli, contrario 1, il Consigliere Carone, astenuto uno, Farina.
PRESIDENTE Procediamo alla votazione per l'immediata eseguibilità. Chi è favorevole alzasse la mano. Non essendoci richieste di intervento, il Presidente pone in votazione palese, per alzata di mano, la proposta di cui sopra, che viene approvata.
PRESIDENTE Otto voti favorevoli, contrario il Consigliere Carone, astenuto il Consigliere Farina. Sono le 18:45 terminano i lavori di questo Consiglio Comunale, buonasera a tutti gli intervenuti. 
IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO f.to Antonio METRANGOLO
 IL SEGRETARIO GENERALE f.to DOTT. Antonio MISSERE]

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...