martedì 12 giugno 2012

ORIA - CASTELLO: VOLGE AL TERMINE LA PROROGA DI 6 MESI DI INDAGINI PRELIMINARI. A BREVE SAPREMO L'ESITO (RINVIO A GIUDIZIO O ARCHIVIAZIONE?)

Image and video hosting by TinyPicIndagini sono state effettuate dalla Guardia di Finanza di Brindisi sotto la direzione del p.m. Dr. Costantini, il quale all'inizio di gennaio scorso ha richiesto una proroga di sei mesi.
Circa i presunti "abusi" qui potrete leggere uno stralcio del rapporto ricevuto dall'Autorità Giudiziaria, che ha poi emesso il provvedimento di sequestro operato il 10.10.2011.

LOCALITA’: Oria (Br) – Castello Svevo - distinto in catasto al Fg. 82, p.lle 1129 – 1632 - 1633 sottoposto ai seguenti vincoli:

a. Vincolo Paesaggistico di cui al D.M. 16/03/1998 ex legge 1497/1939 “ Dichiarazione di notevole interesse pubblico del centro storico e delle aree limitrofe del Comune di Oria” (Fg. 82, p.lle 1129-1633-1632);
b. Vincolo diretto ai sensi della Legge n. 1089 del 01/06/1939 Castello Svevo sito in Oria (Fg. 82, p.lla 1129);
c. Decreto di Vincolo area archeologica del 18/11/2010 ai sensi dell’art.10 del D. Lgs. 22/01/2004 n. 42, da parte del Ministero per i Beni Culturali e le Attività Culturali – Castello Svevo foglio 82/ partt. 1129-1633;
d. Vincolo Boschi e Macchie tav.4D PUTT (Fg. 82, p.lle 1633-1632)– Vincolo Ambito C Tav. 2D PUTT (Fg. 82, p.lle 1129-1633-1632) approvato con D.C.C. n. 29 del 27/10/2005 (aree comunque rientranti nei “Territori Costruiti tav. 1 PUTT approvato con D.C.C. n. 29 del 27/10/2005);

LAVORI ED ELEMENTI ESSENZIALI DEL FATTO ILLECITO

Sono state eseguite le seguenti opere con variazioni essenziali ed in totale difformità dal Permesso di Costruire n. 131/08 del 04.08.2008 e successivo Permesso di Costruire n. 45/09 del 19.05.2009, nonché in assenza delle autorizzazioni degli Enti preposti alla tutela paesaggistica, ambientale, culturale-artistica:

PIAZZALE INTERNO (opere ultimate) :

1) diversa configurazione dei percorsi pedonali e delle aiuole e delle relative superfici sia rispetto a quanto autorizzato con P. C. n. 104/2008 che rispetto allo stato di fatto rappresentato negli elaborati allegati al P.C. n.104/2008; in particolare si rileva:
a. una sensibile diminuzione delle due aiuole centrali e la realizzazione di muretti perimetrali alla scala che conduce al piano interrato;
b. una diversa conformazione delle aiuole perimetrali adiacenti al muro di cinta;

MODIFICHE INTERNE NUCLEO ABITATIVO

Difformità rispetto a quanto autorizzato con P.C. n. 45/2009 e P.C. n.104/2008:
Piano terra (opere ultimate):
2) diversa distribuzione interna zona destinata a servizi igienici nella parte centrale del corpo di fabbrica;
3) varco ricavato nelle muratura nella zona “ingresso principale di accoglienza”
4) eliminazione colonna centrale nella zona cucina e presumibile ricollocazione nella zona pranzo;
5) diversa localizzazione del servizio igienico nel vano fronteggiante la torre dello sperone ed apertura di vano porta interno;
realizzazione di scala interna nel vano adiacente alla cucina nella zona sud del nucleo abitativo;
Piano primo (in corso di realizzazione) :
6) realizzazione di struttura in legno costituita da travi collocate a circa metà dell’altezza del vano adiacente alla sala congressi collocato a nord (presumibilmente per supporto ad un soppalco);

MODIFICHE DI PROSPETTO (opere ultimate) :
Difformità rispetto a quanto autorizzato con P.C. n. 45/2009 e P.C. n.104/2008:
7) Apertura di una finestra sul prospetto est interno - Diversa configurazione delle tre grandi nicchie sul prospetto nord interno;
8) Apertura di una finestra sul prospetto ovest esterno;

PARCO (lavori in corso di esecuzione):
Alterazione della conformazione plano-altimetrica del sistema dei terrazzamenti, nella zona a sinistra del parco salendo da via G. D’Oria, in difformità da quanto autorizzato con P. C. n. 104/2008 e/o in difformità dallo stato di fatto rappresentato negli elaborati allegati al P.C. n.104/2008 attraverso le seguenti opere:

9) demolizione dei muretti a secco preesistenti;
10) realizzazione di nuovi muri di contenimento in calcestruzzo armato rivestiti in pietra o tufo di dimensioni:
a) lunghezza 26,60 mt. circa; altezza 2,50 mt. circa ; spessore 0,70 mt. circa;
b) lunghezza 16,80 mt. circa; altezza variabile da 0,70 a 2,70m circa; spessore 0,70 mt. circa;
c) lunghezza 52,40 mt. circa; altezza 1,60m circa; spessore 0,70 mt. circa;
d) lunghezza 7,60+4,30 mt. circa; altezza 6,00 mt. circa adiacente alla cabina elettrica;
11) demolizione di muro di contenimento preesistente e ricostruzione con arretramento e conseguente allargamento della sede carrabile in prossimità dell’ingresso in via G. D’Oria e realizzazione di nuova aiuola;
12) scavo e riporto di terreno per la riconfigurazione dei nuovi terrazzamenti così come rideterminati dai nuovi muri di contenimento;
13) diversa conformazione plano-altimetrica della scalinata che dal parco permette di raggiungere il complesso monumentale;
14) chiusura vasca esistente ai piedi della scarpata del castello con soletta in calcestruzzo armato;
15) alterazione della vegetazione esistente con abbattimento alberi ad alto fusto;
16) posa in opera di cavidotti e pozzetti in calcestruzzo per impianti posizionati in vari punti del parco;

CORTILE TRA IL CASTELLO ED IL CONVENTO DI SAN BENEDETTO (lavori in corso di esecuzione) :

17) Lavori di scavo non autorizzati di profondità variabile da 0,30 a 0,60 m circa con demolizione di scalinata in muratura nel cortile esterno del Castello nella zona fronteggiante Convento di San Benedetto con posa in opera di tubazione corrugata in plastica.

NORME VIOLATE:
1. D. Lgs. n. 42/04, artt. 21 - 160 -169 “Vincolo Culturale Artistico”;
2. D.Lgs. n. 42/04, artt. 146 - 167 - 181 “Vincolo Ambientale-Paesaggistico”;
3. T.U. Edilizia D.P.R. n. 380/2001 – artt.31 – 44;
4. T.U. Edilizia D.P.R. n. 380/2001 – art. 93 Omessa denuncia lavori e presentazione progetti in zona sismica;

GENERALITA’ DELLE PERSONE INDAGATE, responsabili ai sensi dell’art. 29 del D.Lgs. n. 380/2001:

Proprietario e Committente dei lavori: xxxxxxxxxxxxxxx in qualità di legale rappresentante della Ditta “Borgo Ducale s.r.l.” con sede in Brindisi (frazione di Tuturano).

Progettista arch. e Direttore Lavori: xxxxxxxxxxxxxx (sino al 20/10/2010 data di ultimazione lavori di cui al P.C. 131/2008 e P.C. 45/2009)

Esecutore dell’Opera

(sino al 20/10/2010 data di ultimazione lavori di cui al P.C. 131/2008 e P.C. 45/2009):

1. xxxxxxxxxxxxxxxxxx
2. xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx
3. xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

(per i lavori di scavo in corso di esecuzione):

4. xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

TIPO DI ABUSO IPOTIZZATO: Esecuzione di opere,

a. IN ASSENZA DI AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA di cui all’art. 146 del D.Lgs. 42/04;
b. IN ASSENZA DI AUTORIZZAZIONE di cui all’art. 21 del D. Lgs 42/04 ;
c. IN ASSENZA DI PERMESSO DI COSTRUIRE E CON VARIAZIONI ESSENZIALI rispetto al Permesso di Costruire n. 131/08 del 04.08.2008 e successivo Permesso di Costruire n. 45/09 del 19.05.2009 - di cui all’art. 31 del D.P.R. 380/01;
d. IN ASSENZA DI DENUNCIA LAVORI E PRESENTAZIONE PROGETTI IN ZONA SISMICA (art. 93 D.P.R. 380/01).

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...