martedì 4 settembre 2012

ORIA - PREVISIONI PER NUOVA GIUNTA E PER NOMINA COLLEGIO REVISORI DEI CONTI (a cura dell'infiltrato speciale)

Vi scrivo alcune cosette che ho saputo dopo aver ascoltato l'infiltrato speciale, e lo faccio prima ancora di leggere l'odierna Gazzetta del Mezzogiorno. Il ritaglio che vedete l'ho fotograto al volo sul sito online di detto giornale, dove si può leggere l'intero articolo solo pagando.
Premesso che nelle ultime riunioni di maggioranza hanno mantenuto coesione e tenuto forza i tre consiglieri (Fullone, Sorrento e D'Ippolito) che "qualcuno" voleva ridimensionare, nella giornata di ieri è stato raggiunto l'accordo circa la nomina del collegio dei revisori dei conti e quindi anche della Giunta Pomarico DUE.
Non dovrebbe esserci nessun assessore trombato, ma solo qualche spostamento di deleghe fra gli assessori e qualche delega assegnata ad alcuni consiglieri.
Ricordo che le precedenti deleghe ai consiglieri (non tutte comunicate ufficialmente al consiglio comunale) erano: Giancarlo Marinò: PUG; Fullone: servizi cimiteriali; Emilio Pinto: anniversario gemellaggio con Lorch; Tom. Carone: rapporti con il Consorzio monnezza Ato BR/2.
Nei prossimi giorni a Francesco Biasi (Cargiomo) in quota all'UDC dovrebbe andare la delega per i rapporti con l'Ambito di Zona Servizi Sociali, mentre ad Emilio Pinto una o più deleghe che fino al 16 agosto erano esercitate da Pino Malva.
Quest'ultima decisione avrebbe fatto venire qualche mal di pancia al consigliere comunale di riferimento, in quota a "Oria_è", ovvero l'avv. Tommaso Carone. Dolori che sarebbero stati prontamente calmati con una dose di "stai zitto che vi accontentiamo inserendo il ragionier R.G. nel collegio dei revisori dei conti".
Ed a proposito di collegio dei revisori si registra un'inversione di marcia delle ultime ore: a R.C., che quasi tutti lo indicavano come futuro presidente (ed anche il più votato nel sondaggio qui pubblicato), subentra P.P.. Il terzo componente dovrebbe essere di sesso femminile: S.C..
Per chi non lo avesse capito i tre componenti saranno tutti di appannaggio della maggioranza, in quanto la minoranza (solitamente zoppicante per le assenze di Pino Carbone e per i voti di astensione di Farina) oggi non sarà in grado di piazzarne uno, a causa della sicura assenza del consigliere Spina (è deceduto il suo papà, oggi pomeriggio funerali).

Quanto sopra non è frutto di sogni ma di confidenze del mio amico infiltrato speciale.

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...