lunedì 14 maggio 2012

ORIA - 9 E 10 MAGGIO 2012 FESTEGGIAMENTI SS. MEDICI. VIDEO

San Barsanofio, protettore di Oria e dell'intera diocesi, insieme ai Santi Medici, da secoli esercitano sulle persone, credenti e non, un notevole fascino. Inspiegabili le molteplici sensazioni che si provano ad Oria, alla vista di tanta gente che ogni anno viene da lontano, in occasione di questi due giorni di festeggiamenti dedicati ai cinque santi medici.
Proprio per questo, per la partecipazione ancora una volta numerosissima di forestieri, a mio modesto parere, anche quest'anno la festa è stata GRANDE, nonostante la sobrietà dovuta alla grave crisi economica (ma anche come conseguenza dei contrasti all'interno del Comitato Feste Patronali, scaturiti a seguito di alcune imposizioni delle locali autorità ecclesiastiche).
La sera di giovedì, in piazza Manfredi, il presidente delegato Cosimo Franco Di Bella, ha ufficialmente confermato le proprie dimissioni, dichiarandosi fin d'ora disponibile a collaborare per la costituzione di un nuovo comitato feste patronali, con quanti hanno a cuore le sorti di Oria, affinchè lasciata da parte ogni polemica, si possa da subito iniziare ad organizzare nel miglior modo possibile la festa patronale in onore di San Barsanofio per il 29 e 30 agosto prossimo, nonchè l'edizione 2013 dei festeggiamenti pro Santi Medici.
Sempre a mio modesto parere, ritengo che le autorità ecclesiastiche locali, dopo essersi ricredute su alcuni errori commessi, hanno dato prova di aver capito che eventuali cambiamenti possono avvenire solo gradatamente e con il coinvolgimento della gente.
A differenza dell'anno scorso la processione era compatta; l'asta dei portatori di statue si è regolarmente svolta, anche se l'incasso è stato di modesta entità (duemila euro), a causa dell'assenza dei tarantini impegnati in casa propria per i festeggiamenti in onore del protettore San Cataldo.
La processione agli ammalati nel giorno di vigilia ha registrato un gran successo ed apprezzamento da parte della gente, se si considera che il numero degli ammalati visitati si è triplicato rispetto all'anno scorso. Questo è stato possibile grazie al fatto che i parroci si son dati il cambio nel percorrere i vari quartieri. La nuova formula a staffetta ha fatto si che i sacerdoti, a differenza degli anni precedenti, non si stancassero molto.
Concludo, lanciando un messaggio a quanti, nelle prossime settimane, riceveranno un invito a far parte del nuovo comitato, da parte del parroco della Basilica Cattedrale, Mons. Barsanofio Vecchio. L'invito è il seguente: "Riflettete seriamente prima di rifiutare. Oria ha bisogno della vostra opera per continuare a tenere alto il senso delle tradizioni, della storia e della cultura locale, e che, a prescindere dell'aspetto religioso, questo insieme di fede, spettacolo e folclore, contribuisce ad alimentare l'economia."

Vi auguro BUONA VISIONE di questo mio video amatoriale:

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...