giovedì 7 giugno 2012

ORIA - DOMENICA 10 GIUGNO - LA PROCESSIONE DEL CORPUS DOMINI NON PASSERA' DA PIAZZA MANFREDI?

La foto, opera dell'amico Tonino Carbone, raffigura la funzione religiosa in Piazza Manfredi officiata dal vescovo Michele Castoro.
[Caro Franco,
sono un tuo assiduo lettore e ti scrivo per riferirti qualcosa che ho appreso a proposito della novità che dovrebbe esserci domenica prossima in occasione della processione del Corpus Domini. Non è stata (come capita a te) una "chianca" a riferirmi ciò che sto per dirti, ma un praticante di sagrestia bene informato, in quanto tutti i parroci di Oria sono già a conoscenza del programma dell'evento religioso in questione.
Orbene, stando a quanto riferitomi, a differenza degli altri anni, domenica prossima la processione del Corpus Domini (al termine della messa delle ore 18,00 in Cattedrale) non dovrebbe transitare da Piazza Manfredi per la consueta omelia e santa benedizione impartita dal Vescovo, benedizione che dovrebbe invece avvenire sul sagrato della chiesa di San Francesco d'Assisi. Come ben sai quest'anno la processione interesserà prevalentemente le vie ricadenti nel territorio di detta Parrocchia, seguendo l’ormai consolidata scelta pastorale di coinvolgere annualmente una parrocchia diversa della città di Oria. L'itinerario dovrebbe essere il seguente: Piazza Cattedrale - Piazza Lama - Via G. D'Oria - Via Epitaffio - Via Giacomo Leopardi - Via XXIV Maggio - Viale Regina Margherita - Via Latiano - Via Tripoli - Via Senatore Martini e poi rientro nella chiesa di San Francesco d'Assisi.
La persona che mi ha fatto questa confidenza non ha voluto dirmi chi ha deciso ciò, ma si è dimostrato molto dispiaciuta per questa novità, che interromperebbe un'antica tradizione.
Ti saluto con amicizia. (G.M.)]
--------
Ringrazio il gentile lettore per questa "chicca" che mi auguro sia una "bufala", altrimenti, come ebbe a scrivere, sulla Gazzetta del Mezzogiorno del 19.6.2001, il prof. Luigi Neglia, allora presidente della sezione di Oria Società di Storia Patria per la Puglia, si interromperebbe una radicata e consolidata tradizione, la quale proprio in piazza Manfredi ha fissato, sin dai tempi antichi, il clou della processione eucaristica, come delle altre manifestazioni civili e religiose. Ebbene, se la tradizione è parte integrante della particolare cultura e dell'ambiente umano in cui la Chiesa "locale" è chiamata ad operare, quest'ultima ha l'obbligo di conoscere, rispettare e, ove occorra, difendere tale tradizione in tutte le sue forme in quanto identità che connota e distingue una comunità.
In pratica nel 2001 accadde che la processione non fu fatta transitare per Piazza Manfredi ed anche Giovanni Grassi, titolare del Bar-pasticceria Carone, a nome dei commercianti del centro storico, nel segnalare ad organi di stampa il malcontento, dichiarò: "E' come avere in casa un ospite di riguardo e non farlo accomodare in salotto".

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...