martedì 25 settembre 2012

L'IPERORTICARIA ACUTA E' CURABILE?

.........
E' ovvio che non tutto ciò che scrivo può essere di gradimento a tutti. E ciò per vari motivi. Nei mesi scorsi si è verificato che alcuni che non condividevano ciò che scrivo mi attaccavano continuamente su Facebook con commenti offensivi. Al chè, per il quieto di vivere, ho deciso di "bloccarli" (è una funzione attraverso la quale due utenti Facebook non possono leggersi a vicenda). Purtroppo capita di sovente che amici mi riferiscono di qualche attacco nei miei confronti attraverso Facebook da parte di qualche soggetto bloccato. Il più delle volte mi faccio una risata, ma dopo aver appreso del contenuto dell'ultima sciacallata nei miei confronti, ho pensato che un certo soggetto è ormai diventato patologico e qualcuno gli dovrebbe chiaramente consigliare di rivolgersi ad uno specialista per farsi curare la sindrome da iperorticaria acuta che si scatena in lui ogni qualvolta che legge il mio blog.
Orbene, questo essere umano, nella giornata di ieri, dopo aver letto ==>QUESTO<==  post e ==>QUESTO<== post sul mio blog, ha partorito delle considerazioni sulla sua bacheca Facebook.
La parte più cretina è senz'altro questa:

[Un'altra .... bella figura ......, un'altra "scivolata sulle chianche" del nostro chiancaro collezionista di insetti: stamattina se ne è uscito sul suo blog con un attacco al sindaco che non aveva nè capo nè coda in quanto mescolava la crisi di alcuni blog e siti Internet con il suo odio viscerale per qualsiasi cosa che non sia parto della sua mente o venga dal centro destra di cui è divenuto il cantore (dopo aver sputato veleno quando il centro destra era al governo della Città; ma sappiamo che il "nostro eroe" deve a tutti i costi essere contro). Tra le altre cose ha scritto :" Lo Strillone cartaceo, nato come quindicinale, sta avendo problemi e nel corso di quest'anno sta uscendo a singhiozzo". Bene si è beccato una secca smentita da parte del Direttore dello Strillone dalla quale si è difeso scrivendo che lui non ha parlato di "gravi" problemi ma solo di problemi generici. ..... Se pensa che l'informazione si possa fare accumulando querele e smentite vada pure avanti per questa strada. E sia ben chiaro, a scanso di equivoci, che a) non intendo in alcun modo richiedere la chiusura o alcuna forma di censura per il suo blog che ritengo utile per la Comunità!!! Mi piacerebbe solo notare un cambiamento di stile ed una maggiore apertura mentale verso chi non la pensa come lui, Per quanto mi riguarda, come stile di pensiero e di vita le censure le lascio ad altri , chiancaro compreso, Le censure le lascio ai regimi dittatoriali che non rientrano nelle mie aspirazioni o categorie mentali. b) ancora a scanso di equivoci: non sto qui a difendere il Sindaco o questa Amministrazione o questo o qeull'Aministratore ( che sanno difendersi da soli) ; non sopporto l'attacco indiscriminato a tutto ciò che è diverso;....]

Ciò premesso (e dopo aver concordato il contenuto di questo articolo con Eliseo Zanzarelli, direttore de Lo Strillone, col quale non c'è nessun conflitto in atto) chiarisco qualcosina all'ossessionato in argomento.

A)- Conoscevo il motivo per il quale Lo Strillone n.24 sta tardando ad uscire, per aver letto un comunicato in tal senso diramato su Facebook in data 18.9.2012 (cliccare QUI);

B)- Volutamente non ho fatto cenno a "problemi di tipografia", in quanto a mio parere i singhiozzi si stavano verificando già prima senza che  la redazione  de "Lo Strillone" ne abbia spiegato pubblicamente i motivi .... ad ogni singhiozzo. Già, proprio così, perchè quell'essere umano forse non sa che detto giornale è nato a metà giugno 2011 e, dopo aver fatto alcuni conticini terra terra (o chianca chianca ... se preferite), posso affermare, senza timore di essere smentito che dal 15 giugno 2011 al 31 agosto 2012 si contano 442 giorni, equivalenti a 63 settimane e quindi a 31,5 quindicine, e a 31 numeri di giornale quindicinale. Abbiamo invece letto 23 numeri di detto giornale, ragion per cui mancano all'appello 8 numeri equivalenti a 4 mesi. Togliendo, ragionevolmente, un mese per ferie per ogni anno, mancherebbero all'appello almeno 4 numeri;

C)- Volutamente non ho puntualizzato ciò in occasione della controreplica ad Eliseo Zanzarelli al fine di evitare di dare l'impressione che vi fossero motivi di astio fra di noi. Lo faccio solo oggi (invogliato dal medesimo Eliseo) solo ed unicamente per schiarire le idee all'essere umano accecato da tanto rancore nei miei confronti, generato chissà da cosa;

D)- A mio parere nel mio post non c'era nessun attacco nei confronti del sindaco, bensì solo alcune considerazioni  per far riflettere a qualcuno che  la precedente amministrazione comunale, a differenza di quella attuale, è stata sotto il fuoco continuo e serrato da parte di più soggetti che scrivevano (anche da anonimi) su internet, mentre a conti fatti, attualmente sono forse l'unico (se si esclude il blog di Angelo Mazza) ad esercitare il diritto di critica, e, in quanto tale, maggiormente esposto rispetto a prima e, di conseguenza, più facile bersaglio di querele per tapparmi la bocca; a differenza dell'essere umano in questione (che è un fazioso) ho sputato veleno contro i precedenti amministratori e lo sparo contro gli attuali, poiché, secondo il mio punto di vista Oria merita di più. Si badi bene: non sto dicendo centrodestra o centrosinistra, perchè ad Oria è da un pò di tempo che non si capisce una beata minchia circa le connotazioni politiche delle maggioranze di turno. La beata minchia riesce a capirla, evidentemente, solo l'essere umano a cui faccio cenno, allorquando fa riferimento al CENTRO_DESTRA;

E)- Nello stesso articolo volevo far riflettere sull'opportunità che il caporedattore di Oria.Info avesse parlato nei giorni scorsi di una querela nei miei confronti  da parte del sindaco. Anche se non ha scritto il mio nome si capiva chiaramente ..... essendo stato l'unico a scrivere pubblicamente qualcosa a proposito del viaggio a Faenza del sindaco e dell'assessore Malva. Per notizia dico che a tutt'oggi i Carabinieri non mi hanno richiesto alcuna elezione di domicilio per detta querela;

F)- L'essere umano in argomento (al pari di tanti altri) fa l'errore di considerarmi un operatore dell'informazione. Oltre a non avere i titoli per farlo, ritengo di non fare informazione col mio blog, ma solo ed unicamente libero esercizio dell'art.21 della Costituzione. E' relativamente importante che a leggere siano un migliaio di persone, le quali, avendo comunque una testa pensante non sono obbligate a prendere per oro colato le mie esternazioni;

G)- Questo essere umano ci ha finora ammorbato con la famosa frase di Voltaire "Non condivido le tue idee, ma mi batterò fino alla morte affinché tu possa esprimerle" e oggi scopriamo che "non sopporta l'attacco indiscriminato a tutto ciò che è diverso" e quindi si sente ossessionato quando legge i miei scritti. Qualche amico riuscirà mai a consigliarli  che la miglior cura per questa sua ossessione  (e conseguente iperorticaria acuta ... o se preferite BRUSKAMIENTU!) è quella di non leggere il mio blog?

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...