venerdì 25 gennaio 2013

IL MOV/TO POLITICO "ORIA E'": MAI PENSATO DI ATTACCARE INDISCRIMINATAMENTE COMPONENTI GIUNTA MUNICIPALE IN CARICA.


ALLA REDAZIONE
IL NUOVO QUOTIDIANO DI PUGLIA – BRINDISI

AL SIGNOR SINDACO DI ORIA

AL SIGNOR ASSESSORE
ING. CLAUDIO ZANZARELLI

AL SIGNOR ASSESSORE
AVV. COSIMO ASSANTI

AL SIGNOR ASSESSORE
AVV. MARIA GRAZIA IACOVAZZI

AL SIGNOR ASSESSORE
COSIMO DI GIOVANNI

AL SIGNOR ASSESSORE
PROF. GIUSEPPE MALVA

AL SIGNOR
FRANCO ARPA

AL SIGNOR
CLAUDIO MATARRELLI

AL SIGNOR
ELISEO ZANZARELLI

Con riferimento alle dichiarazioni del sottoscritto apparse sul Nuovo Quotidiano di Puglia – Brindisi del 25.01.2012 tengo a precisare che alcune delle dichiarazioni riportate non ne rappresentano  assolutamente il pensiero né ne riassumono la posizione politica, le quali possono ritrovarsi unicamente nel documento del  Movimento “Oria è” del 9.1.2013 e noto a tutti voi.
Tornando all'articolo citato, mi riferisco, in particolare, al titolo e ai passaggi riguardanti le “persone” e gli “assessori” che non starebbero raggiungendo i risultati sperati per smentire categoricamente che io mi sia riferito o voglia rifermi ad essi.
E d'altronde, io nell'intervista al Quotidiano come il Movimento “Oria è” nel documento del 9.1.2013 giammai abbiamo fatto riferimento alle persone o al singolo operato del singolo assessore, ponendo piuttosto ed unicamente un problema politico sull'estrema delicatezza della fase politico-amministrativa che stiamo vivendo, esortando il  Sindaco e i gruppi e le forze politiche ad avere un confronto costruttivo e trasparente sulle tematiche indicate, comprensibile ai cittadini, capace di aprirsi al confronto con la Città, dove possano trovarsi le forze migliori che ci aiutino nel compito di amministrare la Città, di affrontarne i problemi, di risolverne le questioni annose e incancrenite, di dare risposte a chi ha sperato nel cambiamento.
Spiace quindi che dalla lettura dell'articolo possa essere passato il messaggio che il sottoscritto e il Movimento “Oria è” possano avere avuto come obbiettivo un attacco indiscriminato alle persone e agli assessori della giunta municipale in carica: se tanto è avvenuto me ne spiace ed anzi me ne scuso, ma tanto non sarebbe dovuto avvenire essendo il mio pensiero già conosciuto ed anzi pubblicamente offerto alla riflessione politica cittadina.
Oria, 25 gennaio 2013
                                                                                                          Avv. Tommaso Carone
                                                                                                           Consigliere Comunale
                                                                                                                      Oria è

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...