martedì 5 febbraio 2013

CONCLUDO QUESTA GIORNATA CON TRE DOMANDE.

Come ben sapete, di una certa "storia" di casa nostra mi sono abbondantemente informato ed interessato in passato.

 Da ieri l'opinione pubblica, attraverso vari organi di informazione (su internet la notizia è riportata da un centinaio di siti), viene messa al corrente dell'ennesima puntata di questa triste telenovela. Ho motivo di ritenere che non sarà l'ultima puntata.

A cosa mi riferisco? Provate ad inserire in Google le parole ORIA SENTENZA VIGILE RESTITUIRE SOLDI e capirete.

PRIMA DOMANDA: Per quale motivo  non è possibile far pagare quell'importo al responsabile del reato?

SECONDA DOMANDA: A quale sindaco (e rispettiva giunta degli ultimi 15 anni) và riconosciuto il "merito" di questo risultato, per aver formulato, attraverso il legale di fiducia, una certa ipotesi che consentiva al Comune di non essere considerato OBBLIGATO IN SOLIDO con l'autore del reato?

TERZA DOMANDA: Nella mattinata del I° febbraio corrente, la giunta municipale di Oria ha deliberato varie cosette (forse 8). Qualcuno riuscirà a spiegarmi perchè  l'assessora al Bilancio, avvocato Maria Grazia Iacovazzi, era assente solo nella delibera relativa a questo caso? Cliccare QUI per leggere la delibera.

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...