lunedì 22 ottobre 2012

ORIA - STRISCE BLU: OGGI IN DISTRIBUZIONE VOLANTINO DEL SINDACO DATATO 31 AGOSTO.

Qualcuno mi aiuta a verificare il numero complessivo dei parcheggi delimitati da strisce bianche?

Da oggi ad Oria è possibile imbattersi in un volantino, il cui testo è qui riportato. Ognuno di noi può liberamente giudicare la  bontà del messaggio del sindaco, datato 31 agosto, il quale mette comunque le mani in avanti circa il raggiungimento di tutti gli obiettivi elencati, sottolineando che le strisce blu partono "in via sperimentale".
Devo far sommessamente rilevare che il sindaco ha dimenticato di inserire fra i perchè che i parcheggi a pagamento hanno consentito la nascita di posti di lavoro. A pag. 21 di un opuscolo a colori di 24 pagine, sulla cui copertina c'è scritto "DA CONSERVARE - Primo anno di amministrazione", troviamo scritto: "Il rilascio delle tre licenze chiosco e del rinnovo dei parcheggi a pagamento, consentiranno la nascita di 15 nuovi posti di lavoro".
Per i buonisti ha poca importanza con quale metodo sono stati assunti gli 8 (o 10) ausiliari del traffico.


AD ORIA, I PARCHEGGI A PAGAMENTO, PERCHE': 

  •  per migliorare e consentire la viabilità e la libera circolazione delle auto, dei pullman, dei mezzi di soccorso e dei pedoni;  
  • per garantire più sicurezza, più controllo e migliore accoglienza ai turisti; 
  • per annullare il caos e la congestione di auto e mezzi, vicino le scuole e le attività commerciali; 
  • per salvaguardare e tutelare i nostri monumenti pregiati e le piazze per la loro piena fruibilità da parte dei turisti, degli anziani e delle famiglie; 
  • per eliminare il disordine e la sosta selvaggia;
  • per consentire la rotazione continua dei posti macchina (sempre occupati dalle stesse auto) per accedere più liberamente agli uffici, ai servizi ed alle stesse attività commerciali e produttive;
  •  per il rispetto e la tutela degli spazi riservati ai disabili;
  •  per rafforzare l'immagine positiva di Oria e renderla, più accogliente, e disciplinata;
  •  per scoraggiare l'uso esagerato dell'auto laddove non serve: a favore di un minore traffico; di un'aria più pulita; di una pratica di vita più salutare e per risparmiare sulle spese di carburante.
IL CONTRATTO, AL FINE DI VERIFICARE I RISULTATI DEL PROGETTO, PREVEDE CHE I PARCHEGGI PARTANO IN VIA SPERIMENTALE.

N. 2.857 (duemilaottocentocinquantasette) posti di parcheggio gratuiti (strisce bianche) sono a dispozione dei cittadini per la loro normale attività quotidiana, senza alcun costo.
Per i componenti delle famiglie e per i lavoratori che vorranno utilizzare i parcheggi a pagamento il costo sarà di 15 (quindici euro) mensili, solo 50 (cinquanta) centesimi al giorno per fruire di una città più ordinata, più vivibile, più sicura e di tutti. 
Dalla sede municipale
 31 agosto 2012 
Il sindaco
Cosimo Pomarico

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...