lunedì 23 luglio 2012

ORIA - SOGGIORNO TERMALE ANZIANI 2012. LA SAPETE L'ULTIMA NOTIZIA.... "SUPPOSTA" ???

Ieri sera è partito da Oria un pullman, con a bordo 23 anziani oritani ultrasessantenni, diretti a Fiuggi, per il consueto soggiorno termale (22 luglio - 4 agosto) .
Avete capito bene: 23, solamente 23 anziani. Pochi eh? Strano ma vero. Gli altri anni si è sempre verificato un numero di richieste superiore ai posti offerti (50). Il minimo di partecipanti richiesto era di 20, ragion per cui è mancato poco che saltasse tutto.
Siccome per natura sono curioso, ho cercato di apprendere qualche particolare circa la/e causa/e di ciò.
Andiamo per ordine:
- questa amministrazione comunale ha affidato ad una cooperativa di Torre Santa Susanna il servizio di organizzazione del soggiorno termale per gli anziani ultrasessantenni residenti ad Oria;
- in base alla delibera di G.M. n.94/2012 quest'anno gli anziani dovevano pagare il 12% in più rispetto all'anno scorso;
- negli anni precedenti l'assessore al ramo proponeva agli interessati (riuniti in assemblea appositamente convocata), una terna o quaterna di località da scegliere a maggioranza. Quest'anno invece, almeno a quanto mi è stato riferito da fonti degne di fede, gli anziani non hanno avuto la possibilità di poter scegliere la località, in quanto non vi era possibilità alcuna di scegliere, poichè (della serie "o ti mangi sta minestra o ti mmieni ti la finestra") chi organizza aveva già deciso per Fiuggi;
- Fiuggi (specializzata per la cura delle malattie renali) non piace a molti per vari motivi (esempio: albergo distante un tantino dallo stabilimento di cura; eventuali cure inalatorie sono a carico dei richiedenti, etc.);
- fino a qualche giorno fa il competente ufficio comunale aveva informato gli interessati che, a differenza degli anni precedenti, non sarebbero stati accompagnati da un dipendente comunale dalla partenza da Oria e fino al rientro (i bene-informati ben sanno quanto preziosa ed utile è stata ogni anno la presenza dell'accompagnatore per il disbrigo di varie incombenze burocratiche e la trattazione in loco di vari -ed imprevisti- problemi di varia natura, esempio: malesseri fisici che, disgraziatamente, in alcuni casi, hanno causato finanche il decesso di qualche anziano). Da notizie dell'ultima ora apprendo che alla fine è stato disposto l'accompagnamto degli anziani tramite un dipendente comunale, almeno per il viaggio di andata e incombenze relative alla prima sistemazione all'arrivo nella località di destinazione. Questo mi è stato riferito e questo vi riferisco.

Siccome ritengo che l'argomento sia di interesse generale, concludo col dirvi: "DITE LA VOSTRA CHE HO DETTO LA MIA".

Anzi, ritengo che il primo a dire la sua dovrebbe essere l'assessore al ramo, Mimino Di Giovanni.

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...