mercoledì 11 luglio 2012

ORIA - COMUNICATO OPPOSIZIONE: LA CITTA' VA A ROTOLI SOTTO LO SGUARDO IMPOTENTE DEI CITTADINI E UN SINDACO CHE SI ESIBISCE COME UN PRESTIGIATORE.

L'importante Consiglio Comunale convocato per ieri 10 luglio, alle ore 8.00, il cui ordine del giorno includeva l'approvazione dei regolamenti per l'applicazione della Tassa Rifiuti (TARSU) e della Tassa per l'occupazione delle aree e spazi pubblici (TOSAP), non si è tenuto in quanto ben cinque consiglieri di maggioranza su dieci hanno deliberatamente fatto mancare il numero legale.
L'accaduto dimostra che all'interno del governo cittadino sussiste una situazione di forte litigiosità e contrapposizione anche personale tra il Sindaco Pomarico, spalleggiato dai consiglieri di PD e SEL e parte di "Noi Centro", e i consiglieri Carone, Fullone, Sorrento, Pasulo e Biasi.
È del tutto evidente che mentre lor signori litigano, la Città va a rotoli sotto lo sguardo impotente dei cittadini che da questa Amministrazione hanno ricevuto solo un forte quanto ingiustificato aumento delle tasse, dopo che nei mesi scorsi il Sindaco con un pubblico manifesto, addossando la colpa dell'aumento dell'anno scorso al Commissario Prefettizio, aveva promesso di ridurle.
Grazie agli aumenti delle tasse, le famiglie oritane sborseranno qualche centinaio di euro in più all'anno, e se ci sono bambini piccoli che frequentano l'asilo comunale o anziani che necessitano i servizi sociali erogati dal Comune, allora andranno incontro ad un vero e proprio bagno di sangue!
Ciò che forse non interessa al Sindaco, agli Assessori ed ai Consiglieri di maggioranza (con e senza mal di pancia) non sfugge all'opposizione che denuncia anche dei “rincari mascherati” del Sindaco che ancora una volta si esibisce come prestigiatore: si lasciano invariate le tariffe TOSAP (così si fa bella figura) per poi, in sordina, eliminare le agevolazioni e riduzioni nel relativo regolamento. Così, solo per fare un esempio, i bar ed i ristoranti, per l’occupazione del suolo con i tavolini quest’anno pagheranno il doppio! E meno male che i mal di pancia di qualcuno hanno fatto saltare l'approvazione del regolamento.
La vuota politica dei proclami senza seguito, delle apparenze e dei giochi di prestigio prima o poi viene smascherata e con essa i suoi artefici che, a solo un anno dalla loro elezione, sono già allo scoperto mostrando i gravissimi problemi di tenuta politica di questa maggioranza, con il risultato di arrecare sempre maggiori danni alla collettività amministrata.

COMUNICATO dei Partiti e Movimenti politici di opposizione:
PDL, Io Amo Oria-Io Amo l’Italia, Impegno Sociale, La Puglia Prima di Tutto, FLI, La Destra.

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...