domenica 2 dicembre 2012

ORIA - BUCHE STRADALI: GIOIE E DOLORI .

(Foto tratta dal web, quindi di proprietà dell'autore)

Dopo qualche mese torno a scrivere qualcosa a proposito delle buche stradali oritane e su ciò che ruota intorno (danni a persone e cose, richieste risarcimenti danni al Comune -non sempre lecite-, spese sopportate dal Comune per l'acquisto del "conglomerato bituminoso a freddo").
Ho dato il suddetto titolo a questo post volendomi riferire con il termine GIOIE a tutti coloro che traggono dei vantaggi (leciti o illeciti) dalla problematica "buche stradali", mentre col temine DOLORI mi riferisco, per vari motivi, a tutti i rimanenti soggetti. 
E' arcinoto che un pò dappertutto con le buche stradali vengono truffati i Comuni e le compagnie di assicurazioni auto (leggere QUI e QUI). 
 Oggi voglio accendere un flash su uno dei "dolori" per la collettività oritana, ovvero le spese relative alla fornitura di "conglomerato bituminoso a freddo" per colmare le buche.
 Da una ricerca effettuata nell'albo pretorio online del Comune di Oria si evince che da gennaio a luglio di quest'anno l'UTC ha richiesto alla ditta Giuseppe PROTO sas, con sede in Oria alla Via XXI Aprile, n.8, in cinque occasioni, la fornitura e il trasporto di sacchi di "conglomerato bituminoso a freddo", per complessivi 420 quintali del costo totale (iva inclusa) di euro 14.128,00. 

Trascrivo la parte più interessante del contenuto delle cinque determine a firma del dirigente l'UTC:
 PREMESSO
 CHE venne rilevata la necessità di dover procedere con urgenza ad eseguire i lavori di colmatura delle buche che si vengono a formare sulle strade asfaltate cittadine; 
CHE i lavori da eseguirsi con operai comunali, si rendono necessari ed urgenti al fine di scongiurare pericoli alla privata e pubblica incolumità e pertanto scongiurare la probablità di fastidiosi contenziosi che si potrebbero instaurare; 
CHE a tal fine l'UTC svolse una breve indagine di mercato provvedendo a richiedere n.3 preventivi a ditte di fiducia di questa amministrazione per la fornitura di sacchetti da kg. 25 di "conglomerato bituminoso a freddo"; 
CHE dalla presentazione di preventivi, quello risultante più conveniente per questa amministrazione, a parità di qualità, risulta essere quello proposto dalla ditta PROTO Giuseppe sas... 
CHE detta situazione ha dato buoni risultati sia dal punto di vista economico che dal punto di vista organizzativo, così da consigliare la richiesta di fornitura di altro materiale mantenendo le stesse condizioni economiche
 --------- 
Per motivi che sconosco, nei giorni scorsi è uscita di scena la ditta Giuseppe PROTO sas ed è subentrata la ditta ECO GLOBAL SERVICE 2008, con sede in Oria alla Via XXI Aprile, n.6 (toh.... casualmente il civico è a fianco a quello della ditta Proto), alla quale è stata richiesta la fornitura di 150 quintali di "conglomerato bituminoso a freddo" (non è specificato se il prodotto è sfuso oppure in sacchetti) nonchè il nolo a caldo, per 3 giorni, di un autocarro per il trasporto durante la stesura, oltre IVA. Costo complessivo: euro 5.445,00. 

Trascrivo la parte più interessante del contenuto della relativa determina, la n.650 del 21.11.2012, sempre a firma del Dirigente l'UTC: 
 PREMESSO:
CHE venne rilevata la necessità di dover procedere con urgenza ad eseguire i lavori di colmatura delle buche che si vengono a formare sulle strade asfaltate urbane ed extraurbane; 
CHE i lavori da eseguirsi con operai comunali, si rendono necessari ed urgenti al fine di scongiurare pericoli alla privata e pubblica incolumità e pertanto scongiurare la probablità di fastidiosi contenziosi che si potrebbero instaurare; 
CHE l'UTC ha svolto una ulteriore indagine di mercato provvedendo a richiedere preventivi a ditte di fiducia di questa amministrazione per la fornitura di "conglomerato bituminoso a freddo" oltre al nolo a caldo dell'automezzo, 
CHE dalla presentazione di preventivi, quello risultante più conveniente per questa amministrazione, a parità di qualità, risulta essere quello proposto dalla ditta ECO GLOBAL SERVICE 2008, con sede in Oria alla Via XXI Aprile, n.6, che ha offerto euro 24,00 al quintale ed euro 300,00 al giorno per il nolo a caldo di un autocarro per il trasporto durante la stesura, oltre IVA; 
CHE ad oggi, con l'esperienza acquisita, questa situazione ha dato buoni risultati sia dal punto di vista economico che dal punto di vista organizzativo, così da consigliare la richiesta di fornitura di altro materiale mantenendo le stesse condizioni economiche prima espresse (a mio parere, quest'ultima parte è proprio da ridere!). 

----------- 
Orbene, come sempre, ritengo opportuno fare due conti della serva. 
Il "conglomerato bituminoso a freddo" fornito dalla ditta Giuseppe PROTO sas veniva a costare euro 33,63 al quintale (trasporto ed IVA inclusa), mentre lo stesso prodotto (presumo sfuso) fornito dalla ditta ECO GLOBAL SERVICE 2008, viene a costare euro 36,00 al quintale (inclusa IVA e nolo mezzo a caldo per 3 giorni, per il trasporto e la stesura). 
Se la matematica non è un'opinione posso affermare, senza timore di essere smentito, che il Comune con il sistema di fornitura instaurato con la ditta G. Proto, su 150 quintali avrebbe risparmiato ben 401,00 euro (abbondantemente sufficienti per organizzare un "piccolo rinfresco" ai partecipanti alla "GIORNATA DEI DIRITTI DEL BAMBINO E DEL FANCIULLO", anzichè ricorrere ad uno sponsor)  Inoltre, penso di non sbagliare se dico che il prodotto sfuso dovrebbe avere un costo unitario minore rispetto a quello confezionato in sacchetti e che al Comune potrebbe costare ancora di meno se acquistato direttamente presso il produttore (che è certamente diverso dalla ditta ECO GLOBAL SERVICE 2008).

 Il signor Giuseppe PROTO nel mese di luglio mi ha querelato non so per quale motivo, niente .... niente che mi becco una querela anche dalla ECO GLOBAL SERVICE 2008? 
Vedremo disse il cieco!

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...