domenica 2 giugno 2013

PROBLEMA IMPORTANTE: ORIA HA SUFFICIENTE NUMERO DI GUIDE TURISTICHE PROFESSIONISTE E/O VOLONTARIE?

 Ho appreso attraverso l'albo pretorio online del Comune che per attivare (finalmente) lo IAT (o lu iattuddu?) in Via Papatodero la Giunta Comunale con recente delibera ha approvato un "Accordo con l'agenzia Puglia_Promozione per la riqualificazione della rete informativa locale e l'istituzione di uffici di informazione e accoglienza turistica e carta dei servizi degli uffici IAT".

Resta da capire se per il funzionamento di detto IAT si ricorrerà solo a dipendenti comunali, oppure si ricorrerà, come al solito, alla Cooperativa Nuova Yria, escludendo (come al solito)  l'Associazione Turistica ATOS, associazione che gode di ottime referenze anche presso l'amministrazione comunale, se si considera che sul sito internet del Comune di Oria si può leggere: ( link )

[L'Associazione Turistica ATOS, con sede in Oria, è un accreditato punto di riferimento per coloro che si affacciano a scoprire e visitare la città ed il suo territorio, offrendo un qualificato servizio di guida turistica per apprezzare al meglio la ricchezza dei beni storico-archeologici, il fascino artistico dei monumenti, l'originale centro storico, la bellezza di una natura incontaminata e di scorci paesaggistici infiniti e variopinti, nonché i sapori intensi ed i profumi invitanti di una terra genuina.]

A proposito di guide turistiche, lo scorso anno è stata approvata dalla Regione Puglia la L.R. 25 maggio 2012, n.13 "Norme per la disciplina delle attività professionali turistiche". La L.R. 13/2012 sostiene che le Provincie devono effettuare gli esami con cadenza almeno biennale e che la Regione Puglia doveva adottare entro 60 gg dall'entrata in vigore di tale legge le procedure affinchè si svolgessero questi esami. Ancora tutto questo non è avvenuto ma si spera che a breve verrà pubblicato il tanto atteso bando. (Per tenervi aggiornati sui tempi di pubblicazione potete servirvi di questo LINK)

 Sono del parere che se è vero che il turismo in Puglia sta crescendo, ed in particolare nella nostra Oria,  le associazioni onlus presenti sul territorio (imitando altre città) dovrebbero creare e  formare, d'accordo con l'amministrazione comunale, gruppi di guide turistiche volontarie. In altre città già esiste qualcosa del genere. Cliccare QUI.

Intanto Il web si dota di candide ali e propone una community davvero interessante: Angeli per viaggiatori, dove incontrare gratuitamente moltissime guide di viaggio volontarie. Angeli per viaggiatori è una nuova community online: gli angeli sono le persone che si rendono disponibili a trasformarsi in guide turistiche volontarie nel luogo in cui risiedono. Il progetto Angeli per viaggiatori  si sta diffondendo in tutta Italia. Cliccare QUI.

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...