domenica 20 maggio 2012

BOMBA A BRINDISI - PINO CARBONE ED IL SUO SINDACATO FIALS: SECCO RIFIUTO A BRUTALITA' CHE FA SOLO INORRIDIRE.

Un vile omicidio, un atto criminale senza precedenti, una ferita difficile da rimarginare, una vigliaccheria inaudita in una scuola, sogni spezzati ad una dolcissima ragazza di 16 anni, segni di terrore e di paura per tanti studenti.

Queste le prime parole di Pino Carbone, Segretario Generale della FIALS, immediatamente dopo l’attentato alle 07.50 di questa mattina presso l’Istituto Professionale “Morvillo – Falcone” di Brindisi. Un delitto aberrante nella sua terra di Brindisi.

Un attacco alla società civile, alla cultura, alla scuola e ai giovani studenti, i primi nell’impartire lezioni di legalità.
Un rifiuto secco ad una brutalità che fa solo inorridire. Ma allo sdegno deve seguire, da parte di tutti, come del sindacato, una ferma risposta contro ogni violenza.

Con immensa commozione trasmettiamo i nostri sentimenti di profonda solidarietà alla famiglia di Melissa, ha proseguito Carbone, tutta la FIALS è vicina alle famiglie dei tanti giovani feriti.
Sono pervenuti a Pino Carbone, da parte di numerosi dirigenti della FIALS, sentimenti di solidarietà e di vicinanza alle famiglie delle vittime, alla città di Brindisi e a tutti coloro che lottano ogni giorno per la legalità.

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...