mercoledì 19 dicembre 2012

ORIA - IL COMUNE ESTERNALIZZA LA GESTIONE DELLE MULTE ELEVATE DAI VIGILI, DELLE QUALI, IN BASE AL CAPITOLATO D'APPALTO, DOVEVA OCCUPARSI LA KOINE'


 Già ..... proprio così ... ve lo avevo anticipato in alcuni vecchi post (clicca QUI), che nel capitolato d'appalto per l'affidamento del servizio parcheggi a pagamento, all'art. 7 è scritto, fra l'altro:
 [La ditta aggiudicataria dovrà improntare la formazione dei propri addetti, per l’ottimale utilizzazione del software già in uso presso il Comando di Polizia Municipale, per la gestione di tutto il procedimento sanzionatorio relativo alle infrazioni del Codice della strada:
1. Alla gestione globale dei servizi concernenti i procedimenti sanzionatori elevati tramite impiego di personale, in regime di rapporto di lavoro a tempo pieno,distaccato fisicamente presso la sede del Comando di Polizia Municipale di questo Comune, per la gestione del ciclo globale dei procedimenti sanzionatori per violazioni al C.d.S. siano essi elevati dagli ausiliari della ditta, limitatamente alle specifiche competenze, che dagli operatori del Corpo di Polizia Municipale per tutte le ipotesi di violazioni di cui al richiamato C.d.S. ....]

Ciò premesso, non riesco a capire con quale espediente (qualcuno ama definirlo escamotage) la Giunta Comunale ed il responsabile pro-tempore la Polizia Municipale, riusciranno a convincere un eventuale organo di controllo, che è normale e legittimo affidare ad altra ditta  alcuni servizi amministrativi interni del Settore di Polizia Municipale, in particolare quelli relativi al servizio contravvenzionale ed Autovelox (verbalizzazione, notificazione, gestione ricorsi, ruoli, ecc.) [ovvero, volendo usare gli stessi termini  del capitolato d'appalto per le "strisce blu": la gestione del ciclo globale dei procedimenti sanzionatori per violazioni, rilevate dagli operatori del Corpo di Polizia Municipale per tutte le ipotesi previste dal C.d.S.], e che quindi non si concretizza nessun danno erariale all'Ente con conseguente illecito arricchimento della coop. Koinè.

Bah... vedremo disse il cieco ... se qualcuno si farà carico di informare del tutto la competente Procura regionale presso la Corte dei Conti.

Qui appresso l'odierna determina dirigenziale:


COMUNE DI ORIA
5^ SETTORE Polizia Municipale
SERVIZIO Contravvenzioni
D E T E R M I N A Z I O N E DEL RESPONSABILE DEL SETTORE
Registro Settore N.16 in data 06.12.2012
Registro Generale N.679 in data 06.12.2012
OGGETTO: Affidamento a ditta specializzata del servizio contravvenzioni Polizia Locale. – Impegno di spesa - C.I.G.: Z1DO77EB6E. – Approvazione schema di contratto.
IL RESPONSABILE DEL 5^ SETTORE

Premesso
 • Che con Deliberazione di G.M. n. 137 del 14.08.2012 avente ad oggetto: “Atto di indirizzo affidamento a ditta specializzata servizio contravvenzione Polizia Locale”, questa Amministrazione, premettendo che: a. l’attuale organico del locale Corpo di Polizia Municipale risultava estremamente carente, tale da non consentire, in alcune circostanze, neanche a far fronte ai servizi minimi essenziali, come più volte segnalato anche dal locale Comandante dello stesso, vedasi ultima nota prot. n. 11251 avente ad oggetto: “Ulteriore gravissima carenza di organico – segnalazione” (n. 4 Agenti in servizio). b. uno degli obiettivi primari dell’ Amministrazione era di assicurare alla cittadinanza amministrata i minimi servizi di vigilanza stradale, ambientale e di sicurezza pubblica in genere, fortemente sentiti e richiesti dalla predetta collettività. c. per sopperire ad alcuni servizi amministrativi interni del Settore di Polizia Municipale, in particolare quelli relativi al servizio contravvenzionale ed Autovelox (verbalizzazione, notificazione, gestione ricorsi, ruoli, ecc.), risultavano indispensabili n. 2 unità che normalmente venivano prevalentemente sottratti ai servizi di vigilanza urbana e stradale. d. l’espletamento di detti servizi interni poteva essere agevolmente affidato ad una Ditta esterna qualificata al fine di impiegare la quasi totalità dell’organico di P.L. a disposizione ai richiesti servizi di vigilanza esterna; impartì delle direttive allo scrivente responsabile del 5^ Settore, per avviare le procedure per l’affidamento in via sperimentale per un anno, a Ditta specializzata esterna, dei servizi amministrativi interni relativamente alle procedure contravvenzionali e comunque correlati.
• Che con avviso pubblico prot. n. 15468/IX/3^ del 20.08.2012, regolarmente affisso all’Albo Pretorio (on-line) di questo Ente, lo scrivente dette pubblicità a quanto innanzi descritto, avvertendo tutte le Ditte e/o Aziende specializzate nel settore lavorativo, qualora interessate, di far pervenire, entro e non oltre 15 (quindici) giorni dalla data di pubblicazione di detto avviso, a mezzo raccomandata, indirizzata al Comando Polizia Locale di Oria – Via Epitaffio n. 1, apposita proposta corredata da specifico curriculum e di offerta economica.
 • Che nei termini di cui innanzi sono pervenute solo n. 2 offerte relative alle seguenti aziende: 1. “T.S.E. s.r.l. – Traffif Security Engineering” con sede a Caserta alla Via Melvin Jones, 12 – Area Saint Gobain; 2. “ITALSET s.r.l. – Informatica e Servizi per la Polizia Locale”, con sede in Casarano (Le) alla Piazza Umberto 1^, 15.
 Rilevato
• Che dall’esame di entrambe le offerte, ed in seguito a diversi contatti telefonici tenuti con le due aziende in ordine alle modalità di espletamento del servizio richiesto ed alle caratteristiche delle attrezzature informatiche da offrire, la proposta più adeguata alle esigenze di questa Polizia Locale risulta essere quella della “T.S.E. s.r.l. – Traffif Security Engineering”, atteso che la stessa, oltre a tutti i servizi informatici (comprese le attrezzature) ed assistenza per il completo assolvimento delle procedure contravvenzionali, mette a disposizione, presso questo Comando di P.M., una risorsa umana per svolgere a tutte le mansioni di data entry relative alle operazioni prospettate nell’offerta offerta, nonché prevede l’attivazione di uno “sportello informativo per il trasgressore”.
• Che in particolare, l’azienda di cui innanzi offre, nel dettaglio, i seguenti servizi relativi alle procedure contravvenzionali: a. Fornitura di strumenti per l’elevazione dei verbali già in modalità informatica e successiva gestione. b. Data Entry dei verbali elevati in modo cartaceo da parte di operatori T.S.E. c. Gestione dei pagamenti volontari d. Predisposizione della stampa e invio dei verbali in busta chiusa e. Gestione delle notifiche e delle CAD f. Registrazione dei ricorsi g. Registrazione dei pagamenti h. Riscossione coattiva delle somme non pagate.
• Che la stessa azienda garantisce, inoltre, la fornitura e la installazione, presso questo Comando di P.M. delle seguenti attrezzature informatiche: 1. Un Personal Computer dedicato alla gestione dei verbali e programmato anche quale SERVER LOCALE ove registrare, salvare ed archiviare tutte le operazioni inerenti i procedimenti sanzionatori presi in carico e lavorati. Tale SERVER, inoltre, funge anche da ulteriore archivio di sicurezza dei dati essendo perfettamente speculare al nostro web-server; 2. una stampante/fotocopiatrice monocromatica a tecnologia Laser, per la stampa di tutti i documenti necessari al Comando di PM (copie verbali, statistiche, modelli, moduli ecc.); 3. una stampante fotografica a colori a sublimazione per stampare le prove fotografiche da allegare ai verbali ovvero da consegnare al trasgressore che ne faccia richiesta e ne abbia diritto; 4. uno scanner documentale veloce a colori per la trasmissione dei documenti cartacei come quelli necessari alla trattazione dei ricorsi; 5. fornitura di tutti i consumabili e della carta formato A4 necessaria al corretto espletamento delle funzioni richieste. 6. Fornitura dei seguenti software (licenza d’uso): Sistema operativo Windows 7; Windows Office 2010; Paper Port; POLWEB; Photo Evidence.
• Che le predette attrezzature e software vengono fornite complete di assistenza e manutenzione per l’intera durata del contratto.
• Che l’offerta economica, per tutti i servizi e le forniture di cui innanzi, risulta così come appresso sintetizzata: a. gestione completa dei verbali di contravvenzione elevate e per il servizio di sportello informativo per il trasgressore: Euro 11,00 cadauno (al netto di IVA); b. noleggio delle attrezzature hardware e le licenze dei software messi a disposizione, compresa la relativa assistenza, manutenzione ed aggiornamento: Euro 1.100,00 mensili (al netto di IVA). Restando a carico di questo Ente le spese di energia elettrica, di connessione internet, di visura al P.R.A. e postali (raccomandate di notifica e costi postali per la corrispondenza). Dato Atto • Che i servizi da affidare con dette modalità devono riguardare solo ed esclusivamente quelli per i quali non è prevista per legge la partecipazione diretta degli Agenti di Polizia Locale.
• Che il D.Lgs. n. 163 del 12.04.2006 “Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture”, in attuazione delle direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE, all’art. 125, comma 11, nel testo novellato dall’art. 4, comma 2 lettera m-bis del D.Lgs. 13.05.2011, n. 70, coordinato con la Legge di conversione 13 luglio 2011, n. 106 così dispone: “Per servizi o forniture inferiori a quarantamila euro, è consentito l’affidamento diretto da parte del responsabile del procedimento”.
 Ritenuto
• di poter affidare, in forma del tutto sperimentale, per un periodo di mesi 6 (sei) le forniture di cui in premessa.
• Che il numero degli accertamenti di violazione al cds, per il periodo di cui innanzi, comprensivo di quelli effettuati con l’apparecchiatura “Autovelox 104- C72”, possa essere quantificato in circa n. 600.
• Di dover assumere complessivamente un presumibile impegno di spesa di €. 15.246,00 (12.600,00 + 2.646,00 per IVA 21%).
 • Che la somma impegnata, a fronte del presumibile incasso prospettato dai proventi contravvenzionali, oltre alla formazione dei ruoli relativi agli anni 2009, 2010 e 2011, risulta conveniente per questo Ente.
Visto
• Il D.Lgs. 18.08.2000, n. 267 e s.m.i., in particolare l’art. 107;
• D.lgs 12.04.2006, n. 163;
• lo Statuto del Comune di Oria approvato con Deliberazione di CC. n.3 del 31.01.1992 integrato con modifiche con Deliberazione del CC. n. 50 del 22.12.1995 ed adeguato alla L. 265/99 con Deliberazione del CC. n. 24 del 28.06.2000;
• il Decreto del Sindaco, n. 17 prot. n. 12593 del 14.06.2011, di attribuzione delle funzioni di cui all’art. 107 commi 2° e 3° del D. Lgs.vo 18.08.2000, n. 267, per i Settori di Polizia Municipale e Attività Produttive e Suap.
 DETERMINA
1. Di affidare, alla ditta “T.S.E. s.r.l. – Traffif Security Engineering” con sede a Caserta alla Via Melvin Jones, 12 – Area Saint Gobain, in via provvisoria, ed in forma sperimentale per n. 6 mesi a partire dalla sottoscrizione del contratto, i servizi amministrativi interni relativi alle procedure contravvenzionali e comunque correlati, di questa Polizia Municipale, nei termini e con le modalità di cui in premessa, così come dettagliatamente riportato nella offerta acquisita al protocollo generale di questo ente al n. 15856 del 27.08.2012, allegato al presente provvedimento in quanto parte integrante e sostanziale.
2. Di affidare definitivamente i servizi di cui al punto 1. alla ditta in questione, solo in seguito alla verifica del possesso, da parte della stessa, di tutti i requisiti di legge, contestualmente alla sottoscrizione del contratto.
 3. Di approvare l’allegato schema di contratto, parte integrante e sostanziale del presente provvedimento.
4. Di impegnare la complessiva presumibile spesa di €. 15.246,00 sul Capitolo 5315 “Spesa per accertamento violazioni CdS e assistenza programmi telematici” intervento 1030103, del Bilancio corrente.
Il Responsabile del 5^ Settore Polizia Municipale Istruttore Direttivo-Comandante VV.UU. Cap. Emilio Dell’Aquila

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...