venerdì 19 luglio 2013

ORIA - CASTELLO: IL CONS. COM/LE FERRETTI PUR ELOGIANDO LEGAMBIENTE CHIEDE CHIARIMENTI CIRCA LE SPESE DI PULIZIA E MANUTENZIONE DEL VERDE CON SOLDI DEI CITTADINI.


Al  Sindaco Cosimo POMARICO Oria
 Alla d.ssa Antonella GOBBI -  RESPONSABILE SERVIZI SOCIALI Comune di Oria

Oggetto: Apertura al pubblico del Castello Svevo - impegno di spese per servizio di pulizia. 

 Ho preso atto dell’ottima iniziativa del Circolo Legambiente “Piaroa” di Oria che, dopo tanto tempo e grazie alla circostanza per la quale la sua Presidente ricopre l’incarico di custode giudiziario del ns. Castello, consentirà, seppur per alcuni giorni soltanto, l’apertura al pubblico del monumento. Auspico che, grazie all’intervento del Consiglio Comunale (che si terrà oggi alle ore 17,30, NdR), tale apertura non rimanga occasionale e possa essere prevista con maggiore continuità.
Tuttavia, non posso esimermi dal notare che, con determina n. 86 in data 9 luglio 2013 adottata dalla Responsabile dei Servizi Sociali, è stata impegnata una spesa per l’importo di € 1.800,00= da destinarsi, al predetto Circolo, per il rimborso delle spese di pulizia della sola Piazza d’Armi del Castello e delle sue altre parti visitabili. 
Orbene, con nota sindacale prot. n. 13077 in data 01/07/2013, era stata prevista l’erogazione del contributo predetto, assieme alla cura del verde della Piazza d’Armi del Castello, nonché la presenza di un Vigile Urbano per la vigilanza ed il controllo in occasione delle apertura straordinarie. 
Inoltre, dalla nota prot. arrivo 13621 in data 8 luglio 2013, inviata al Comune dal Circolo Legambiente “Piaroa”, è possibile evincere che le operazioni di pulizia, a fronte di cinque aperture pomeridiane e due aperture mattutine, saranno effettuate in due sole occasioni. 
 Pertanto a fronte della bontà dell’iniziativa, ma anche della sua eccezionalità, l’impiego delle risorse economiche appare eccessivo, salvo che non sia previsto che i visitatori, nell’arco dei 30 minuti di durata prevista per ogni singola visita in gruppo, vengano ammessi a consumare pasti o ad utilizzare i servizi igienici. 
Sarà, quindi, opportuno, se non necessario, che vengano chiarite le ragioni dell’ammontare dell’impegno di spesa in questione.
 Distinti saluti.
 Oria, lì 19 luglio 2013.
Cosimo FERRETTI - Consigliere Com/le - MOV.TO POL. "IO AMO ORIA"

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...