domenica 7 ottobre 2012

ORIA - PIANO PIANO, DOLCE DOLCE E' IN ARRIVO LA "GRANDE SUPPOSTA" DELLE STRISCE BLU. INTANTO LE CARREGGIATE SI RESTRINGONO!

Ad Oria in molti si stanno chiedendo il significato di quelle strisce bianche continue e discontinue che in questi ultimi giorni stanno facendo capolino lungo le strade ove sono state realizzate le strisce blu.

Per chi non lo avesse capito fornisco qui una plausile spiegazione, in assenza di comunicazioni da parte del sindaco Pomarico (il quale in un comunicato datato 28.7.2012 aveva scritto: "Sarà rinnovata e adeguata tutta la segnaletica e sarà data puntale informazione .....")

Una sentenza del 2008 della seconda sezione civile della Cassazione, (Sentenza n. 22036 del 02/09/2008) ha rilevato che il Codice della Strada fa  distinzione tra sosta e parcheggio. Secondo la sentenza, non sarebbe legittimo far pagare la sosta quando questa avviene in aree poste all'interno della carreggiata, mentre la sosta regolamentata e subordinata al pagamento di una tariffa sarebbe ammissibile solo nelle aree di parcheggio esterne alla carreggiata e specificamente adibite a questo scopo.

Chiara quindi la furbata di qualche sapientone di casa nostra?

Spero che gli stessi sapientoni si ricordino anche che, come stabilito dalla "Sezione Tributaria della Corte di Cassazione, con la pronuncia n. 13100, depositata il 25 luglio 2012, i Giudici ribadiscono che gli stalli di sosta delimitati da strisce blu, per la gestione del parcheggio con incasso di un compenso, non possono essere equiparati alla pubblica via e resta il fatto che si tratta di aree ben delimitate in cui è stato previsto un uso specifico, a beneficio di un soggetto che è a tutti gli effetti "detentore" dell'area. E quindi deve pagare la TARSU. Come tutti i cittadini." (cliccare QUI)

Qualche sapientone dovrebbe spiegarci inoltre perchè la sosta minima a pagamento è obbligatoriamente di mezzora con un equivalente di 50 centesimi, che non è, fra l'altro, la frazione esatta di 80 centesimi/ora. Nella vicina Francavilla Fontana la stessa Koinè incassa 20 centesimi per un minimo di 17 minuti di parcheggio. Forse perchè ad Oria siamo dei coglionazzi? Eh ... già ....  coglionazzi e conclamati pure,  se si considera che la Gazzetta del Mezzogiorno nei giorni scorsi ha scritto che in cambio della riduzione di circa 200 stalli, la percentuale in favore del Comune dovrebbe essere dimezzata rispetto a quanto previsto dalla gara d'appalto, passando dal 20 al 10 %. Già ........ più che coglionazzi di così  ..... si può?

Viene riferito a Radio Chianca che martedì prossimo i 10 (più o meno) neoassunti ausiliari del traffico (contratto a tempo determinato part-time) inizieranno un corso di formazione per iniziare poi ad infilare le supposte nei nostri deretani a partire dal 25 ottobre.

Grande curiosità nei piazzaioli per scoprire le facce di questi fortunati neoassunti ausiliari del traffico, che, a scanso di querele (peraltro già energicamente annunciate da qualcuno), dobbiamo  pensare che sono stati assunti senza alcuna influenza, pressione, ingerenza da parte di politici locali e/o forestieri. Vedremo disse il cieco ..... il paese è piccolo ... ci si conosce un pò tutti  ..... la gente mormora.

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...