venerdì 20 aprile 2012

PROMEMORIA: STASERA ORE 18,30 NELLA BASILICA CATTEDRALE DI ORIA MESSA IN SUFFRAGIO DEL COMPIANTO COMM. PINO PATISSO


Pino, deceduto qualche giorno fa, merita di essere ricordato per il suo passato da eroe, oltre che per la sua serietà ed i suoi alti valori morali.
E' stato combattente sul fronte russo nel 1942, ove riportò gravi ferite in occasione di eroica impresa a seguito della quale gli venne conferita la medaglia d'argento al valore militare.
In seguito venne nominato anche Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana.
Da anni viveva a Taranto con la famiglia, ove ha prestato servizio, fino al momento del congedo, nella Polizia Ferroviaria.
MOTIVO DEL CONFERIMENTO DELLA MEDAGLIA D'ARGENTO AL VALOR MILITARE: Caporale, comandante di pattuglia di sicurrezza a trecento metri dal suo reparto (resti del 15° Battaglione Guastatori) viene attaccato da numerose pattuglie nemiche fortemente armate. Risponde arduamente con i suoi uomini benché ferito al braccio e spalla e con inizio di congelamento, continuava a dirigere sagaciamente l'azione. Col valoroso suo comportamento riesce a tenere in scacco il nemico già soverchiante, dando così modo al suo Battaglione di organizzare la difesa ed evitare l'accerchiamento. Bella prova di capacità, fede, sacrificio ed eroismo specie dato le condizioni materiali della situazione. Fronte russo 18 dicembre 1942.

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...