martedì 21 agosto 2012

ORIA - IERI SERA RIUNIONE FRA SINDACO E DELEGAZIONI PARTITI DELLA MAGGIORANZA. (REPORT DALL'INFILTRATO SPECIALE)

Ieri sera si è tenuta presso il municipio una riunione fra sindaco e rappresentanti dei partiti della maggioranza. Un calabrone "infiltrato speciale" oggi mi è venuto all'orecchio per riferirmi alcuni dettagli della "chiacchierata politica" (sic!.... capirai .... che politica). Ovviamente non posso pubblicare tutto ciò che mi è stato riferito .... ma qualcosina posso dirvela.
Pare che il sindaco ha sortito che il "cartaro" non può che essere lui, poichè le elezioni sono state vinte grazie alla sua candidatura. Una persona del suo partito ha aggiunto che l'UDC altro non è che espressione di Noi_Centro e quindi entrambi devono seguire le direttive dello stesso "padrone" ... diciamo così!
Le delegazioni di "Oria_è", Sel e UdC, hanno dichiarato che confermano la fiducia al proprio assessore (rispettivamente Malva, Assanti e Di Giovanni), mentre la delegazione del PD ha chiesto la sostituzione di tutti gli assessori (e quindi anche del vice sindaco Zanzarelli, in quota al medesimo PD). Al chè i rappresentanti di Sel e Noi_Centro avrebbero dichiarato di essere d'accordo solo sulla sostituzione dell'ing. Zanzarelli, per Rossella Pinto avrebbero espresso invece un cauto NI, mentre per gli altri tre non si sono pronunciati.
La mia fonte (ovvero l'infiltrato speciale) ha avuto la netta sensazione che la sentenza per trombare Zanzarelli è già stata scritta e rispecchia pienamente il risultato del sondaggio presente su questo blog. La causa di ciò è in parte da ricercare nel "modus operandi" del medesimo professionista, che non è di gradimento dei consiglieri in quota a SEL e a NOI_CENTRO, ed in parte perchè si vuole "punire" il consigliere di riferimento, Domenico D'Ippolito, reo di essere uno stretto sodale di Fullone, Sorrento, Pasulo e Biasi, tutti contrapposti al gruppo "dei Marinò + Metrangolo". Ricordo altresì a me stesso che Giancarlo Marinò (candidatosi in Sel, ma proveniente dal PD) ha sempre qualche sassolino nella scarpa nei confronti di gente del PD che pretese nell'inverno 2011 la sua fuoriuscita.
Sempre a parere dell'infiltrato speciale, a prendere il posto di Zanzarelli potrebbe essere il dr. Sergio Ardito (sindaco dal 1993 al 2001), il quale essendo in pensione avrebbe tanto tempo da dedicare alla politica e quindi allenare i muscoli per candidarsi alle prossime elezioni amministrative.
Mai meravigliarsi di ciò che succede in politica, tanto meno in quella oritana. Ovviamente a qualcuno può sembrare strano che in questo eventuale riemergere del dr. Ardito si mette in evidenza Emilio Pinto (anch'egli in quota al PD) il quale sta facendo il diavolo in quattro affinchè ne esca trombato Pino Malva (due volte assessore con Ardito).
Sarà vero tutto ciò? Oppure è pura e semplice fantapolitica? Vedremo disse il cieco! Per il momento considerate questo articolo come un'insieme di RUMORS (o, se più vi piace..... un insieme di indiscrezioni..... di pettegolezzi).
Una cosa è certa: l'anno prossimo si vota per il rinnovo del Parlamento e si sta già lavorando per creare "utili alleanze". Si vocifera che Massimo Ferrarese voglia candidarsi come deputato, ragion per cui ha tutto l'interesse a continuare ad avere ottimi "galoppini" su Oria. Questo porta a pensare che non sarà semplice estromettere dalla maggioranza elementi come Fullone e Sorrento.
Per il momento chiudo dandovi la buonanotte.

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...