domenica 29 aprile 2012

SCORRE SANGUE ORITANO NELLE VENE DI EMILIO POMARICO, FAMOSO DIRETTORE D'ORCHESTRA A LIVELLO INTERNAZIONALE.

Questo grande artista è considerato argentino perchè è nato a Buenos Aires, ma i genitori erano italiani. Il papà era Antimo, fratello di Rosa, Rosaria, Giuseppe, Antonio e di Damiano, tutti nati ad Oria, come era oritana la madre Emma.

Dal sito www.mdiensemble.com copio incollo un profilo del maestro Emilio Pomarico:

Emilio Pomarico è nato a Buenos Aires da genitori italiani. Studia a Milano, poi segue i master-class di Franco Ferrara (Siena, Accademia Musicale Chigiana dal 1979 al 1980) e Sergiu Celibidache (Monaco, 1981). È ospite di numerosi teatri ed associazioni concertistiche come la RAI, l'Orchestra Sinfonica della Radio di Milano, Torino e Roma, l'Orchestra Sinfonica Siciliana, l'Orchestra Regionale Toscana, l'Orchestra da Camera di Padova e del Veneto, La Fenice di Venezia, Teatro dell'Opera di Roma, Teatro G. Verdi di Trieste, La Scala di Milano.
In Europa, dirige a Parigi, Glasgow, Edinburgo, Berlino, Francoforte, Vienna, Zurigo, Basilea, Ginevra, Lisbona, importanti formazioni come l'Orchestra della Radio Suisse Romande, l'Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI, l'Opera di Francoforte e la Museumorchester, la BBC Scottish Symphony Orchestra, l'Orchestra Sinfonica Gulbekian.
È stato invitato dai più importanti festival internazionali: il Festival d'Automne di Parigi, il Festival Internazionale di Edinburgo, la Biennale di Venezia.
Oltre al repertorio che va da Bach a Webern, Emilio Pomarico dirige numerosi compositori contemporanei come Xenakis, Carter, Boulez, Nunes, Maderna, Nono, Ligeti, Kurtag, Berio, Donatoni, con l'Ensemble Moderne (Francoforte), l'Ensemble Contrechamps (Ginevra), le Nieuw Ensemble (Amsterdam), l'Ensemble Recherche (Friburgo), il Klangforum (Vienna).
Dirige Prometeo di Luigi Nono a Lisbona (1995), No hay caminos, hay que caminar (Venezia, 1993), Canti di vita e d'amore e Intolleranza suite (Edinburgo, 1997) dello stesso compositore.
Ha diretto anche le creazioni di Quodlibet (Lisbona, 1991), Nihil mutantur omnia interit (Parigi, 1996), Musivus (Lisbona, 1998) di Emmanuel Nunes e l'integrale di Carceri d'Invenzione di Brian Ferneyhough (Parigi, Zurigo, Ginevra, 1996). Ottiene anche un grande successo con Coro di Luciano Berio, che ha diretto a Venezia alla presenza del compositore (Vicoria Hall, Victoria Hall, 1997).
Malgrado la sua attività come direttore d'orchestra, Emilio Pomarico non ha mai smesso di comporre. Ha ottenuto due primi premi di composizione, tra i quali il prestigioso "G.B. Viotti" (Vercelli). Durante gli ultimi anni, alcune delle sue creazioni sono state incluse in alcuni importanti festival: a Venezia, Milano, Torino, Basilea, Ginevra, Parigi, Friburgo.
Nel gennaio 2000, Nachtfragmente per trio d'archi è stato creato a Colonia dall'Ensemble Recherche nell'ambito del festival Musik der Zeit.
Emilio Pomarico insegna direzione d'orchestra alla Civica Scuola di Musica di Milano.

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...