lunedì 16 luglio 2012

L'AVV. FRANCESCO GRECO: ATTUALI AMMINISTRATORI COM/LI AFFETTI DA "SINDROME DI IGNORANZA", PIU' CHE DI VERGOGNA, POICHE' IGNORANO GLI ARGOMENTI.

Caro Franco,
mi permetto scriverti in merito al tuo post su cartello "Oria Porta del Salento".

Innanzitutto pensavo che il Salento iniziasse più a Nord di Oria e che quella fosse "Porta Lecce", ma ad Oria è possibile cambiare tutto rincorrendo i cartelloni estivi e bandiere di vari colori, senza poi essere consequenziali agli impegni che sono sottostanti agli Accordi sottoscritti e preliminari alla concessione dei riconoscimenti (vedasi anche il "Patto dei Sindaci" che credo fosse o sarà discusso in Consiglio Comunale, impegnando il Comune a relative politiche di risparmio ed efficienza energetica richiedente cospicui investimenti in gran parte a carico delle casse comunali!).

In ordine ai gemellaggi con Miekinia e Percorso Niliano credo che gli attuali Amministratori siano più affetti da "sindrome di ignoranza" più che di vergogna, poiche ignorano gli argomenti: li ignorano poichè giammai hanno ritenuto di dover infomarsi con chi li ha preceduti nel settore circa l'attività svolta e/o lo stato dei rapporti che, specie con l'estero, richiedono tempi lunghi e fiducia personale. Il tutto al fine di evitare quella "pietosa" proposta fatta in occasione del 40° Anniversario del Gemellaggio con Lorch: manodopera (italiana) in cambio di turisti (tedeschi!).
La politica dell'apparenza porta anche, o solo, a questo, così come, mentre con l'Amministrazione Ferretti si pressava la Monteco quotidianamente, con l'assessore Morleo, in ordine al rispetto degli impegni contrattuali, oggi vi è l'abbandono totale, specie del Centro Storico, che dovrebbe essere il "salotto buono dove ricevere i turisti".

Infine, nei giorni scorsi su di un quotidiano, è apparsa la foto di un Assessore con i lavoratori credo OASI Impresa o denominazione successivamente assunta dalla stessa, lavoratori privati, che dovrebbero ripulire il centro urbano di Oria, tra l'altro, da erbacce: ricordo a me stesso che tale servizio il Comune di Oria lo ha già appaltato alla Monteco e che dovrebbe limitarsi a chiederne l'adempimento contrattuale, se non fatto, senza appaltarlo nuovamente, pena la responsabilità per DANNO ERARIALE a carico di Amministratori e funzionari che si rendessero responsabili per una tale situazione.
Cordialmente,
Francesco GRECO
Presidente Ass. Cult. "Messapia - Azione Sociale per la Nuova Italia"

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...