lunedì 15 ottobre 2012

ORIA - IL RONDO' NEI PRESSI DEL MUNICIPIO, LE TRANSENNE CHE VANNO E VENGONO E "LA MEDIA DEL POLLO DI TRILUSSA".

Nella mattinata di sabato scorso Lo Strillone online pubblicava un articolo che evidenziava alcuni problemi legati alle lungaggini dei lavori del realizzando rondò. Subito dopo Lor Signori per dare la parvenza che i lavori sono invece terminati tolgono tutte le transenne e vari aggeggi che erano stati installati per la sicurezza (vedere foto). A conforto di questa mia tesi nel pomeriggio di sabato uno di Lor Signori si affretta a pubblicare su internet un proprio chiarimento, nel quale, fra l'altro, si legge: "I lavori realizzati fino ad oggi   sono quelli previsti dalla gara, che hanno un costo di circa 13mila euro e pertanto si possono considerare di fatto completati."
Considerare cosa? Che in quell'incrocio manca ancora un tantino per rendere sicura la viabilità? Quelle transenne che si trovavano nei pressi del Matitone, dopo  appena 36 ore sono ritornate dov'erano forse per opera e virtù dello Spirito Santo?
Detto chiarimento  continua: " Adesso stiamo aspettando un progetto di completamento da parte dello stesso progettista della rotonda, nostro concittadino, che prevede una serie di migliorie non della rotonda, ma di tutto il contesto, ovvero: l'allargamento del marciapiede che costeggia il Comune fino a portarlo a una larghezza di circa 2 metri, previa demolizione del muretto di cemento esistente e senza tagliare nessun albero."
Non so voi cosa provate nel leggere certe perle, a me capita di avvertire la sensazione di essere preso per il culo! 
Voi forse non sapete che:
- il quadro economico allegato al progetto dell'opera prevedeva un costo di ben 18mila euro (oltre all'onorario per il progettista e direttore dei lavori .... immagino);
- il progetto originale prevedeva l'espianto  di un cedro e di un pino marino e che forse "qualcuno" ha deciso successivamente di fare marcia indietro a seguito di lamentele più o meno pubbliche (anche esternate attraverso questo blog);
- proprio per completare i lavori per il rondò, avendo speso tutti i soldi previsti,  "qualcuno" ha avuto la geniale idea di ricorrere ad un progetto di completamento "di migliorie, non della rotonda, ma di tutto il contesto .......";
- quell'angolo prospiciente la casa D'Addario (fra Via G. D'Oria e Via Erodoto di Alicarnasso) è PERICOLOSISSIMO, in quanto sprovvisto di marciapiedi e ciò, a mio parere, è molto grave e denota la superficialità di Lor Signori, i quali si sciacquano la bocca affermando che si sta allargando fino a 2 metri il marciapiedi che costeggia il Comune. 
Mi chiedo: qualcuno ha forse pensato alla famosa "media del pollo di Trilussa"e quindi 2 + 0 = 2 : 2 = 1 ?.


Sempre a dire del medesimo rappresentante di Lor Signori tal progetto "di migliorie" si dovrebbe aggirare intorno ai 15mila euro. A questo punto mi chiedo: quanto ci costerà complessivamente questo piccio? Quanto costava invece la manutenzione del semaforo?
A proposito di semaforo e di picci sono proprio curioso di vedere gli effetti della decisione di quel senso unico in Via Epitaffio. Immagino un aumento di traffico in direzione Piazza Lama e quindi in Via G. D'Oria. Sono sicuro che ne vedremo delle belle!





Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...