mercoledì 8 maggio 2013

ORIA - ENNESIMO CASO DI NEPOTISMO? (FIDANZATA DI UN CONSIGLIERE COMUNALE DI MAGGIORANZA LAVOREREBBE NEL "SERVIZIO INTEGRAZIONE SCOLASTICA PER DISABILI".)


Come ben potete immaginare mi arrivano tante mail aventi contenuti che vanno dalle banali confidenze di "una chianca o di una zanzara" alle lamentele di cittadini per presunti abusi o ingiustizie subite.
 Orbene nei giorni scorsi ho ricevuto la mail di una giovane laureata disoccupata la quale mi chiedeva se ritenevo normale che presso la scuola elementare Camillo Monaco di Oria sta lavorando (a seguito di chiamata diretta) una ragazza che sarebbe la fidanzata di un consigliere comunale di maggioranza, come addetta al "Servizio di integrazione scolastica per disabili", in sostituzione di una signora che attualmente trovasi in aspettativa per gravidanza. 

Alla giovane che mi ha posto il quesito non posso che rispondere che in teoria il Comune di Oria non ha alcuna competenza nel settore, in quanto il tutto viene gestito dall'Ambito Territoriale Sociale BR_3 (di cui fanno parte Oria, Carovigno, Ceglie M.ca, San Michele Sal.no, Villa C.lli e Francavilla F.na che è capofila).
 In detti Comuni il "servizio di integrazione e assistenza scolastica e domiciliare di minori a rischio" è svolto dalla cooperativa A.D.A.M. con sede in Laterza (TA), ragion per cui per qualsiasi richiesta di chiarimento circa le modalità di assunzione, consiglio a detta giovane laureata di rivolgersi direttamente all'Ambito Territoriale Sociale BR_3, scrivendo al Presidente (presidente@ambitofrancavillafontana.it) o al Direttore (direttore@ambitofrancavillafontana.it). 

Vi prego di non chiedermi in privato i nomi dei protagonisti di questa presunta storiella di casa nostra.

Articoli in questo blog strettamente correlati con questo post: A - B  - C

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...