mercoledì 7 novembre 2012

ORIA - SON PARTITE LE PRIME MULTE NELLE ZONE "STRISCE BLU"? NORMALE ... LA KOINE' NON E' VENUTA AD ORIA PER FARE BENEFICENZA.

Affinchè il servizio parcheggi a pagamento possa produrre utili, gli ausiliari del traffico devono necessariamente fare le multe nelle zone "strisce blu" (per quanto di loro competenza) e, ciò non solo come deterrente nei confronti dell'utenza, ma anche perchè, in base all'art. 10 del Capitolato d'Appalto "Alla ditta aggiudicataria sarà corrisposto, a titolo di rimborso, un importo forfettario pari a € 7,00 (sette) per ogni violazione correttamente accertata dal controllore e regolarmente incassata dal Comune (della sosta) nel rispetto della normativa vigente in materia. Tale corrispettivo di cui innanzi sarà conteggiato e versato alla ditta con scadenza trimestrale."

Una cosa è certa: in base ad un business-plan del servizio, buttato giù dal consigliere di minoranza Angelo Mazza, i costi totali di esercizio per detto servizio parcheggi a pagamento, ammontano a  € 287.815, di cui  € 41.349 per pagare la Tarsu. In detto business-plan Angelo Mazza ha previsto l'impiego di 10 unità da parte della Koinè (di cui una a tempo pieno).

Aspettate ... aspettate un momento ..... devo formulare una domanda: ==>>"Una sola unità a tempo pieno (impiegata in attività burocratica immagino) sarà sufficiente a gestire tutto ciò che  prevede il capitolato d'appalto? 
                   All'art. 7 è scritto, fra l'altro,
 [La ditta aggiudicataria dovrà improntare la formazione dei propri addetti, per l’ottimale utilizzazione del software già in uso presso il Comando di Polizia Municipale, per la gestione di tutto il procedimento sanzionatorio relativo alle infrazioni del Codice della strada:
1. Alla gestione globale dei servizi concernenti i procedimenti sanzionatori elevati tramite impiego di personale, in regime di rapporto di lavoro a tempo pieno,distaccato fisicamente presso la sede del Comando di Polizia Municipale di questo Comune, per la gestione del ciclo globale dei procedimenti sanzionatori per violazioni al C.d.S. siano essi elevati dagli ausiliari della ditta, limitatamente alle specifiche competenze, che dagli operatori del Corpo di Polizia Municipale per tutte le ipotesi di violazioni di cui al richiamato C.d.S. ....]

Chiaro il discorso? La Koinè come da capitolato d'appalto è obbligata a farsi carico di tutto il lavoro d'ufficio relativo alle multe elevate dai vigili urbani per tutte le ipotesi di violazioni di cui al C.d.S. (incluse quindi le multe autovelox e quelle per l'accesso nella Zona a Traffico Limitato, servizio che partirà a breve).

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...