giovedì 7 marzo 2013

ORIA - E' LIBERTA' E DEMOCRAZIA DEFINIRE "COGLIONE, CEREBROLESO ASTIOSO" LA PERSONA CHE HA SEGNALATO ALLE IENE IL CASO MARIO DE NUZZO? LA VENUTA DELLE IENE E' UNA STRONZATA INUTILE?

Già ... proprio così è accaduto nelle scorse ore, attraverso il social network Facebook.
Lo comprova il seguente post pubblicato su Facebook da Antonio, fratello di Mario De Nuzzo.
  LEGGETELO TUTTO, GRAZIE. 
Tutto avrei immaginato, tranne che trovarmi di fronte a persone che mi avrebbero dato del coglione e del cerebroleso, ritenendo una stronzata la venuta delle iene ad Oria. 
Li ho contattati io per rendere nota L' INGIUSTIZIA che continuo a trascinarmi da oltre 20 anni. Sono stanco di sopportare tutto questo, mia mamma e' morta quel giorno, insieme a Mario. Io mi sono trovato da solo ad affrontare il suo dolore, oltre che al mio e di mio padre, con la speranza di vederla sorridere con gioia, non perche' bisognava farlo. 
Chi da' il diritto a queste persone di sparlare di mio fratello (anche se indirettamente e' quello fanno), e di giudicare me solo perche' cerco giustizia, se cosi si puo' chiamarla. Venti anni sono passati, la mia famiglia distrutta gia' nel 91, oggi distrutta una seconda volta. Ho una moglie che mi ama, due splendidi bambini, e possibile che non posso godermeli a pieno come qualunche altra persona normale? 
Cosa chiedo di tanto anormale o impossibile da dover essere giudicato pubblicamente come coglione e cerebroleso da TIZIO, con a seguire una serie di MI PIACE e anche un commento di CAIO? Quest'ultimo  mi ha subito scritto, in forma privata, e da persona civile, chiedendomi scusa perche' non pensava che fosse partita da me l' iniziativa delle iene, additando ingiustamente persone estranee ai fatti. Cosa che non solo non fa'  TIZIO, cosa che comunque non mi interessa, ma anzi, continua anche questa mattina a fare il gradasso e sbruffone affermando che non ha alcun problema e che ognuno ha il diritto di pensarla come vuole e, se ben ricorda, quando ha scritto eravamo in democrazia. Ha evidenziato chiaramente che non ha intenzione di chiedermi scusa,  nè di vergognarsi di aver utilizzato pubblicamente detto linguaggio nei miei confronti. 
Saluto con rispetto tutti voi che mi appoggiate.
 PS: Sono passate alcune ore dal mio confronto con quest' individuo, ma anziche' tacere continua a......
Paderno Dugnano, 06/03/2013 
Antonio De Nuzzo
Io Franco Arpa, mi chiedo e vi chiedo: "Pur essendosi scusato con Antonio De Nuzzo, che diritto aveva Caio per qualificare pubblicamente come SCIACALLO E IENA l'oritano che ha chiamato i giornalisti delle IENE, anche nel caso fosse stata persona diversa da Antonio ???

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...